Eurolega: Milano naufraga anche contro il Panathinaikos

Olimpia che regge per qualche minuto, poi la fiducia viene meno e dall'altra parte James e Calathes sono magistrali. E il Forum fischia sonoramente.

Eurolega: Milano naufraga anche contro il Panathinaikos
Eurolega: Milano naufraga anche contro il Panathinaikos

Più che di una sconfitta, bisogna parlare di una brutta figura in tutto e per tutto. La EA7 Emporio Armani Milano si congeda dal proprio pubblico prima del Natale con la più brutta esibizione di tutta la stagione, perdendo in malo modo al Forum contro un Panathinaikos ordinato e ispirato dal tandem composto da Nick Calathes e Mike James. In casa meneghina, con il pubblico che ha fischiato sonoramente la squadra e con coach Repesa che torna a tremare per il proprio posto, si salvano solamente Dragic e McLean, oltre a Cerella che mette il solito cuore nel finale.

Attacchi veloci ma poco precisi da ambo le parti, il punteggio lo sblocca Calathes dopo il rimbalzo in attacco. Milano è chiaramente tesa, il Pana alza il pressing ma gli errori proseguono e Raduljica si sblocca: prima il jumper dalla media, poi l'assist per la tripla di Dragic, vantaggio interno. L'Olimpia cerca di allungare con il centro serbo, poi Calathes trova due bombe che scuotono il Forum. Dragic trova cinque punti in fila, la fase finale del primo quarto vede Milano più in ritmo: McLean affonda la schiacciata, Armani bene in difesa e Hickman firma il 21-16 di fine quarto. Segna Bourousis in avvio di secondo periodo, poi pareggia James in una fase di magra per i due attacchi e Repesa ferma la partita. Milano fatica ancora a segnare, Pappas sorpassa dalla lunetta e Bourousis si prende una rivincita su Raduljica, prima del volo al ferro di James che porta il parziale del Pana sull'11-0. Inchiodata liberatoria di Sanders, greci che litigano con i tiri pesanti prima della tripla di Rivers. Calathes torna in partita dopo una bella circolazione, poi assist magico per Fotsis per il +6 che diventa +9 con la bomba di James (decimo rimbalzo d'attacco). All'intervallo è 29-40, il Forum fischia.

Si riparte con le triple di Singleton e Rivers per l'ulteriore allungo del Panathinaikos, mentre Milano è ancora negli spogliatoi. È Sanders a schiodare il tabellino dopo quasi due minuti, ma si tratta di un lampo in mezzo al dominio ospite. Repesa tenta la carta Cerella, qualcosa di meglio si vede per l'Olimpia ma poi si accende Feldeine con due triple. Padroni di casa che si spengono un'altra volta, Fotsis segna il +21 prima di un lampo estemporaneo di Dragic. Pana che gioca con il cronometro, poi la bomba di James per il 42-64 di fine quarto. Milano gioca l'ultimo quarto quantomeno per ridurre il gap, ma James spara ancora da tre, imitato da Simon. Raduljica chiude anzitempo un'altra prova incolore, poi James vola in contropiede per il +22 e il Forum torna a esprimere il proprio dissenso. EA7 completamente svuotata e in campo quasi senza metodo, arriva anche un antisportivo per McLean e il Panathinaikos può allungare ancora con Rivers. Padroni di casa che infilano un tardivo 8-0 al quale partecipa Macvan, interrotto poi da Rivers. Sprazzi di Kalnietis nel finale, in cui i greci alzano il piede dall'acceleratore, spara anche Cerella; chiude i conti Bourousis, poi McLean e ancora Bruno dalla lunetta.

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO  - PANATHINAIKOS 72-86 (21-16, 29-40, 42-64)

MILANO - McLean 16, Hickman 5, Kalnietis 7, Raduljica 7, Dragic 11, Macvan 8, Pascolo ne, Cinciarini, Sanders 10, Abass, Cerella 7, Simon 5.

PANATHINAIKOS - Singleton 8, Nichols, Rivers 12, James 19, P.Calathes ne, Fotsis 5, Pappas 4, Feldeine 10, Charalampopoulos 3, Gabriel, Bourousis 10, N.Calathes 16.


Share on Facebook