Risultato finale EA7 Milano - Olympiacos Pireo (66-71), partita Eurolega 2015/2016

Risultato finale EA7 Milano - Olympiacos Pireo (66-71), partita Eurolega 2015/2016
EA7 Milano
66 69
Olympiacos Pireo
EA7 Milano: Starting five: LaFayette, Macvan, McLean, Jenikns e Gentile
Olympiacos Pireo: Starting five: Spanoulis, Young, Papapetrou, Printezis e Mantzaris
SCORE: 1° Quarto: 23-20 2° Quarto: 37-39

Milano cade sul più bello: al termine di un match giocano alla pari dei greci, se non addirittura superiore in alcuni tratti della partita, l' Olympiacos guidata dalla 'esperienza di Spanoluis (14 punti per lui)porta a casa la vittoria. A Milano non basta un grande Gentile, autore di 24 punti. Per questa sera è davvero tutto, un saluto da Radice Arianna 

FINISCE QUI, L' OLYMPIACOS BATTE MILANO, 66-71 PUNTEGGIO FINALE

Time out Milano con 7 secondi da giocare

64-69 A segno il 15 greco

64-68 Printezis segna, subisce fallo ed andrà in lunetta per un tiro supplementare

64-66 Super canestro di Spanoulis 

64-64 PARITAAAA' GENTILE

62-64 Simon da due punti

60--64 Young 2/2 dalla lunetta

Repesa chiama time out, Oly sopra sempre di due punti,mancano 3 minuti alla fine del match

Sono trascorsi 36 minuti di gioco

60-52 Printezis da tre punti

Sono trascorsi 34 minuti di gioco

60-59 Young in schiacciata, 16 punti per lui

60-57 Mai lasciare mezzo metro a Spanoulis che ti punisce, Oly sotto solo di tre punti

60-54Ma dall'altra c'è un ragazzo del 92 che continua a segnare, 22 punti per Gentile 

57-54 Printezis  da due punti

57-52 Gentile da due punti, che giocata del caitano, mamma mia, 19 punti per lui

Sono trascorsi 32 minuti di gioco

Repesa chiama time out

55-52 Simon a segno dalla lunetta

Fallo tecnico per simulazione fhisciato ad Agravanis 

Finisce anche il terzo quarto, Milano è avanti di due punti, 54-52. Ci aspetta un ultimo quarto ricco di emozioni

54-52SIMON TRIPLAAAAAAA ALLLO SCADERE

51-52 Finalmente anche Hummel si sblocca da  tre punti

48-52 Hackett con un gioco da tre punti, l'ex milanese a quota 9 punti

48-49 SIMON TRIPLAAAAA

sono trascorsi 28 minuti di gioco

45-49 Hacket 2/2 dalla lunetta

44-47 Jenkins appena entrato, penetra e segna il canestro del meno tre, time out chiamato dai greci

Esce Gentile, crampi per lui

42-47Gentile dalla lunetta, 1/2

41-47 Tv Time out, l' Olympiacos prova a scappare

Sono trascorsi 24 minuti di gioco

41-45 Young da due punti, Milano invece non segna più

4 FALLO PER MCLEAN: Repesa inserise Barac

41-42 Gentile risponde a Printezis

Sono trascorsi 22 minuti di gioco

39-40 Young 1/2 dall lunetta

39-39Primo canestro del quarto è di Gentile, 16 punti per lui

Dopo i primi 20 minuti di gioco, l'Olympiacos è avanti solo di due lunghezze,37-39.v  Alessandro Gentile già a 14 punti , dall'altra parte l'unico indoppiacifra è Young

37-39 Hunter da due punti

Manca un minuto alla fine del secondo

37-37 TRIPLAAA DI JENKINS, MILANO C'E'! Parità al Forum

32-37 L' Olympiacos ritorna a segnare con Mantzaris 

30-34 Ci pensa Gentile, con un gioco da tre punti

Sono trascorsi sedici minuti

27-34 Hunter segna i suoi primi punti del match

Milano non riesce più a trovare lavia del canestro

Time out Olimpia Milano

Altro fallo fischiato a Milano, secondo Repesa la terna arbitrale non sta usando lo stesso giudizio

27-30 Young in lunetta 1/2 

26-28 Milano ritorna a segnare con Simon 

Sono trascorsi 14 minuti di gioco 

24-25 Due canestri dell'Olympiacos inducono Repesa a chiamare time out

Finisce il primo quarto, Milano dopo dieci minuti conduce di 3 lunghezze 23-20

Esce Alessandro Gentile, già a quota nove punti

23-20 Gentile 1/2 dalla lunetta 

22-20 Partita intensissima fino a questo momento

Sono trascorsi 8 minuti di gioco

19-18 Ad accorciare ci pensa come al solito Spanoulis già a 7 punti 

18-15 Lawal da due punti

Sono trascorsi sei minuti di gioco

16-14 LaFayette tripla, Milano torna in vantaggio

Tv time out

13-14 Ci pensa ancora Gentile a trovare un'altro canestro, il numero 5 di Milano è già a quota 8 punti

11-12 Accorcia il capitano biancorosso

dentro Lawal e fuori Mclean

sono trascorsi quattro miniti di gioco 

9-12 Primo vantaggio greco, con una tripla del maestro Spanoulis

9-9 Tripla di Jenkins, ma dall'altra parte young risponde con un gioco da tre punti

Young impatta il risultato sul 6-6 

Sono trascorsi due minuti di gioco

5-4 Per Milano, tripla di Gentile

DUE FALLI PER JENKINS:

2-0 primo canestro di Milano,con Macvan

1' SI INIZIA

20.44 Per Milano LaFayette, Macvan, McLean, Jenikns e Gentile

Olympiacos:  LaFayette, Macvan, McLean, Jenikns e Gentile

20.40 E' il turno di Milano 

20.39 E' il momento delle presentazioni delle due squadre, iniziando dall' Olympiacos

20.35 Mancano dieci minuti alla palla due, il forum si sta continuando a riempire

20.20 Il grande ex di giornata, Daniel Hackett, dove ha vinto uno scudetto prima di diventare, come molti suoi ex compagnidi squadra, un volto simbolo dell'EA7 da zero titoli della scorsa stagione. All'entrata in campo qualche fischio è arrivato, ma la curva Milano intona subito un coro per il play azzurro. Pubblico di Milano diviso..come sempre.

Man in red for one day, man in red for ever. Bentornato a Milano Daniel Hackett, campione d'Italia 2014. #meninred pic.twitter.com/dAgElfDPVa

— Olimpia EA7 Milano (@OlimpiaEA7Mi) 30 Ottobre 2015

20.15 Milano entra in campo per il riscaldamento finale

20.12

Warm Up. Friday Night Lights #EA7OLY pic.twitter.com/6nqAcwkifs

— Olimpia EA7 Milano (@OlimpiaEA7Mi) 30 Ottobre 2015

20.03 Eccoci, siamo  in diretta dal Forum d' Assago, sono attesi quasi 11 000 persone. Siete pronti a vivere una grande notte di basket in nostra compagnia?

Palla a due, si comincia. Buona sera amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta testuale, live ed, direttamente dal Forum d’Assago seguiremo, in vostra compagnia, EA7 Milano - Olympiacos Pireo. Segui il grande basket con noi! Entrambe le squadre hanno vinto al debutto e perso la seconda gara. 

Terzo turno di Eurolega per l'Olimpia, che questa sera affronterà l' Olympiacos vicecampione d’Europa, 4 volte finalista negli ultimi 6 anni.  Dopo aver retto per tre quarti ad Istanbul, per la squadra di Repesa è tempo di un nuovo test europeo con una big dell' ex Daniel Hackett protagonista dello scudetto 2014 ma anche simbolo della resa della scorsa stagione. Non ci sarà l’infortunato Andrea Cinciarini, che starà fuori per un paio di settimane, mentre dall’altra parte c’è il dubbio sull’impiego di Vassilis Spanoulis ,che ha viaggiato con i reds ma soffre per problemi ad  caviglia che fanno preoccupare l'Olympiacos, che ha altri ex italiani con Athianou (fugace esperienza proprio a Milano), DJ Strawberry (retrocesso con la Fortitudo Bologna) e Othello Hunter, ex Sassari e Siena. Senza il play azzurro (operato per la frattura al naso), Repesa si affida all'ex di turno Oliver Lafayette e dovrebbe concedere minuti in regia a Krunoslav Simon e probabilmente a Charles Jenkins. La sfida interna alla partita è quella tra Alessandro Gentile e Matt Lojeski. Il capitano milanese arriva a questo incontro con 12 gare di fila in doppia cifra; mentre il belga sta viaggiando a 21 punti di media a partita, miglior marcatore di questa prima parte di Eurolega.

L' Olympiacos è in netto vantaggio nei precedenti. Otto vittorie in dodici confronti, l'anno scorso la formazione greca vinse entrambe le sfide in Top 16 contro Milano. E’ il primo big match europeo della stagione ed il pubblico dell’Olimpia Milano ha risposto subito presente all’appuntamento: per la sfida di questa sera contro l’Olympiacos Pireo, sono già oltre 10.000 i biglietti venduti. Dunque, ci sarà la cornice delle grandi occasioni per la partita contro i vicecampioni d’Europa. In campionato per l' Olympiacos arrivato già un ko con i rivali del Panathinaikos nel derby, mentre in Eurolega c’è stata una vittoria meno agevole del previsto con il Cedevita ed il ko a Vitoria al supplementare, dopo aver inseguito per tutto il confronto.

LE PAROLE DELLA VIGILIA

Jasmin Repesa ha presentato la sfida di questa sera: “Siamo ancora un paio di settimane indietro rispetto alle altre squadre ma stiamo lavorando bene e migliorando. L’Olympiacos è una squadra fortissima contro la quale servirà grande attenzione ai dettagli, dal playmaking ai rimbalzi sarà tutto decisivo. La presenza di una grande folla è uno stimolo per noi ma giocare bene è una nostra responsabilità”

Ha preso parola anche Jamel McLean“Il primo obiettivo è limitare le guardie: hanno piccoli molto forti e vanno contenuti. In questo momento Matt Lojeski, mio ex compagno a Ostenda, sta tirando estremamente bene. Ma l’Olympiacos è ai vertici da 15 anni, la partita sarà dura e anche i lunghi sono molto forti, Printezis e Patric Young che è atletico e andrà tagliato fuori con attenzione” e  l’ex Lafayette“Sono una squadra fortissima, sarà importante tenere a rimbalzo ma a dispetto dei cambiamenti finché c’è Spanoulis il loro tipo di gioco sarà quello perché Vassilis è uno dei migliori interpreti del pick and roll dell’intera Eurolega”.

IL RITORNO DI DANIEL AL FORUM

Grande attesa per il ritorno a Milano di Daniel Hackett, che ha lasciato il capoluogo lombardo con l’idea di provare l’avventura in NBA e che invece alla fine ha firmato con l’Olympiacos. Il play della nazionale a Milano ha vinto uno Scudetto subito la prima stagione, mentre nelle scorsa, complice anche la squalifica per il “caso nazionale” non è mai riuscito ad essere realmente protagonista, con la squadra che non ha centrato nessuno degli obiettivi stagionali. Daniel Hackett è stato intervistato da Eurohoops in vista della sfida contro l'Olimpia: “Mi aspetto una grande battaglia, Anche se non posso dire tanto su Milano, visto che è cambiata molto rispetto alla squadra dell’anno scorso”.

PRECEDENTI,STATISTICHE E CURIOSITA'

Le due squadre sono entrambe con un record di una vittoria ed una sconfitta e soprattutto Milano non può permettersi di perdere in casa in questa prima fase. Nei precedenti sono in vantaggio i greci,che hanno vinto otto delle dodici sfide giocate. Nelle ultime due stagioni sono stati ben quattro gli scontri tra EA7 ed Olympiacos: nel 2013/2014 due vittorie milanesi (anche lo storico 81-51), mentre nel 2014/2015 due successi per la compagine greca. l’Olympiacos è stata una delle grandi potenze del basket europeo dell’ultimo ventennio. Il club è stato fondato nel 1930 e ha vinto il primo titolo greco nel 1949 ma non si può parlare di una grande realtà internazionale fino agli anni ’90 quando Ioannis Ioannidis costruì una superpotenza. Ioannidis era stato in precedenza l’allenatore dell’Aris Salonicco che incrociò le armi con lo squadrone milanese di Dan Peterson nel famoso preliminare ribaltato da meno 31. L’Olympiacos è 2-1 in campionato: ha battuto prima il Kolossos Rodi 88-62 e po il’Arkadikos nell’ultimo turno 89-44 con 20 punti di Matt Lojeski e 17 di Dimitrios Agravanis. Viceversa ha perso, come già era successo in Coppa, contro il Panathinaikos73-69. 

Alessandro Gentile cavalca una striscia di 12 gare consecutive in doppia cifra in Eurolega. Le ultime 10 della passata stagione e le prime due di questa. L’ultima in singola cifra per il Capitano fu la prima di Top 16 dell’anno passato contro il Nizhny Novgorod. Gentile inoltre ha un record di 27 punti in Eurolega che risale alla scorsa stagione. Quest’anno il top è di 22, stabilito contro l’Anadolu Efes. In tutto sono sei le gare di Eurolega in cui ha raggiunto o superato i venti punti. La prima volta successe nelle Top 16 della stagione 2013/14 contro il Barcellona quando segnò 24 punti. Lo scorso anno lo fece quattro volte, tutte nelle Top 16. Dopo due gare, Gentile figura tra i primi 15 in diverse categorie statistiche.

 Dunque  per la gara del Mediolanum Forum l'EA7 parte da sfavorita nel pronostico: nel testa a testa si punta a 2,05 sulla vittoria interna, il blitz dei greci scende a 1,72 su Snai. C'è da aspettarsi una gara bilanciata, comunque: nelle giocate «1X2» l'esito più probabile è il segno «X», a 2,55, che indica il successo dell'una o dell'altra con massimo cinque punti di scarto. 

[Fonte Olimpiamilano.com ]

Share on Facebook