NBA, vittorie facili per Minnesota e Utah

Vittorie non complicate per i Timberwolves ed i Jazz: i primi hanno la meglio sui Bulls privi di Butlers; i secondi si sbarazzano senza difficoltà dei Phoenix Suns

NBA, vittorie facili per Minnesota e Utah
NBA, vittorie facili per Minnesota e Utah

Chicago Bulls – Minnesota Timberwolves 105 – 112

Bella vittoria per i T-Wolves sui Bulls: al Target Center, Karl Anthony-Towns mette in mostra i muscoli e alla fine mette a referto l'ennesima doppia doppia della sua stagione da 26 punti e 17 rimbalzi. Lo emula bene Dieng, con la doppia doppia da 24 punti e 13 rimbalzi. Doppia cifra infine anche per Wiggins, 21, Rubio, 14, e LaVine, 13. Tra i Bulls, ancora assente Butler per il problema al ginocchio, la voce grossa la fa Pau Gasol con i suoi 25 punti. Buona prova anche di Rose, 18 e 10 assist, e di E'Twaun Moore, 17 punti per lui.

Arriva così la seconda sconfitta di fila per Chicago, che continua a non trovare la giusta continuità di risultati. Minnesota invece agguanta la seconda vittoria in fila, distanziando ulteriormente i Phoenix Suns al penultimo posto della Western Conference.

Utah Jazz – Phoenix Suns 98 – 89

Vittoria agevola per i Jazz che si sbarazzano abbastanza facilmente dei Suns. Fondamentale ai fini del risultato, il primo quarto di Utah, chiuso davanti 31-12. Il resto della partita la squadra di Quin Snyder lo passa a gestire il risultato, tenendo sempre a debita distanza gli avversari. Bene il quintetto proprio di Snyder, che va tutto in doppia cifra: guida Hood con 25 punti, poi Hayward con 22, Gobert con 13 e 13 rimbalzi, altri 13 per Neto ed infine Favors con 11. Bene anche i titolari dei Suns, con Booker top scorer con 18 punti. Doppia cifra poi per Morris, 17, Chandler, 10 punti e 14 rimbalzi, Goodwin, 14, e Teletovic, 15.  


Share on Facebook