Eurolega, altra sconfitta per Milano:ora i play-off sono un'utopia

ennesima brutta sconfitta di queste top 16 per l’EA7 che crolla sul parquet del Baskonia, 102-83

Eurolega, altra sconfitta per Milano:ora i play-off sono un'utopia
Laboral Kutxa Vitoria
102 83
EA7 Emporio Armani Milano
Laboral Kutxa Vitoria: Bertans 19, James 16, Adams 15, Causeur 12
EA7 Emporio Armani Milano: Samuels 18, Gentile 15, Kleiza 14.

Ora i playoff di Eurolega sono utopia: la partita di Vitoria doveva essere uno scontro per lo spareggio, ma non è stato così: disfatta in terra basca, 102-83 smarrendo la testa già dopo l’8-0 iniziale .Sconfitta che ha evidenziato tutti i limiti della squadra di coach Banchi in un contesto europeo di tale livello. Il Laboral Kutxa si impone dominando il match e portando a casa un successo mai messo in discussione. Per Milano si tratta della quarta sconfitta con una sola vittoria all'attivo. Adesso le possibilità di qualificazione alla fase successiva si fanno davvero ridotte. miglior realizzatore con 19 punti, 16 di questi nei primi 5 minuti di gara, è Bertans

Si capisce subito dai primi minuti quale sarà il trend del match con Davis Bertans che segna con un irreale 4/4 da tre punti in 5 minuti. Milano è già in balia dell’attacco avversario, Vitoria chiude un primo quarto da favola:  6 su 6 da 2 punti, 6 su 9 da 3 e 16 punti di vantaggio. I Baschi prendono sempre più vantaggio con Milano che non riesce a trovare una soluzione, Gentile prova a scuotere i suoi con un paio di canestri, ma l’attacco biancorosso non  entrarerà mai veramente in partita. Sul +25 per i padroni di casa sembra chiuso il match, ma dopo una schiacciata sbagliata da Causeur che propizia un 7-0 riportando l’EA7 a -12. Sembra che gli uomini di Banchi possono rientrare davvero in partita, ma non è così:  Vitoria riparte subito e con la tripla di un sontuoso Mike James da 12 punti nei primi 20 minuti, chiude avanti di 19 sul 61-42.

Il Laboral Kuxca inizia forte il terzo periodo e dilata ulteriormente il vantaggio, vola sul +25 trovando sulla sirena del terzo quarto anche la soddisfazione di fare segnare il giovane Diop. Gli ultimi 10 minuti sono solo accademia ,  serve solo a diminuire lo svantaggio per il -19 finale. Trionfa il Laboral Kutxa che ritorna in corsa per i playoff di Euroleague, ora missione playoff dell’Olimpia quasi impossibile.

Turkish Airlines EuroLeague