Tegola per la Spagna, Grave infortunio per Sergio Llull

Le furie rosse ed Eurobasket perdono un sicuro protagonista: rottura del legamento crociato per la guardia del Real Madrid, lunghi i tempi di recupero.

Tegola per la Spagna, Grave infortunio per Sergio Llull
Tegola per la Spagna, Grave infotunio di Sergio Llull

Brutte notiziep per la Spagna in vista di Eurobasket. Questa mattina è stato confermato il gravissimo infortunio  per Sergio Llull: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro per la stella del Real Madrid e una delle colonne portanti della selezione spagnola, che sarà costretta a fare a meno di lui per Eurobasket 2017. Dopo una grande stagione individuale in maglia blanca, condita da una Copa del Rey e una final four di Eurolega in cui è stato eletto MVP della manifestazione (conclusa con un quarto posto),  il nativo di Mahón aveva anche attirato oltre oceano varie attenzioni di franchigie NBA, prima fra tutte gli Houston Rockets.

L’infortunio è occorso durante una partita di preparazione all’europeo contro la nazionale belga, in cui la guardia spagnola, durante una transizione in palleggio, sbilanciatosi in avanti col busto, ha subito una rotazione innaturale del ginocchio con conseguente accasciamento a terra e urla di dolore. I tempi di recupero non sono stati ancora resi noti, ma già si parla di almeno 7-9 mesi di stop per una delle guardie più forti del panorama europeo che, inevitabilmente, dopo l’operazione, inizierà la lunga fase di recupero e riabilitazione che gli farà saltare non solo Eurobasket, ma anche gran parte della prossima stagione.

La Roja perde uno dei suoi pilastri sia tecnici che di personalità ed esperienza. Davvero una grave perdita per i campioni europei in carica che dovranno fare a meno  dell’energia, della difesa e delle grandi doti di realizzatore di Llull. La Federacion Española de Baloncesto ha dichiarato tramite un comunicato ufficiale il suo completo appoggio ad un “Giocatore che oltre ad essere un esempio nello sport, è anche insostituibile come persona e si augura di vederlo presto di nuovo in campo”. Vedremo come la nazionale allenata da Sergio Scariolo farà fronte a questa pesante defezione, nel tentativo di riconfermarsi campioni europei dopo il trionfo nel 2015.


Share on Facebook