Eurolega, il Baskonia rimonta e batte il Bamberg (81-74)

La squadra di Alonso parte male accumulando uno svantaggio, anche di 15 punti, ma nell'ultima frazione riesce a recuperare grazie alle prestazioni di Voigtmann e Beaubois, che inanellano in due la metà dei punti realizzati dalla squadra basca. Per i tedeschi non basta un Miller da 16 punti.

Eurolega, il Baskonia rimonta e batte il Bamberg (81-74)
Rodrigue Beaubois. Fonte: euroleague.net
Baskonia Vitoria Gasteiz
81 74
Brose Bamberg
Baskonia Vitoria Gasteiz: Larkin 15 (4/6;1/7;4/5) Bargnani 3 (1/5;1/2 TL) Voigtmann 20 (6/9;2/5;2/2) Hanga 16 (5/8;0/4;6/6) Beaubois 20 (3/4;3/7;5/5) Blazic (0/1;0/2) Diop 2 (1/1) Tillie 5 (1/3;1/2) Budinger Luz (0/1 3P)
Brose Bamberg: Causeur 4 (1/4;0/3;2/2) Melli 12 (3/8;1/2;3/4) Zisis 5 (0/2;1/3;2/2) Staiger Theis 5 (2/3;1/5 TL) Lo 15 (3/6;3/5) Strelnieks 11 (2/4;2/3;1/1) Miller 16 (2/5;3/5;3/3) Heckmann 4 (2/3;0/1) Radosevic 2 (1/1)
SCORE: 16-23; 32-47; 55-63. Tiro da 2p: Baskonia (21/37) Brose (16/36). Tiro da 3p: Baskonia (7/28) Brose (10/22). Tiri liberi: Baskonia (18/20) Brose (12/17). Rimbalzi: Baskonia 35 Brose 30

Il Vitoria riscatta la sconfitta maturata nel turno precedente con Milano e batte con una grande rimonta il Brose Bamberg. Alonso sceglie il quintetto con il doppio pivot, ossia Voigtmann e Diop, accompagnati da Larkin in cabina di regia, Beaubois ed Hanga ai lati. Dall'altra parte Trinchieri si affida ad uno starting five composto da Lo nel ruolo di play, Causeur e Zisis come ali, Melli in appoggio a Radosevic nel pitturato. Le scelte completamente differenti dei due allenatori condizionano il primo quarto, che vede il Brose partire meglio sfruttando soprattutto la maggior qualità da oltre l'arco. Il Vitoria invece finisce per sfruttare eccessivamente la potenzialità fisica dei propri giocatori e ciò porta la squadra basca a prendere troppe forzature, che infatti la condizionano nel punteggio, infatti alla fine del 1° quarto il Brose è avanti di sette lunghezze. Un distacco che i tedeschi ampliano nella seconda frazione, infatti il Vitoria continua a giocar male in attacco, mentre il Bamberg acquisisce sempre più fiducia giocata dopo giocata. Si va quindi all'intervallo con la compagine tedesca in vantaggio di ben quindici punti. Tutto cambia in uscita dagli spogliatoi, infatti i padroni di casa tornano in partita grazie ad un gioco più fluido ed una difesa più solida. Nonostante ciò il Brose riesce a resistere al tentativo di rimonta dei padroni di casa, e conserva un vantaggio di 8 punti a dieci minuti dal termine. Nell'ultima frazione si ribalta la situazione con il Vitoria che approfitta del buon momento per mettere alle corde il Brose, che viene sorpreso nel finale di partita dalla forza nervosa della compagine basca, la quale riesce così a portare a casa la vittoria. Nel prossimo turno il Baskonia dovrà vedersela con il CSKA Mosca, mentre il Brose avrà l'opportunità di riscattare le tre sconfitte consecutive contro lo Zalgiris.

                                                       LA GARA

1° QUARTO

La partita inizia con le realizzazioni dalla lunetta di Melli e Beaubois, poi Diop con un appoggio a tabellone firma il +2 per i padroni di casa. Melli pareggia i conti con un "jump shot", ma Voigtmann dal pitturato riporta in vantaggio i baschi. Lo col piazzato e Radosevic con una buona penetrazione a canestro ribaltano il risultato, ma Beaubois con un tiro da dentro l'area sigilla la parità. Lo prova ad attaccare il pitturato avversario ma si fa stoppare al momento della conclusione da Voigtmann, ma Alonso chiama il time-out per correggere gli errori commessi dai suoi in questi primi minuti di partita. Alla ripresa del gioco Melli e Beaubois si rispondono dal perimetro, poi l'ala del Brose con un appoggio a canestro firma il vantaggio dei tedeschi, che viene subito annullato dal piazzato di Bargnani. Hanga col "jump shot" riporta il Baskonia sul +2 (15-13), ma Miller con la tripla ribalta il risultato. L'ala americana del Bamberg chiude il quarto realizzando 5 punti consecutivi, che valgono il 16-23 in favore della squadra tedesca.

2° QUARTO

Il secondo periodo vede Tillie realizzare subito una tripla, poi Miller da dentro l'area accorcia le distanze. Sul punteggio di 19-27 in favore del Brose, Alonso chiama il time-out. In uscita dal minuto di sospensione Voigtmann viene stoppato da Melli, ma i padroni di casa si riscattano con la stoppata Larkin su Lo, il quale va a segno poco dopo con un tiro da oltre l'arco. Beaubois accorcia le distanze realizzando dal perimetro, seguito da Larkin che con una tripla fissa il risultato sul 26-35 in favore del Brose. Lo, con un canestro da oltre i 6.75 metri, sigilla il +9 per la compagine tedesca. Sul punteggio di 29-40 per Bamberg, Alonso chiama il time-out. Heckmann segna con un appoggio a tabellone, ma dall'altra parte gli risponde Hanga con un'azione da tre punti che porta Trinchieri a fermare il gioco. Alla ripresa Strelnieks con la tripla chiude il quarto sul risultato di 32-47 per il Bamberg.

3° QUARTO

Larkin, Voigtmann ed Hanga firmano subito un parziale di 6-0 ad inizio terzo quarto, interrotto da Strelnieks con la tripla del +12 (38-50). Nonostante i miglioramenti in fase difensiva ed offensiva gli uomini di Alonso non riescono ad accorciare le distanze e per questo il coach basco decide di chiamare il time-out. Dopo il minuto di sospensione Miller torna ad allungare con una tripla, seguito da Strelnieks ed Alonso si vede costretto a fermare nuovamente il gioco. Il Vitoria riesce a ricucire il distacco fino al 49-60 e Trinchieri, per interrompere sul nascere il momento positivo dei padroni di casa, chiama il time-out. Il minuto di sospensione da i suoi frutti, infatti Miller stoppa Tillie lanciato a canestro. Negli ultimi 60 secondi prima Larkin segna con il piazzato, poi Zisis chiude la frazione con la tripla che vale il 55-63 in favore del Brose.

4° QUARTO

Beaubois e Lo aprono l'ultimo periodo con due realizzazioni dal perimetro, poi Heckmann con una buona penetrazione a canestro porta il Bamberg sulla doppia cifra di vantaggio, costringendo Alonso a chiamare il time-out. Dopo il minuto di sospensione Voigtmann segna da oltre l'arco, seguito da Hanga che va a segno da dentro l'area e Trinchieri, vedendo il rientro dei padroni di casa fino al -5 (65-70), decide di fermare il gioco. Alla ripresa Voigtmann pareggia i conti con una tripla (70-70), ma Larkin rovina tutto facendosi fischiare un fallo tecnico, di cui approfitta subito Miller che realizza dalla lunetta. La guardia americana del Baskonia (Larkin) ribalta il risultato con un'azione da tre punti, poi la squadra basca consolida il proprio vantaggio con la stoppata di Beaubois su Melli. Il n.10 francese della compagine spagnola va a segno dalla lunetta e Trinchieri chiama il time-out. Larkin con un 2/2 ai liberi ed Hanga con un appoggio a tabellone chiudono la partita sul punteggio di 81-74 in favore del Baskonia.

Turkish Airlines EuroLeague