NBA, Chalmers sulla sirena: Pistons ancora battuti a Memphis

L'ex giocatore di Miami segna il buzzer beater della vittoria e così i Pistons si beccano la seconda sconfitta allo scadere contro i Grizzlies

NBA, Chalmers sulla sirena: Pistons ancora battuti a Memphis
NBA, Chalmers sulla sirena: Pistons ancora battuti a Memphis

Detroit Pistons - Memphis Grizzlies 101 - 103

Belissima partita tra Memphis e Detroit: al FedEx Forum, gli “orsetti” vincono 103 a 101 grazie al buzzer beater di Mario Chalmers, che segna con 8 decimi sul cronometro il canestro della vittoria.

I Grizzlies portano così a casa una partita che hanno dovuto vincere due volte nel corso della serata: dopo essere stati avanti per tutto il secondo tempo, nel quarto quarto subiscono la rimonta dei Pistons che avrebbero pure la palla della vittoria. L'ex Suns Morris perde palla e lancia Chalmers in contropiede. L'ex Miami rischia l'errore, ma ritrova la sfera fortunatamente davanti alle sue braccia. Jumper dalla lunetta, con fallo subito, e partita vinta. 103-101 per Memphis, ancora bestia nera per Detroit.

Andando sui singoli, oltre a Mario, gran partita di Matt Barnes, 6 su 6 da tre, 18 punti, di Jeff Green, 16 punti in uscita dalla panca, e di Marc Gasol, 19 punti.

Per i Pistons, solita doppia doppia di Drummond, 11 punti e 11 rimbalzi, poi 17 punti di Ilyasova e 19 di Stanley Johnson.  


Share on Facebook