Serie A2, Girone Est: la Fortitudo va a Forlì per il match di apertura, Treviso-Roseto il big match della 23^

La capolista Virtus ospiterà Jesi mentre Trieste, Ravenna e Mantova cercheranno di consolidare il loro posto playoff.  Più indietro Chieti e Piacenza si sfideranno per risalire mentre Udine e Verona per un posto tra le prime otto.

Serie A2, Girone Est: la Fortitudo va a Forlì per il match di apertura, Treviso-Roseto il big match della 23^
Serie A2, Girone Est: la Fortitudo va a Forlì per il match di apertura, Treviso-Roseto il big match della 23^

Ad aprire la 23^ giornata sarà l'anticipo delle 16 tra Forlì e Fortitudo Bologna: le due stanno vivendo momenti opposti con l'Unieuro al momento fanalino di coda con una serie aperta di 12 sconfitte consecutive e la F che, dopo l'arrivo di Legion, ha trovato 4 vittorie nelle ultime 5 giornate nonostante lontano dal Paladozza la squadra di coach Boniciolli abbia trovato una sola W in questo 2017.

E' quasi una sfida salvezza quella tra Chieti e Piacenza, dove gli ospiti arrivano da un periodo negativo fatto di 4 sconfitte consecutive che l'hanno fatta precipitare dalla piena zona playoff all'11esimo posto, tanto che deve guardarsi le spalle proprio da Chieti, al momento in piena zona playout ma in un buon momento di forma con 2 vittorie nelle ultime 3 con una sconfitta solamente all'overtime con la Virtus Bologna capolista del girone.

Ravenna ospita poi Ferrara, con una Bondi che dopo il cambio di panchina è reduce da 3 vittorie nelle ultime quattro che hanno scacciato i fantasmi della zona retrocessione e fatto tornare uno spiraglio di luce per i playoff, distanti ora solamente 4 punti. Anche l'Orasì arriva da 3W nelle ultime 4 e in caso di vittoria davanti al proprio pubblico (2° miglior record casalingo, 9-2) consoliderebbe il quarto posto momentaneo in classifica.

La partita più attesa di giornata sarà quella tra Treviso e Roseto: la De' Longhi arriva da un momento tutt'altro che positivo con una sola vittoria nelle ultime 4 che l'ha fatta scendere dalla vetta della classifica. Discorso opposto per gli Sharks che, dopo una serie di sconfitte a cavallo tra la fine del girone d'andata e l'inizio del ritorno, hanno ripreso la propria marcia e sono reduci da 4W nelle ultime 5 partite tornando prepotentemente nei piani alti della classifica.

Da seguire anche la sfida tra Trieste e Recanati, con l'Alma reduce dal successo esterno a Forlì che l'ha di fatto consolidata come la prima outsider per Treviso e Virtus e dove questo pomeriggio avrà la possibilità davanti al proprio pubblico di continuare quello che è il miglior record casalingo con una sola sconfitta (1^ giornata vs Treviso) a discapito delle dieci vittorie. Tuttavia anche Recanati sta attraversando un momenti positivo: nonostante la sconfitta di settimana scorsa a Roseto, i Leopardiani arrivano da 3W nelle ultime 4 ed è pienamente in corsa per un posto salvezza.

Nell'ultima partita di questa domenica, Udine ospita Verona in una sfida che sa da lotta per un posto nei playoff. Entrambe le squadre sono a quota 22 e, al momento, in lotta con Jesi per l'ultimo posto disponibile per i PO. La Scaligera è reduce dalla vittoria casalinga su Mantova mentre Udine arriva dalla pesante sconfitta in casa Virtus con Allan Ray che dopo aver saltato l'ultima sfida rimane in dubbio anche per questo pomeriggio per un infiammazione all'anca.

Nei due posticipi del lunedì e del martedì, la Virtus Bologna ospita Jesi, i primi solo alla caccia della 3^ vittoria consecutiva dopo un mese non positivo mentre la Termoforgia deve cercare una vittoria in un campo difficile per tenersi stretto l'ottavo posto.
Nell'ultima sfida di questa 23^ giornata Imola tenterà di rialzarsi e uscire dalle zone basse andare a Mantova, dove gli Stings hanno trovato una sola vittoria nelle ultime quattro partite facendo scendere i ragazzi di coach Martelossi fino al 7° posto.

IL PROGRAMMA DELLA 23^ GIORNATA - GIRONE EST

Basket