Eurolega - La Stella Rossa torna alla vittoria annientando il Galatasaray (77-58)

Il roster serbo domina il match dall'inizio alla fine, conseguendo una vittoria fondamentale in chiave qualificazione. Grande protagonista del match, Lazic, che inanella ben 17 punti. Dall'altra parte non basta Micov, che chiude la sfida con soli 11 punti messi a segno.

Eurolega - La Stella Rossa torna alla vittoria annientando il Galatasaray (77-58)
Marko Simonovic, ala Stella Rossa. Fonte: vavel.com
Stella Rossa
77 58
Galatasaray
Stella Rossa: Wolters 2 (1/4) Thompson 10 (4/7;2/3 TL) Mitrovic (0/2) Lazic 17 (1/1;5/5) Simanic Dobric (0/1 3P) Simonovic 12 (4/6;0/4;4/4) Jenkins 11 (2/9;2/3;1/2) Guduric 2 (1/3;0/2) Jovic 6 (3/5;0/2) Kuzmic 16 (6/9;4/5 TL) Bjelica 1 (1/2 TL)
Galatasaray: Preldzic 4 (2/3) Micov 11 (1/2;2/4;3/4) Fitipaldo 8 (1/2;2/4) Tyus 1 (1/2 TL) Korkmaz 5 (0/1;1/1;2/2) Schilb 2 (1/1;0/2) Arar 4 (2/3) Pleiss 2 (1/4) Daye 8 (4/6;0/1) Guler 8 (1/3;2/3) Diebler (0/1;0/2) Koksal 5 (1/4;1/1;0/1)
SCORE: 20-17; 48-29; 64-42. Tiro da 2p: Stella Rossa (22/46) Galatasaray (14/30). Tiro da 3p: Stella Rossa (7/17) Galatasaray (8/18). Tiri liberi: Stella Rossa (12/16) Galatasaray (6/9). RImbalzi: Stella Rossa 35 Galatasaray 27

La Stella Rossa fa suo il match contro il Galatasaray, dominando la sfida per tutti i 40 minuti. Evidente la differenza tecnica, tattica e di ambizione tra le due squadre, con i serbi che riescono a mandare in doppia cifra ben cinque giocatori (Lazic 17, Kuzmic 16, Simonovic 12, Jenkins 11, Thompson 10), a dimostrazione del gran gruppo a disposizione di coach Radonjic. Per Ataman non basta un Micov da 11 punti. Il coach dei serbi per non rischiare brutte sorprese si presenta a questa sfida con uno starting five composto da Jenkins, Lazic e Jovic sugli esterni e Mitrovic e Kuzmic all'interno del pitturato. Dall'altra parte Ataman sceglie invece Guler e Koksal nel ruolo di point-guard, con Micov e Schilb sui lati e Pleiss da centro.

La partita si apre con le due triple messe a segno da Lazic e Micov, poi ancora la guardia serba realizza dal perimetro, ma dall'altra parte gli risponde immediatamente Koksal con un nuovo canestro da oltre l'arco. Micov dalla lunetta porta in vantaggio i turchi, ma Kuzmic con un semplice appoggio a tabellone ribalta subito il punteggio (8-7). Jenkins prova ad allungare andando a segno da oltre i 6.75 metri, dall'altra parte gli risponde Guler con la tripla del -1 (11-10). Lazic dal perimetro firma il +4 in favore dei suoi, poi sul punteggio di 16-10 Radonjic decide di fermare il gioco per chiedere ai suoi maggior precisione e velocità in attacco. Il minuto di sospensione però avvantaggia i turchi che tornano a contatto con la tripla di Fitipaldo, poi Simonovic e Daye chiudono il quarto con due piazzati che valgono il 20-17 in favore della squadra di casa.

Thompson apre la seconda frazione di gioco con un'azione da tre punti, ma dall'altra parte accorcia immediatamente le distanze Daye con un semplice appoggio a tabellone. Lazic con la tripla porta la squadra di casa sulla doppia cifra di vantaggio (33-22), ma nonostante ciò Radonjic decide ugualmente di chiamare il time-out per curare meglio la fase difensiva dei suoi. Le direttive del coach serbo portano subito gli effetti sperati, infatti Bjelica riesce a stoppare con grande efficacia Guler. La Stella Rossa scappa fino al 37-24, quando Ataman decide di fermare il gioco. Dopo il minuto di sospensione Micov accorcia le distanze con una tripla, ma dall'altra parte gli risponde Jenkins con un canestro dal perimetro. Pleiss va a segno dal pitturato ed allora Radonjic si vede costretto a fermare nuovamente il gioco. Dopo la pausa Simonovic chiude il quarto con un piazzato che vale il 48-29 in favore della Stella Rossa.

La terza frazione di gioco vede da subito protagonisti sia Kuzmic che Pleiss, con il primo che stoppa il secondo, ma successivamente il centro tedesco si riscatta stoppando il pari ruolo serbo. Guler con un tiro da dentro l'area segna i primi due punti del quarto in favore del Galatasaray, ma dall'altra parte ancora Kuzmic torna ad allungare per i suoi facendo 2/2 dalla lunetta. Guler prova a riportare a contatto la squadra turca con una tripla, poi sul punteggio di 57-36 Radonjic decide di chiamare il time-out per mantenere sempre alta la concentrazione dei suoi. La pausa non fa bene alla squadra serba, infatti Jenkins si fa stoppare da Tyus, ma sul possesso successivo Lazic dal perimetro firma il +24 in favore della Stella Rossa (60-36). Korkmaz con i liberi chiude il terzo quarto sul punteggio di 64-42 per i padroni di casa.

Preldzic con un'ottima penetrazione a canestro apre l'ultima frazione di gioco, ma le speranze di rimonta dei turchi si spengono sulla stoppata di Thompson su Koksal. Successivamente il Galatasaray si riscatta con Arar che stoppa Guduric, ma sul possesso successivo Jenkins segna i primi due punti del quarto in favore dei padroni di casa con un piazzato. Korkmaz con la tripla prova ad accorciare le distanze, ed allora Radonjic si vede costretto a chiamare il time-out. Il minuto di sospensione non cambia le sorti del match, poi il roster turco prova a rendere meno amara la sconfitta con la tripla di Fitipaldo, e per questo Radonjic decide di fermare nuovamente il gioco. Dopo il minuto di sospensione non accade più nulla, ed allora la partita si chiude con la vittoria della Stella Rossa per 77-58.

Nel prossimo turno i serbi saranno impegnati nella sfida casalinga con il Brose Bamberg, mentre il Galatasaray ospiterà il Real Madrid.

Turkish Airlines EuroLeague