Eurolega: Super Guodelock, Milano si deve arrendere 77-74

Non è buono l'esordio dell'EA7 in Eurolega, infatti la squadra di Banchi è stata sconfitta per 77-74 dai turchi del Fenerbahce, guidato da un super Guodelock (19 punti), autore delle due triple decisive.

Eurolega: Super Guodelock, Milano si deve arrendere 77-74
Andrew Goudelock, MVP della gara con i suoi 19 punti
Fenerbahce
77 74
EA7 Milano
Fenerbahce: Andrew Goudelock 19, Ricky Hickman 9, Nemanja Bjelica 11, Semih Erden 2, Melih Mahmutoglu ne, Bogdan Bogdanovic 8, Can Altintig 2, Oguz Savas 8, Luka Zoric 8, Jan Vesely 6, Kenan Sepahi ne, Emir Preldzic 4. All: Zeljko Obradovic
EA7 Milano: Joe Ragland 5, Marshon Brooks 9, Alessandro Gentile 15, Angelo Gigli ne, Nicolo Melli 12, Trenton Meacham ne, Linas Kleiza 6, Shawn James 4, Daniel Hackett 6, Samardo Samuels 12, David Moss 5. All. Luca Banchi
SCORE: 26-15, 15-28; 6-4, 10-11.
ARBITRO: CHRISTODOULOU, CHRISTOS (GRE), LATISEVS, OLEGS (LAT), PEREZ PIZARRO, EMILIO (ESP)
NOTE: Arena: Ulker Sports Arena Attendance: 9846

Comincia male l'avventura in Eurolega dell'EA7 Milano, che esce sconfitta per 77-74 dalla Ulker Sports Arena.

La partita si apre con un "put-back" di Alessandro Gentile, che però è solo una goccia d'acqua nel deserto, infatti il Fenerbahce si scatena e mette in piedi un parziale impressionante di ben 10 punti, che vede come grande protagonista Goudelock (5 punti). Banchi chiama immediatamente time-out per calmare le acque, ma dopo lo stop Bogdanovic punisce ancora l'Olimpia con una altra tripla; a tenere in piedi la baracca milanese è il solo Marshon Brooks, che con un mini parziale di 5 punti riporta sotto i suoi, che, complice l'entrata di Moss, riescono a raggiungere anche il meno quattro, quando Samuels finalizza un buon gioco in post basso. Ma prima della fine del quarto Hickman e Zoric rimpolpano il vantaggio turco sul +11 (26-15 ).

Nel secondo quarto, Milano cerca subito di dimezzare lo svantaggio, ma i turchi rispondono sempre colpo su colpo. A riaprire la partita è un immenso Shawn James (4 punti), che prima si mette in mostra con due schiacciate fantastiche, una delle quali in testa al lungo avversario, e poi da il là al parzialone milanese con una bella stoppata. Ma il vero protagonista è Nicolò Melli, che, in pochissimo tempo, mette a segno ben 10 punti e porta avanti i suoi sul 40-39 ; a completare l'opera ci pensa Gentile, che mette a segno i 3 liberi assegnatogli. Ma sulla sirena, ci pensa Zoric a smorzare l'entusiasmo ospite, infatto con 13 decimi da giocare, segna il tap-in del 41-43.

Ad inizio ripresa, dopo un fase di gioco particolarmente bloccata, i Turchi cercano di rimettere la testa avanti, ma a rispedire l'invito al mittente è Samardo Samuels (9 punti), che, nonostante i tre falli sul groppone, respinge gli assalti turchi con un 2/2 ai liberi e una schiacciata pazzesca. Il copione del quarto è tutto così, con i Turchi che accorciano e Milano che risponde colpo su colpo, non facendosi mai sorpassare, nemmeno nel finale, quando una tripla di Bjelica mette a rischio la leadership milanese, ma ci pensa ancora Samuels a mettere a posto le cose, con un gioco da tre punti sul fotofinish, con il quale fissa il punteggio sul 57-58.

L'ultimo quarto si apre nel segno del MVP dei turchi, ovvero Goudelock (19 punti), che comincia il suo show con una tripla incredibile, che regala il nuovo vantaggio ai suoi, ulteriormente ampliato da Bjelica (11 punti), che fissa il punteggio sul 64-60. Da qui in poi, la partita vive di sussulti, seguendo lo stesso andamento del quarto precedente, ma a ruoli invertiti: infatti, mentre Goudelock continua a guidare i suoi, l'EA7 continua a rimanere in partita grazie ai liberi di Gentile (15 punti e 4 rimbalzi) e Ragland (5 punti e 3 assist). Ma la partita si risolve nel finale: prima ci pensa Hickman (9 punti), che piazza una tripla in faccia al diretto marcatore e poi, dopo il mancato pari della truppa di Banchi, Goudelock chiude il discorso con l'ennesimo tiro "from downtown"; a nulla serve la tripla di Gentile, nel finale, che fissa il risultato sul 77-74.