Eurolega, si chiude l'andata: Milano attende lo Zalgiris, big match Olympiacos-Fenerbahce

Ultima gara del 2016 con l'Olimpia che cerca il riscatto contro i lituani. Datome sfida Spanoulis, CSKA a Belgrado per riprendere la marcia. Fitipaldo debutta con il Galatasaray.

Eurolega, si chiude l'andata: Milano attende lo Zalgiris, big match Olympiacos-Fenerbahce
Eurolega, si chiude l'andata: Milano attende lo Zalgiris, big match Olympiacos-Fenerbahce

Siete pronti per l'ultima giornata della regular season di Eurolega, prima della fine del 2016? E allora mettetevi comodi e preparatevi a vivere otto fantastiche partite, che andranno a chiudere in bellezza un anno che ha visto il predominio del CSKA Mosca, ma anche l'arrivo di questa nuova formula, che tiene ancora tutti in corsa per un posto ai quarti di finale nonostante siamo ormai arrivati al giro di boa. Oltre a dare l'arrivederci al nuovo anno, infatti, si giocherà questa sera l'ultima giornata del girone di andata. E proprio i campioni in carica saranno in scena al Pionir, contro la Stella Rossa Belgrado. La formazione di coach Itoudis vive ancora con il gruppo nodo relativo all'assenza di Teodosic - grande tifoso proprio della formazione serba - mentre tornerà nelle rotazioni De Colo, che ha ritrovato il campo il giorno di santo Stefano. La giornata si aprirà con la seconda forza della classifica sul parquet. Il Real Madrid, che occupa la piazza d'onore seppur in un gruppetto abbastanza folto, sarà ospite dell'Anadolu Efes Istanbul, squadra che sta chiaramente dando l'assalto alle prime otto posizizoni. Partita dura per gli uomini guidati da Pablo Laso, i quali vogliono chiudere il 2016 raggiungendo la soglia delle dieci vittorie in regular season.

Dopodichè sarà la volta della EA7 Emporio Armani Milano, che torna sul proprio parquet per affrontare lo Zalgiris Kaunas. Coach Jasmin Repesa continua ad essere sulla graticola, specialmente dopo che nel mese di dicembre ha ottenuto una sola vittoria tra campionato ed Eurolega, e il ritorno al Forum potrebbe essere una buona medicina per lenire i dolori. Anche se di fronte a Sanders e compagni ci sarà la compagine lituana guidata da Sarunas Jasikevicius, che ha nelle sue corde il fatto di lottare dal primo all'ultimo possesso: e proprio la grinta dei baltici potrebbe essere decisiva ai fini del risultato finale. Grande partita quella in programma questa sera ad Atene. L'Olympiacos ospiterà il Fenerbahce, nella sfida tra altre due delle seconde forze della classifica di questa regular season. La compagine ellenica vuole chiudere nel migliore dei modi l'anno, che ha visto i biancorossi risalire fortemente la classifica nelle ultime giornate, fino a mettersi dietro quasi tutte le rivali. D'altro canto, i turchi vogliono ripartire dalla bella vittoria di Mosca contro il CSKA e sperano di staccare una dura rivale per le posizioni di rilievo della classifica.

La giornata di giovedì si chiuderà con la sfida tra Baskonia Vitoria Gasteiz e Maccabi Tel Aviv. Anche la compagine basca occupa la seconda posizione in coabitazione con altre quattro squadre, e il turno davanti ai propri tifosi potrebbe lanciare ulteriormente le quotazioni della squadra guidata da Sito Alonso. Anche se gli israeliani stanno cercando di tornare in piena corsa per la qualificazione ai quarti di finale, considerando però le due vittorie di ritardo dall'ottavo posto. Difficilmente sarà in campo Andrea Bargnani, che è stato anche al centro di qualche polemica nei giorni che hanno seguito il ko degli iberici contro il Panathinaikos. Proprio la compagine greca sarà protagonista della prima gara in programma domani pomeriggio. Si gioca sul parquet dell'Unics Kazan, formazione che sta provando a risalire la china dopo aver iniziato questa Eurolega in maniera quasi traumatica. A disposizione di coach Pascual non ci sarà Alessandro Gentile, e quella in terra russa sarà l'ultima gara in cui i greci non potranno disporre anche in campo continentale dell'ex capitano milanese, il quale ha comunque già debuttato in campionato. Dall'altra parte, i padroni di casa puntano a dare continuità al blitz della settimana scorsa a Kaunas.

Debutto in Eurolega, nella serata di domani, per un altro recente protagonista del nostro campionato. Bruno Fitipaldo, dopo aver fatto brillare gli occhi dei tifosi di Capo d'Orlando, è pronto a prendere in mano le chiavi del Galatasaray che questa sera ospiterà il Brose Bamberg, che a propria volta presenta altre vecchie conoscenze della serie A italiana. Partita fondamentale per entrambe le squadre, visto che i turchi di Ataman chiudono la classifica con appena quattro vittorie all'attivo, una in più di quella guidata da Andrea Trinchieri, che cerca il blitz esterno per avvicinarsi ulteriormente alla soglia dell'ottavo posto in classifica. Chiudiamo il nostro giro d'Europa con la sfida tra Barcellona e Darussafaka. In terra catalana, la formazione guidata da coach Bartzokas proverà a dare continuità alla netta vittoria ottenuta contro l'Olimpia Milano, così da poter dare sostanza alle ambizioni di ribaltare la propria classifica e rientrare così tra le prime otto della classe. Di contro, i turchi cercheranno invece di mantenere il proprio ottimo momento di forma, provando anche a chiudere un 2016 che, soprattutto nella sua seconda parte, è stato fenomenale per Clyburn e compagni.

Turkish Airlines EuroLeague