NBA, parla Curry: "Voglio tornare per gara-3"

Il playmaker di Golden State sta migliorando a vista d'occhio e conta di esserci già per gara-3. Sarà pronto per la prima in Oregon?

NBA, parla Curry: "Voglio tornare per gara-3"
NBA, parla Curry:"Voglio tornare per gara-3"

Gara-1 della semifinale di Conference tra Warriors e Blazers è già in archivio: 118-106 per i campioni in carica, con 37 punti di Klay Thompson e, ancora, senza Steph Curry.

Il play di Steve Kerr è fuori per la distorsione di primo grado al legamento collaterale mediale del ginocchio destro e, stando a quando detto dopo la risonanza magnetica, dovrebbe tornare non prima di gara-4.

Eppure qualcosa si muove. L'mvp in carica ha infatti rilasciato delle dichiarazioni a Lisa Salters, bordocampista di ESPN, che lasciano pensare ad un ritorno prematuro. “Mi sento molto meglio ho già ricominciato a tirare, a muovere il ginocchio e devo dire che va bene,” ha detto Curry. Game 3 non sembra più un miraggio così, anche perché “sto facendo tutto quanto è in mio potere per farcela. Voglio tornare a giocare con i miei compagni, voglio aiutarli.

Addirittura, tanto le cose stanno procedendo per il verso giusto, il buon Steph ha chiesto al suo head coach di provarlo in gara2. “Ci sono poche possibilità,” ha detto Kerr sulla realizzazione del desiderio del suo numero 30. “Molto comunque dipenderà dalle sue condizioni, da come andrà la prossima settimana. Speriamo di riaverlo ad un certo, certo è che la pausa tra gara2 e gara3 ci aiuterà molto in questo senso.” Sì perché prima di volare a Portland per le due gare da giocare nell'Oregon, ci sarà una pausa di tre giorni.

Onestamente, ho avuto molta paura – ha continuato Curry – Ho provato molto dolore, mi sono tornate in mente vecchie sensazioni, emozioni. Però alla fine sono sempre riuscito a camminare sulle mie gambe, e inoltre non ho mai tralasciato alcuna attività della squadra, così sono rimasto dentro il clima dei playoff.

Devo dire però che i miei compagni stanno dimostrando d'essere eccezionali. Sono bravissimi, ho piena fiducia in tutti e 14, e non stanno affatto patendo la mia mancanza. D'altronde, al primo turno ho giocato appena 38 minuti e abbiamo vinto in cinque partite. Certo, sono consapevole che siamo una squadra migliore quando gioco anch'io, ma ciò non toglie nulla a loro.


Share on Facebook