Eurolega, il Bamberg sorprende tra le mura amiche l'Anadolu (91-83)

La squadra di coach Trinchieri, trascinata dai 28 punti di Causeur, inanella la seconda vittoria consecutiva superando tra le mura amiche l'Efes, che mette fine alla serie di tre vittorie consecutive. Ai turchi non è bastato un Granger da 23 punti.

Eurolega, il Bamberg sorprende tra le mura amiche l'Anadolu (91-83)
Brose Bamberg - Anadolu Efes Istanbul. Fonte: Anadolu Efes Istanbul
Brose Bamberg
91 83
Anadolu Efes Istanbul
Brose Bamberg: Causeur 28 (8/9;3/5;3/3) Melli 11 (4/7;1/1) Zisis 8 (2/4;1/2;1/2) Staiger 3 (1/2 3P) Theis 2 (0/4;2/2 TL) Lo (0/1 3P) Strelnieks 12 (4/5;1/6;1/1) Veremeenko 2 (1/1;0/1 TL) Miller 17 (4/7;3/8) Heckmann Radosevic 8 (4/7)
Anadolu Efes Istanbul: Thomas 5 (1/1;0/4;3/3) Honeycutt 17 (6/8;1/6;2/2) Balbay (0/2) Brown 18 (7/12;1/1;1/1) Osman 3 (0/1;1/3) Granger 23 (4/4;3/7;6/6) Omic (0/2) Heurtel 13 (2/8;3/4) Dunston 4 (2/4)
SCORE: 23-22; 48-41; 71-64. Tiro da 2p: Bamberg (27/44) Anadolu (22/42). Tiro da 3p: Bamberg (10/25) Anadolu (9/25). Tiri liberi: Bamberg (7/9) Anadolu (12/12). Rimbalzi: Bamberg 35 Anadolu 28

Il Brose Bamberg, con una prestazione quasi perfetta, batte tra le mura amiche l'Anadolu Efes Istanbul e si rilancia in chiave classifica. Trinchieri, per dar seguito alla vittoria ottenuta contro il Maccabi, si affida al quintetto migliore composto da Strelnieks, Causeur ed Heckmann in cabina di regia, con Melli e Radosevic a farsi valere all'interno del pitturato. Dall'altra parte Perasovic sceglie invece due "piccoli" come Granger ed Heurtel per sfruttare la qualità fuori dal perimetro, poi Brown ed Osman in supporto a Dunston vicino al canestro. La partita vede gli ospiti partire meglio, ma i padroni di casa dopo l'approccio sbagliato, si riprendono alla grande chiudendo il primo quarto avanti di una sola lunghezza. Nella seconda frazione di gioco la differenza tra i due ritmi di gioco si fa più evidente con il Brose che cerca costantemente di prendere il largo, ma l'Anadolu riesce sempre a rimanere a contatto fino al -7 dell'intervallo. In uscita dagli spogliatoi la situazione non muta in quanto il Bamberg contiene alla perfezione i tentativi di rimonta dei turchi. Nell'ultimo quarto Perasovic e i suoi tentano il tutto per tutto, ma dopo qualche momento di difficoltà, i tedeschi riescono a portare a casa la vittoria. Oltre alla prestazione spettacolare di Causeur, ci sono da segnalare in favore dei padroni di casa anche i 17 punti di Miller, i 12 di Strelnieks e gli 11 di Melli. Dall'altra parte, oltre a Granger, ci sono da annotare i 18 punti di Brown, i 17 di Honeycutt ed i 13 di Heurtel. Bamberg è ora obbligata a dar seguito a questo successo nel match del prossimo turno che la vedrà impegnata in trasferta contro il Real Madrid, mentre l'Efes ospiterà lo Zalgiris per provare a riscattarsi. 

                                                     LA GARA

1° QUARTO

Il primo canestro della partita lo realizza l'Anadolu che va a segno con Granger da oltre l'arco, ma dall'altra parte gli risponde Melli segna i primi due punti del match per il Bamberg. La guardia uruguaiana dell'Efes (Granger) allunga in favore dei turchi andando a segno dal perimetro, ma i padroni di casa tornano in partita grazie a Strelnieks che firma il sorpasso con un piazzato. Brown con una buona penetrazione nell'area avversaria riporta avanti la compagine turca, ma Strelnieks con la tripla rifissa il +2 in favore del Brose. Granger con il "jump shot" firma la nuova parità (12-12) e per questo Trinchieri decide di chiamare il primo time-out della partita. Dopo il minuto di sospensione Causuer, con un'azione da tre punti, riporta avanti nel punteggio i tedeschi, che scappano fino al 23-16, costringendo così Perasovic a fermare il gioco. Alla ripresa Brown accorcia le distanze con un tiro da dentro l'area, dopodichè Honeycutt mostra le sue abilità difensive con la stoppata su Zisis. Trinchieri, per organizzare al meglio l'ultimo possesso della frazione, chiama il time-out, che però non ha gli effetti sperati, infatti Granger ruba palla ad Heckmann ed appoggia a tabellone per il 23-22 di fine primo quarto in favore dei padroni di casa.

2° QUARTO

Granger apre la seconda frazione di gioco firmando il sorpasso in favore dei suoi con un 2/2 dalla lunetta, ma Miller con un tiro dal pitturato riporta avanti i padroni di casa. Honeycutt dal perimetro fissa il risultato sul 27-25 per l'Anadolu, ma dall'altra parte gli risponde immediatamente Causeur con un canestro da oltre l'arco. La partita prosegue punto a punto e Trinchieri, per rompere l'equilibrio, chiama il time-out. Dopo il minuto di sospensione Radosevic sigla la parità con un appoggio a tabellone, ma nel possesso successivo Granger rifissa il +2 per i turchi. Strelnieks, con un'azione da tre punti, ribalta il punteggio, ma Heurtel con la tripla firma la parità a quota 39. Causeur, col piazzato, riporta avanti il Brose, seguito da Miller che allunga con la tripla che costringe Perasovic a fermare il gioco. Alla ripresa i tedeschi vanno ancora a segno dal perimetro con Zisis, poi Radosevic chiude le linee di difesa stoppando l'iniziativa di Brown. Trinchieri chiama il time-out per organizzare al meglio l'ultima azione d'attacco, che però non va a buon fine, con il risultato che rimane così fermo sul 48-41 per il Bamberg.

3° QUARTO

I tedeschi partono forte anche in uscita dagli spogliatoi, infatti Melli e Miller portano il vantaggio sulla doppia cifra (+11, 52-41). Radosevic continua la propria buona performance difensiva stoppando nel pitturato Dunston, poi Brown realizza il primo canestro dei turchi nel quarto riportando così in partita la sua squadra. L'Efes prova a rientrare nel punteggio, ma Miller con la tripla fissa il +10 (59-49) in favore dei padroni di casa. Trinchieri, per migliorare ulteriormente la fase offensiva dei suoi, chiama il time-out. Il minuto di sospensione serve più all'Anadolu che torna a contatto grazie alle due triple consecutive di Granger e Brown. Causeur rimette le cose a posto andando a segno dal perimetro, ma Heurtel non è da meno, infatti la guardia francese punisce i padroni di casa da oltre l'arco. Granger va a segno dalla lunetta, ma Staiger chiude il quarto con la tripla che vale il 71-64 in favore del Bamberg.

4° QUARTO

L'Anadolu inizia l'ultima frazione di gioco accorciando le distanze con il 3/3 ai liberi di Thomas, ma Miller con la tripla riallunga in favore dei padroni di casa. Dopo le realizzazioni dalla lunetta di Theis, Perasovic decide di chiamare il time-out. Dopo il minuto di sospensione Honeycutt si rende autore di un ottimo gioco a due con Brown, che lo porta a siglare due punti che valgono il 78-71 di metà quarto. Trinchieri, per evitare la rimonta dei turchi, ferma il gioco. Il Brose prova ad allungare nel punteggio, ma prima Osman e poi Heurtel tengono l'Anadolu a contatto grazie a due triple consecutive. La guardia francese dell'Efes, con un piazzato, riporta la sua squadra ad un solo possesso di distanza ed allora Trinchieri decide di chiamare immediatamente il time-out. Il minuto di sospensione avvantaggia i tedeschi, che vanno a segno con una tripla di Melli, il quale porta Perasovic a fermare il gioco, per evitare una nuova fuga dei padroni di casa. Il coach dell'Anadolu non notando cambiamenti nell'atteggiamento difensivo ed offensivo dei suoi chiama nuovamente il time-out. Nel finale Granger va a segno dalla lunetta, ma a chiudere la sfida è Causeur, con la tripla che vale il 91-83 in favore del Brose Bamberg.


Share on Facebook