Sassari non vince mai, Malaga dilaga nel secondo tempo

La Dinamo parte male concedendo numerosi rimbalzi in attacco, rientra in gara grazie a Haynes, ma nel terzo quarto crolla subendo un parziale di 24-0 che chiude la gara. I Campioni D'Italia continuano la loro agonia in Eurolega con la quarta sconfitta consecutiva in quattro gare.

Sassari non vince mai, Malaga dilaga nel secondo tempo
Unicaga Malaga
80 62
Dinamo Sassari

Sassari non sa vincere e cade ancora: stavolta i sardi vengono battuti dall'Unicaja Malaga che nel secondo tempo prende il largo e infligge la quarta sconfitta in quattro gare agli uomini di Meo Sacchetti. I campioni d'Italia restano in partita per i primi 20 minuti prima di sciogliersi totalmente nella ripresa.

I sardi ancora una volta partono male subendo a rimbalzo d'attacco la potenza di Jackson. Logan segna una tripla pazzesca dall'angolo ma Jackson e Kuzminskas portano gli spagnoli sul 12-5 che costringe immediatamente al timeout Sacchetti. Petway e Haynes rimettono in corsa i padroni di casa (14-10), poi Kuzminskas, Fran Vazquez e Jamar Smith provano a far riscappare Malaga ma Giacomo DeVecchi allo scadere fissa il punteggio 20-16.

Botta e risposta Jarvis Varnado Vazquez (22-18), Haynes sale in cattedra e con tre triple porta i sardi avanti 24-29. Hendrix e Dani Diez rispondono alle giocate di Alexander e Logan per il 34-37. I Tiri liberi dI Thomas chiudono il secondo parziale sul 36-37.

Nel terzo periodo l'Unicaja gioca con più intensità alle due estremità del campo. Vazquez e Jackson dominano l'area e con Hendrix i padroni di casa vanno in fuga. Sassari continua a non segnare e Malaga firma un devastante 24-0 che chiude la gara. Haynes segna tutti i 7 punti del quarto negli ultimi 3 minuti. Si chiude 60-44 un terzo periodo da incubo per i Campioni D'Italia.

Stipcevic segna da  tre punti nel quarto quarto ma Diez subito risponde e con un contropiede in layup sigilla il risultato di 65-47. Si gioca solo per le statistiche in questo maxi garbage time che vede Stipcevic e Alexander andare maggiormente a segno per gli ospiti. Thomas e Hendrix non hanno pietà e chiudono il mach sull'80-62. Per gli ospiti appuntamento venerdi prossimo in casa contro il Brose Bamberg.

Turkish Airlines EuroLeague