Eurobasket 2017 - Pubblicato il calendario: Italia di scena a Tel Aviv

Sorteggiati i calendari della prossima competizione europea FIBA, prevista dal 31 agosto al 17 settembre. Le sfide andranno in scena in diversi palazzetti europei, tra Helsinki, Tel Aviv, Cluj e Istanbul. Per gli azzurri i pericoli si chiamano Lituania e Germania nel gruppo B, ma tutto si deciderà nella fase ad eliminazione diretta.

Eurobasket 2017 - Pubblicato il calendario: Italia di scena a Tel Aviv
Eurobasket 2017 - Pubblicato il calendario: Italia di scena a Tel Aviv

Da Monaco di Baviera sono arrivati nuovi, importanti dettagli riguardanti Eurobasket 2017. In particolare, gli organizzatori della manifestazione continentale hanno diramato il calendario della fase a gironi e quello della fase finale, che si svolgeranno in un cammino itinerante tra Finlandia, Israele, Romania e Turchia. A differenza di quanto succede nel calcio, la FIBA ha scelto regioni diverse e lontane tra loro, dovendo così fare i conti anche con le differenze di fuso orario (i turchi hanno le lancette un'ora avanti rispetto agli abitanti delle altre tre nazioni) oltre, ovviamente,  alle esigenze di organizzazione pratica ed ascolti televisivi.

La prima partita in assoluto sarà Slovenia-Polonia, valida per il gruppo A, al via il 31 agosto all'Helsinki Arena dell'omonima capitale finlandese, ore 13.45 locali (12.45 italiane). Il 1 settembre, invece, sarà il turno del gruppo C (Polyvalent Hall di Cluj-Napoca, in Romania) e del gruppo D (Fehnerbace Arena di Istanbul, Turchia).

Il raggruppamento che più ci interessa è però il B, in cui è stata sorteggiata l'Italia. I ragazzi di Ettore Messina saranno di scena in Israele, nella Tel Aviv Arena, a partire dal 31 agosto. Torneo inaugurato proprio dalla sfida contro i padroni di casa, in programma alle 21.30 locali (20.30 nostrane), che potrebbe essere già decisiva, soprattutto per definire lo spirito con cui gli azzurri affronteranno la competizione. Dopo tre giorni di riposo, si entrerà in un turbine di quattro partite in cinque giorni: il 2 settembre, alle 18.30 (17.30 italiane) toccherà all'Ucraina dell'esperto Fesenko, centro attualmente in forze alla Scandone Avellino con un passato da meteora NBA, mentre l'indomani, alla stessa ora, Datome e compagni affronteranno quella che è forse l'avversaria più ostica: la Lituania di Valanciunas e Motiejunas. Un giro di pausa, poi il rush finale: 5 e 6 settembre sono le date fissate rispettivamente per la sfida alla Germania, con Schroeder incaricato di non far rimpiangere Nowitzki, all'alba del suo ritiro, e per quella alla Georgia, che al netto della grande fisicità non dovrebbe rappresentare un problema rilevante nel cammino azzurro.

La fase a gironi finirà il 7 settembre ed eliminerà solo una nazionale per gruppo: sedici squadre si giocheranno quindi la fase ad eliminazione diretta, a partire dagli ottavi previsti per il 9 dello stesso mese, nella Sinam Erdem Arena di Istanbul. Il cammino sarà durissimo, ma nessuno vieta all'Italia, per l'ennesima volta, di sperare in un risultato di rilievo a livello continentale. Se il sogno dovesse diventare realtà, l'appuntamento con la finale è per le 20.30 nostrane di domenica 17 settembre 2017.