Eurolega, ottava giornata all'insegna dei derby: Panathinaikos-Olympiacos e Barcellona-Real Madrid

Sfida tutta ateniese e Clasico in casa dei blaugrana, mentre il CSKA Mosca cerca il riscatto con lo Zalgiris. Milano invece cerca il tris in casa della Stella Rossa.

Eurolega, ottava giornata all'insegna dei derby: Panathinaikos-Olympiacos e Barcellona-Real Madrid
Eurolega, ottava giornata all'insegna dei derby: Panathinaikos-Olympiacos e Barcellona-Real Madrid

La boa che è stata raggiunta nelle due scorse serate, verrà aggirata e messa alle spalle tra stasera e domani. Si giocherà infatti nelle prossime 48 ore l'ottava giornata della regular season di Eurolega. Nuovamente in campo le sedici formazioni protagoniste della competizione regina del basket continentale, con la situazione che si è fatta un po' più equilibrata, tanto in cima quanto in fondo. Il turno si aprirà con la sfida tra Unics Kazan e Maccabi Tel Aviv. I russi hanno lasciato l'ultimo posto in classifica e vorrebbero dare una chiara sterzata al loro rendimento in campo internazionale, mentre gli israeliani hanno l'obbligo di dare seguito alla bella vittoria ottenuta due giorni fa in casa contro il Fenerbahce, anche se finora è stato il rendimento esterno la grossa pecca per Goudelock e compagni. A proposito del Fenerbahce, i vice-campioni in carica sono chiamati al pronto riscatto dopo tre sconfitte consecutive, che hanno fatto naufragare la squadra a centro classifica. Si gioca in casa, in un infuocato derby contro l'Anadolu Efes, squadra che a sua volta vuole riscattarsi sul piano dell'andamento lontano da casa, visto che nell'ultima gara esterna è arrivata la sconfitta contro Milano.

Sonny Weems vuol trascinare ancora il Maccabi
Sonny Weems vuol trascinare ancora il Maccabi

Proprio la EA7 Emporio Armani Milano sarà impegnata sul parquet della Stella Rossa Belgrado. I meneghini di coach Repesa cercheranno la terza vittoria consecutiva, dopo le affermazioni interne contro Efes e Baskonia, ma al tempo stesso cercano l'inversione di tendenza in trasferta con un successo esterno che manca dal debutto europeo con il Darussafaka. Successo esterno che è stato ottenuto due giorni fa dai serbi, sul difficile parquet del Brose Bamberg, e che dunque andrebbe rafforzato con una bella prestazione nel catino del Pionir. Proprio i tedeschi saranno protagonisti dell'ultima gara della giornata odierna. La compagine di coach Trinchieri sarà ospite del Baskonia Vitoria Gasteiz, squadra dal rendimento piuttosto ondivago tra casa e trasferta: proprio sul parquet casalingo i baschi cercano il riscatto, dopo la netta vittoria di due giorni fa sul campo di Desio, che ha fatto scivolare Bargnani e compagni verso la parte bassa della classifica, con una sola vittoria di vantaggio sui tedeschi.

Macvan e Sanders, due delle anime dell'Olimpia
Macvan e Sanders, due delle anime dell'Olimpia

La giornata, come detto, si chiuderà domani sera. Ad aprire sarà il CSKA Mosca, la squadra che più di tutte vorrà aggredire la prossima gara per riscattarsi dopo l'ultima sconfitta. Si gioca alla Megasport Arena contro lo Zalgiris Kaunas, squadra che al contrario è uscita rafforzata dal turno precedente, con una vittoria di qualità e carattere ottenuta ieri sera che ha migliorato - seppur leggermente - la classifica dei lituani. Teodosic e compagni, però, vorranno smorzare subito l'entusiasmo della banda guidata da coach Jasikevicius, soprattutto per ritrovare il sorriso. Proprio il Darussafaka, i primi capaci di sconfiggere i detentori del titolo, affronteranno una trasferta che non è poi così lontano da casa. La compagine di coach Blatt affronterà il secondo derby turco di questa ottava giornata, andando a giocare sul parquet del Galatasaray per ottenere un'altra bellissima vittoria. Clyburn e compagni sono momentaneamente secondi, e vincere contro la compagine di coach Ataman, attualmente ultima con un solo successo, potrebbe consentire di prolungare l'ottimo stato di salute, oltre a porre un altro mattone sul passaggio al prossimo turno.

Clyburn vuol volare ancora
Clyburn vuol volare ancora

La serata di domani sarà dedicata a due derby particolarmente infuocati. Partiamo da quel che vedremo a Oaka, dove il Panathinaikos ospiterà l'Olympiacos. La compagine da poco affidata alla guida tecnica di Xavi Pascual è stata beffata ieri sera dal Real in una gara dall'alto punteggio ma anche dalla forte tensione emotiva, dalla quale sono usciti meglio i blancos. Totalmente opposto l'umore della formazione guidata da coach Sfairopoulos, che ha sconfitto davanti ai propri tifosi il Barça e vorrebbe regalare loro un'altra soddisfazione, con ogni probabilità la più attesa e gradita dell'intera stagione, visto che battere i rivali cittadini, in trasferta e in Europa, sarebbe qualcosa di fantastico. Chiudiamo con l'ultimo derby di una giornata ricchissima e davvero da non perdere. Si gioca al Palau Blaugrana, si affrontano Barcellona e Real Madrid per uno dei Clasicos più attesi della stagione. I catalani sono usciti malconci dall'ultimo turno, al termine di una gara che poteva spingere definitivamente la squadra guidata da Bartzokas. I blancos, invece, si sono rilanciati dopo la sconfitta della scorsa settimana a Mosca, e in questo turno potrebbe essere dato addirittura l'assalto al primo posto.

Istantanea di un Clasico della scorsa stagione
Istantanea di un Clasico della scorsa stagione

Share on Facebook