BBL: l'Ulm travolge il Phoenix Hagen, la Reyer è avvisata

La Ratiopharm Ulm, prossimo avversario europeo della Reyer Venezia, conquista la prima vittoria stagionale tra le mura amiche sconfiggendo la Phoenix Hagen con il punteggio di 95-73.

BBL: l'Ulm travolge il Phoenix Hagen, la Reyer è avvisata
BBL: l'Ulm travolge il Phoenix Hagen, la Reyer è avvisata
Ratiopharm Ulm
95 73
Phoenix Hagen
Ratiopharm Ulm: Gunther 25, Rubit 20, Morgan 15, Kane 13, Butler 9, Brown 6, Kromer 3, Neumann 2, Brembly 2, Ferner, Arco, Rohwer. All: Thorsten Leibenath
Phoenix Hagen: Elliott 20, Bell 9, Hess 9, Geske 8, Grof 8, Klassen 7, Jefferson 7, Mann 5, Jasinski ne, Smith. All: Ingo Freyer.
SCORE: 23-27, 24-16; 28-15, 20-15.
NOTE: Arena: Ratiopharm Arena Attendance: 6200

In una Ratiopharm Arena praticamente esaurita in ogni ordine di posto l'Ulm basket conquista la sua prima vittoria casalinga in campionato sconfiggendo il Phoenix Hagen con il punteggio di 95-73. La palma di MVP del match tocca a Per Gunther, autore di 25 punti e tiratore da 4 su 7 da dietro l'arco.

La partita inizia subito con un bel botta e risposta tra le due squadre, infatti prima arriva il bel parziale di 0-6 degli ospiti firmato dalle triple di Hess (9 punti per lui) ed Elliott (autore di 20 punti) e poi la reazione dei padroni di casa con i canestri di Morgan (prestazione da 15 punti e 6 rimbalzi), Brown (6 punti e 5 assist) e Kane (doppia-doppia da 15 punti e 13 assist), che fissano il punteggio sul sei pari. L'equilibrio continua ad essere il tema conduttore anche nella seconda parte del primo quarto, dove più volte gli ospiti provano a piazzare un parziale importante per la fuga ma i padroni di casa dell'ULM si fanno trovare sempre pronti e rispondono colpo su colpo. Nonostante ciò nel finale l'Hagen riesce a raccimolare qualche punto di vantaggio con i canestri del duo Geske-Elliott e chiude la prima frazione di gioco avanti sul punteggio di 22-27.

Nella seconda frazione di gioco il Phoenix Hagen continua a martellare la difesa della Ratiopharm Ulm che va in difficoltà e scivola sino ad un massimo svantaggio di nove punti, il quale viene firmato da una tripla di Brandon Jefferson (7 punti) su assistenza di Mann (5 punti e 5 rimbalzi). Ma nel momento più buio della partita, grazie anche alla spinta dei tifosi, l'Ulm ritrova fiducia e grazie ai punti del duo Morgan-Gunther non solo riesce a rimontare lo svantaggio ma mette anche la testa avanti sul punteggio di 37-36. Da qui sino alla fine del quarto si assiste ad una piacevole partita di basket, con le due squadre che si rendono protagoniste di continui sorpassi e tra cui si distinguono la schiacciata di Klassen (autore di 7 punti e 11 rimbalzi) e del solito insostituibile Gunther. Nonostante ciò, al suono della sirena di fine secondo quarto il tabellone luminoso indica la leadership della Ratiopharm Ulm, che conduce le danze sul punteggio di 47-43.

Dopo l'intervallo la Ratiopharm Ulm entra in campo con la stessa grinta mostrata nel finale del secondo quarto e non a caso piazza un bel parziale che annichilisce gli avversari. Il grande protagonista di questo decisivo break iniziale è senza dubbio Per Gunther, il quale guida saggiamente l'attacco dei padroni di casa e li porta sino ad un vantaggio di oltre 20 punti. Nel finale di quarto da segnalare i tentativi della squadra ospite di tornare sotto, ma i canestri di Klassen e Grof (autore di otto punti) limano il divario solo di qualche punto e fissano il punteggio sul parziale di 75-57.

L'ultimo quarto diventa una vera e propria passerella per i padroni di casa, che continuano a giocare un ottimo basket e aumentano il divario sempre di più: in questo frangente a prendersi le luci della ribalta è De Andre Kane, che non prende in mano il gioco offensivo della Ratiopharm e distribuisce assist a ripetizione per i vari compagni. Dall'altra parte il trio formato da Geske, Elliott e Mann prova a far rientrare i partita l'Hagen con un ultimo sussulto di cuore, ma a rispedire al mittente la richiesta ci pensano i canestri di Rubit (20 punti e 7 rimbalzi), Butler (9 punti per lui) e Neumann, che con i loro punti fissano il punteggio sul risultato finale di 95-73.

Una vittoria importante per la Ratiopharm Ulm, che si presenta la match di Eurocup contro l'Umana Reyer Venezia conquistando la seconda vittoria di fila (la prima tra le mura amiche) e rilanciandosi prepotentemente in zona playoff.