Eurolega, quinta giornata di Top 16: derby a Barcellona, Melli sfida il CSKA

Le due partite più interessanti di giornata sono certamente la sfida tra i blaugrana e il Laboral Kutxa, e quella tra i russi e il Brose Baskets. Real Madrid-Olympiacos vale una fetta di qualificazione.

Eurolega, quinta giornata di Top 16: derby a Barcellona, Melli sfida il CSKA
Eurolega, quinta giornata di Top 16: derby a Barcellona, Melli sfida il CSKA

Si avvicina sempre di più il giro di boa nelle Top 16 di Eurolega. Si gioca, come di consueto nelle serate di giovedì e venerdì, la quinta giornata di questa seconda fase, con un grande equilibrio che vige in entrambi i gironi e che verrà inevitabilmente interrotto con le gare in programma nelle prossime ore.

Il girone E prevede questa sera una sola partita, quella di Istanbul tra l'inarrestabile Fenerbahce e il Cedevita Zagabria. I turchi di Gigi Datome sono gli unici a punteggio pieno in queste Top 16 e non sembrano poter trovare difficoltà nel trovare anche la quinta vittoria consecutiva, mentre i croati di coach Mrsic sono reduci da una bella vittoria che gli ha consentito di agganciare il trenino che segue la capolista del raggruppamento e la Lokomotiv Kuban Krasnodar, seconda forza a una vittoria di distacco. Le altre due gare in programma oggi riguardano entrambe il girone F, e visto il grande equilibrio che vige in classifica sono due scontri diretti. Si comincia con il match tra il CSKA Mosca e il Brose Baskets Bamberg: i russi non sono ancora riusciti a trovare la giusta continuità per avere alte chances di qualificarsi ai quarti di finale, ma dall'altra parte troveranno i tedeschi guidati da coach Trinchieri e con un sempre più convincente e costante Nicolò Melli, il quale ingaggerà grandi duelli con i lunghi di coach Itoudis. L'altra gara della serata è quella tra Real Madrid e Olympiacos, altre due squadre ferme a quota due vittorie e altrettante sconfitte: le merengues vogliono cancellare la tripla di Doellman e la bruciante sconfitta nel Clasico giocato in casa, mentre i greci vogliono ritrovare il ritmo giusto e infilare una vittoria che sarebbe importante.

Dopodichè, sarà la volta della lunga maratona del venerdì, con ben cinque partite in programma. Ripartiamo ancora dal girone E con la sfida tra Unicaja Malaga e Anadolu Efes Istanbul: gli spagnoli vogliono portare a casa quella vittoria che consentirebbe di trarre vantaggio in una giornata cruciale delle Top 16, ma anche i turchi hanno fame di successi dopo l'inaspettata sconfitta dello scorso turno. Temperature molto alte al Pionir di Belgrado, dove la Stella Rossa attende il transito della Lokomotiv Kuban Krasnodar, in un match che all'inizio di questa seconda fase sarebbe considerata a senso unico in favore dei russi, ma che nelle ultime uscite ha restituito credito ai padroni di casa, i quali sono partiti malissimo ma ora sono nuovamente in pienissima corsa per l'accesso ai quarti. Infine si gioca il match tra le due squadre che chiudono la classifica del raggruppamento: si gioca ad Atene tra il Panathinaikos, che ha ottenuto una sola vittoria e difficilmente rientrerà in corsa per i quarti di finale, e la cenerentola Darussafaka Dogus, che non ha ancora vinto e confida nell'effetto sorpresa per sbloccarsi proprio stasera.

Due, invece, i match in programma per il girone F. Tanta attesa per il secondo derby consecutivo che attende il Barcellona, reduce dal blitz allo scadere contro il Real Madrid e pronto ad ospitare sul proprio parquet il Laboral Kutxa: i catalani sono sicuramente galvanizzati per l'ultima vittoria, ma affrontare la compagine basca non sarà facile nemmeno per Satoransky e compagni. Partita affascinante, ma sulla carta non esattamente aperta, quella tra Khimki Mosca e Zalgiris Kaunas: i russi stanno ribaltando i pronostici della vigilia e sono in vetta al girone dopo quattro giornate, mentre i lituani chiudono la classifica con una sola vittoria fin qui ottenuta e sperando di poter piazzare lo scherzetto per riaprire i giochi per la qualificazione ai quarti di finale.


Share on Facebook