NBA D-League: nell'opening night un jump shot di Summers regala la vittoria ai Westchester Knicks

Comincia con il botto la nuova stagione della D-League, che nella sua opening night vede i Westchester Knicks battere in volata i Red Maine Claws per 103-105 e grazie ad uno jump shot nel finale di Summers.

NBA D-League: nell'opening night un jump shot di Summers regala la vittoria ai Westchester Knicks
NBA D-League: nell'opening night un jump shot di Summers regala la vittoria ai Westchester Knicks.
Westchester Knicks
105 103
Red Maine Claws
Westchester Knicks: Antetokounmpo 11, Summers 28, Bachynski 15, Marshall 18, Trice 19, Crawford 4, Atkins 8, Saunders 2, Capers, Giles. All: Mike Miller.
Red Maine Claws: James Young 30, Johnson 14, Mickey 20, Miller 2, Walden 19, Stringer 7, Randolph 6, Clarke 5, Williams ne, Sampson , Kevin Young, Ellis ne, Ward ne, Washington ne. All: Scott Morrison.
SCORE: 18-26, 34-28; 20-30, 31-21.
ARBITRO: #48 Vladimir Voyard-Tadal, #70 Aaron Smith, #24 Brandon Adair
NOTE: Arena: Westchester County Center Attendance: 2045

Comincia alla grande la quindicesima stagione dell NBA Developmente League, che nella sua partita inaugurale ha visto i Westchester Knicks battere i Red Maine Claws con il punteggio di 103-105 e grazie ad un jump shot nel finale di DaJuan Summers. Nonostante la sconfitta la palma di MVP è andata a James Young, guardia di Maine che ha illuminato la serata con una prova da 30 punti.

LA STORIA DEL MATCH- La partita inizia subito in salita per i Claws, che nel primo tempo tirano con il 21% dal campo e permettono ai Knicks di scappare avanti sul punteggio di 26-18. Nella seconda frazione di gioco, però, la musica cambia radicalmente e, grazie ai primi squilli di James Young (autore di 12 punti nel secondo periodo), Maine riesce non solo a riequilibrare il match ma anche a passare avanti sul punteggio di 32-30. Nonostante ciò alla sirena dell'intervallo è Westchester a condurre le danze grazie ad un risicato vantaggio di due punti. Dopo la pausa si assiste ad un replay del primo quarto, infatti i padroni di casa partono subito forte e distaccano i Claws con un super parziale di 30-20. Ma i rossi del Maine dimostrano di non aver perso le vecchie abitudini e con uno dei soliti ultimi periodi incendiari recupera il deficit di 14 punti e arriva a 30 secondi dalla fine sul pari a quota 103 punti. Ma è qui che entra in scena un certo DaJuan Summers, il quale trova il jump shot vincente nel corso dell'ultimo possesso utile dei Knicks e fissa il punteggio sul 105-103 finale; infruttuoso nel finale il tentativo disperato di Walden di portare all'Overtime il match.

JAMES YOUNG DA 30 E LODE, DIETRO IN 3 VANNO IN DOPPIA CIFRA- Il premio di MVP del match è andato a James Young, che nella sua prima uscita stagionale con i Red Maine Claws si mette subito in luce con una super prova da 30 punti. Dietro da segnalare le ottime prestazioni di Jordan Mickey (doppia-doppia da 20 punti e 14 rimbalzi), Omari Johnson (altra double-double da 14 punti e 10 rimbalzi) e Corey Walden (autore di una prova da 19 punti e 6 assist). A proposito di Young e Mickey (i due giocatori mandati in D-league dai Celtics all'ultimo momento), coach Scott Morrison ha dichiarato di voler creare l'ambiente giusto attorno a loro due in modo da farli crescere e rimandarli nel più breve tempo possibile ai piani alti con la maglia dei Celtics. Alla luce della prima uscita, arrivata dopo soli 11 giorni di allenamento, direi che il progetto sta già dando i suoi frutti, visto che i due sono stati i primi due scorer del team.

SUMMERS UOMO-PARTITA, BENE ANCHE L'ALTRO ANTETOKOUNMPO- Tra le fila dei Westchester Knicks sono stati ben 5 i giocatori ad andare in doppia cifra. A comandare le operazioni è stato l'uomo partita DaJuan Summers (visto in Italia con la maglia della Mens Sana), che non solo ha deciso il match con il jumper nell'ultimo possesso ma ha messo a referto un'ottima prova da 28 punti e 9 rimbalzi. Dietro di lui preziosi i contributi di Sean Marshall (doppia-doppia da 18 punti e 11 rimbalzi), Travis Trice (19 per lui), Jordan Bachynski (autore di 15 punti e 9 rimbalzi) e il fratello d'arte Thanasis Antetokounmpo (esordio da 11 punti e 8 rimbalzi). Grande positività traspare dalle parole del Westchester Mike Miller, il quale ha dichiarato di aver visto parecchie cose buone nel corso di questa prima uscita.

Basket