NCAA, 2K Classic recap: gran partenza per Duke e VCU, male Siena e Georgetown

Comincia il nostro giro alla scoperta dei tornei pre-season del NCAA, i quali hanno il compito di introdurre gli addetti ai lavori e il grande pubblico alla vera e propria stagione.

NCAA, 2K Classic recap: gran partenza per Duke e VCU, male Siena e Georgetown
NCAA, 2K Classic recap: gran partenza per Duke e VCU, male Siena e Georgetown

Oggi comincia il giro targato VAVEL alla scoperta dei tanti tornei della pre-season che caratterizzano il circolo del NCAA, ovvero quello del basket collegiale. La prima manifestazione che andremo ad analizzare è il "2K Classic", la quale ha avuto inizio nella nottata di Venerdì 13, quando si è dato il via alle varie fasi regionali (più precisamente quelle di Durham, Madison, Washington e Richmond). E allora andiamo a vedere cosa è successo nell'inizio della ventesima edizione di questo "2K Classic".

DURHAM REGIONAL: STRAPOTERE DUKE, BATTUTE SIENA E BRYANT

Grayson Allen (Duke), MVP delle due gare giocate dai Blue Devils a Durham. Fonte foto: basketuniverso.it

Comincia con due super vittorie la difesa del titolo nazionale da parte dell'università di Duke, che nella fase regionale di Durham del "2K Classic" supera con grande disivoltura Siena e Bryant. Nella prima uscita stagionale i "Blue Devils" si sbarazzano della pratica Siena con il punteggio di 92-74 e grazie alla super prestazione di Grayson Allen, il quale domina la partita con una prova da 26 punti (20 dei quali messi a segno nel corso del primo tempo). Dietro di lui da segnalare i preziosi contributi di Amile Jefferson (super doppia-doppia da 19 punti e 12 rimbalzi), Brandon Ingram (15 punti con 5 su 16 dal campo nel suo debutto nel circuito collegiale) e Matt Jones (10 punti per lui). Una prova schiacciante quella messa sul tavolo dai campioni in carica, che hanno tirato con il 46% dal campo, hanno collezionato solo 10 palle perse e non hanno mai permesso agli avversari di rientrare in partita nella seconda frazione di gioco, dove il vantaggio minimo di Duke è stato di 17 punti. Tra le fila di Siena, invece, da segnalare i 20 punti messi a referto da Marquis Wright e i quindici messi a referto da Lavon Long e Javion Ogunyemi

Stesso risultato anche nella seconda uscita stagionale, dove i "Blue Devils" si riconfermano al top polverizzando la concorrenza di Bryant con una schiacciante "win" per 75-113. Ovviamente a condurre il gruppo è stato ancora una volta Grayson Allen, il quale ha nuovamente dominato la scena con un'altra dominante prova da 28 punti e 6 assist. Alle sue spalle da segnalare sempre il presente supporto di Matt Jones (19 punti con 5 triple), del freshman Brandon Ingram (autore di 21 punti) e Amile Jefferson (seconda doppia-doppia consecutiva mettendo a referto 11 punti e altrettanti rimbalzi). A risultare letale per Bryant sono state le tante palle perse (oltre 19) e la poca lucidità dalla lunetta, dove al cospetto dei soli 6 punti firmati dai Bulldogs ne sono arrivati 22 per Duke. Tra le fila di Bryant, infine, inutili i 24 punti segnati dalla guardia Hunter Ware e i sedici messi a referto da Nisre Zouzoua.

DUKE-SIENA 92-74 (MVP: Grayson Allen - 26 punti)

DUKE-BRYANT 113-75 (MVP: Grayson Allen - 28 punti e 6 assist)

MADISON REGIONAL: UN SUPER KOENIG GUIDA WISCONSIN ALLA VITTORIA

Bronson Koenig (Wisconsin), MVP nella vittoria contro Siena. Fonte foto: hercampus.com

Buona la prima anche per i Wisconsin Badgers, che nella loro prima uscita stagionale conquistano subito la loro prima vittoria battendo Siena (0-2) con il punteggio di 92-65. La palma di MVP del match va a Bronson Koenig (8.7 punti per gara lo scorso anno sempre con la maglia di Wisconsin), il quale domina la scena con una bella prova da 23 punti (tirando con un discreto 8/14 dal campo) e 5 rimbalzi. Dietro di lui da sottolineare il prezioso supporto di Vitto Brown (autore di 16 punti e 7 rimbalzi) e Nigel Hayes (14 punti per lui). Per Siena, invece, arriva la seconda sconfitta stagionale, dopo quella collezionato contro i campioni di Duke, e non bastano i 21 punti di Nico Clareth (freshman proveniente da Calvert Hall), Marquis Wright (altra grande prestazione da 17 punti dopo quella con Duke) e Lavin Long (14 punti e 5 rimbalzi per lui).

WISCONSIN-SIENA 92-65 (MVP: Bronson Koenig - 23 punti e 5 rimbalzi)

WASHINGTON REGIONAL: RADFORD VINCE DOPO DUE OVERTIME, DECISIVO UNA TRIPLA DI DAVIS A 1.5 SECONDI DALLA FINE

Rashun Davis (Radford), match-winner contro Georgetown. Fonte foto: dubhub.blogs.starnewsonline.com

Prima sofferta vittoria per Radford, che riesce ad avere la meglio su Georgetown solo dopo due overtime e grazie ad una tripla di Rashun Davis a circa un secondo dalla fine, il quale fissa il punteggio sull' 82-80 finale. Dopo un testa a testa infinito le cose si incendiano negli ultimi due minuti di gioco, dove prima Radford scappa avanti sul 64-59 ma poi si vede rimontare nei 30 secondi finali da una tripla di Copeland e un contropiede vincente di L.J. Peak, i quali fissano il punteggio sul 64 pari al termine dei quaranta minuti regolamentari. Nel primo "overtime" si assiste ad una sorta di flashback dei minuti finali dei tempi regolamentari, infatti Radford dimostra di avere più benzina e si porta nuovamente avanti sul punteggio di 71-68. Ma Georgetown non molla un centimentro e grazie al mini-parziale costruito da D'Vauntes Smith-Rivera riesce a riagguantare la partita e a prolungarla sino al secondo (clamoroso) overtime. Nel secondo tempo supplementare Georgetown parte meglio seguendo il buon momento di Smith-Rivera, ma la beffa è dietro l'angolo e porta la firma di Rashun Davis: infatti il numero 5 degli Highlanders sfrutta un errore da tre degli avversari e chiude il match mettendo a segno una fantastica tripla in transizione e chiude il match in maniera definitiva. Ovviamente la palma di MVP è andata allo stesso Davis, il quale non solo ha messo a segno il canestro decisivo ma ha anche dominato la scena con un'ottima prova da 28 punti (career high) e 5 rimbalzi; dietro di lui da segnalare il prezioso supporto di Cameron Jones (20 punti e 7 rimbalzi),e Kion Brown (doppia-doppia da 10 punti e altrettanti rimbalzi). Tra le fila di Georgetown, invece, inutile le buone prove di Bradley Hayes (doppia-doppia da 19 punti e 12 rimbalzi), Smith-Rivera (autore di 15 punti e 5 assist), Copeland (11 per lui) e Govan (11).

RADFORD-GEORGETOWN 82-60 [2 OT] (MVP: Rashun Davis - 28 punti più 5 rimbalzi)

RICHMOND REGIONAL: VCU IMITA DUKE E FA DUE SU DUE

Melvin Johnson (VCU), MVP nella vittoria contro Radford con 24 punti. Fonte foto: bleacherreport.net

Monopolio anche nella fase regionale di Richmond, dove VCU imita Duke e vince entrambe le gare in programma contro Prairie View e Radford. Nella prima uscita contro Prairie View i Rams vincono facilmente con il punteggio di 75-50 e regalano a Coach Will Wade la prima vittoria come allenatore dei Rams; inoltre, per gli amanti della statistica, questa è la 67esima volta consecutiva che VCU fa registrare il tutto-esaurito per una gara casalinga. Tra le fila dei padroni di casa da segnalare le ottime prove del duo Melvin Johnson-Doug Brooks (top scorer del match con 13 punti messi a referto), di Justin Tillmans (autore di una doppia-doppia da 10 punti e 11 rimbalzi), di Je-Quan Lewis (8 punti più 7 assist) e di Mo Alie-Cox (8 punti, 9 rimbalzi e ben quattro stoppate per lui). Per Prairie View, invece, inutili i 13 punti più 8 rimbalzi del Sophomore Zachary Hamilton e i dodici più sette messi a referto dal compagno Karin York (senior e reduce da un ultimo anno con 9 punti e 5 rimbalzi di media). Nella seconda uscita del torneo a soccombere è Radford (1-1), che incappa nella prima sconfitta stagionale arrendendosi sul punteggio di 92-74 e al grande secondo tempo dei Rams, dove i padroni di casa arrivano ad un massimo vantaggio di oltre 20 punti. Stavolta la palma di MVP senza dubbio a Melvin Johnson, il quale guida VCU con una super prova da 24 punti (6 triple messe a segno); dietro di lui da segnalare i decisivi contributi di JeQuan Lewis (autore di 13 punti più 8 rimbalzi) e Michael Gilmore (12 punti per lui). Dall'altra parte inutili la doppia-doppia del solito strepitoso Rashun Davis (18 punti e 10 rimbalzi), i dodici punti di Cameron Jones e gli undici di Christian Lutete.

VCU-PRAIRIE VIEW 75-50 (MVP: Mo Alie-Cox - 8 punti, 9 rimbalzi e 4 stoppate)

VCU-RADFORD 92-74 (MVP: Melvin Johnson - 24 punti)

Basket