Eurolega - Il CSKA ottiene la terza vittoria consecutiva annientando il Barcellona (61-85)

La squadra di coach Bartzokas viene letteralmente sopraffatta dalla compagine russa, che grazie ad un De Colo da 21 punti riesce a portare a casa la terza vittoria consecutiva. L'unico a salvarsi tra le fila catalane è Vezenkov che inanella 14 punti.

Eurolega - Il CSKA ottiene la terza vittoria consecutiva annientando il Barcellona (61-85)
Nando De Colo, guardia CSKA Mosca. Fonte: melty.it
Barcellona
61 85
CSKA Mosca
Barcellona: Munford 3 (1/3 3P) Rice 10 (2/6;2/7) Claver 5 (1/3;1/2) Faverani 2 (1/1) Vezenkov 14 (3/6 3P;5/6 TL) Eriksson (0/2 3P) Diagne 7 (3/3;1/2 TL) Oleson 4 (2/3;0/3) Koponen 9 (3/8 3P) Renfroe 5 (1/5;1/3) Perperoglou (0/1;0/2) Tomic 2 (1/4)
CSKA Mosca: De Colo 21 (9/14;1/2) Teodosic 9 (1/1;2/4;1/1) Augustine 4 (2/4) Fridzon (0/3 3P) Jackson 7 (1/2;1/2;2/2) Antonov (0/1 3P) Freeland 1 (0/1;1/2 TL) Vorontsevich 9 (3/4 3P) Higgins 11 (3/6;1/1;2/2) Khryapa 8 (3/5;0/1;2/3) Kurbanov 12 (5/5;2/2 TL) Hines 3 (1/2;1/2 TL)
SCORE: 4-29; 24-48; 47-66. Tiro da 2p: Barcellona (11/26) CSKA (25/40). Tiro da 3p: Barcellona (11/36) CSKA (8/18). Tiri liberi: Barcellona (6/8) CSKA (11/14). Rimbalzi: Barcellona 26 CSKA 30

Il CSKA Mosca da seguito ai successi ottenuti contro Stella Rossa e Maccabi con una vittoria assolutamente convincente contro la squadra catalana, la quale vede spegnersi sempre di più le speranze di classificasi alla prossima fase di Eurolega. Eppure Bartzokas, dopo il successo su Milano, credeva fortemente nell'impresa dimostrandolo con uno starting five composto da Rice e Renfroe nel ruolo di esterni, Eriksson e Vezenkov come ali a supporto di Tomic nel pitturato. Dall'altra parte invece Itoudis non ha voluto cambiare il quintetto che fino ad ora gli ha portato tante soddisfazioni, infatti i russi sono scesi sul parquet con Jackson e De Colo nel ruolo di point-guard, Kurbanov e Khryapa ai lati ed Hines a far valere la propria fisicità all'interno dell'area.

L'inizio di partita è di marca CSKA che scappa immediatamente sul 9-0 grazie ai canestri di Kurbanov, Hines, Khryapa e De Colo. Bartzokas per intervenire sull'errato approccio dei suoi chiama il time-out, ma dopo il minuto di sospensione il break dei russi continua con l'ottima penetrazione a canestro di Kurbanov. Tomic dopo ben 4 minuti interrompe il parziale ospite segnando i primi due punti dell'incontro in favore dei catalani. De Colo torna subito ad allungare per il CSKA andando a segno con una tripla, poi Teodosic con un canestro da oltre l'arco sigilla il punteggio sul 19-4 in favore della compagine russa. Nel finale Khryapa col piazzato e Teodosic con un'azione da 4 punti (tripla più libero aggiuntivo) chiudono un primo quarto surreale, nel quale i padroni di casa hanno realizzato solamente quattro punti, mentre gli ospiti ne sono riusciti a mettere insieme ben 29.

Vezenkov con la tripla apre il secondo quarto, ma dall'altra parte gli risponde De Colo con un tiro da dentro l'area. Bartzokas vedendo che i suoi non riescono a rientrare in partita, chiama il time-out sul punteggio di 35-13. Il minuto di sospensione avvantaggia la difesa di Barcellona che si rende protagonista con Tomic di una stoppata su Higgins, ma Vorontsevich con la tripla torna a riallungare in favore della compagine russa. Sul punteggio di 40-15 il coach di casa decide di fermare nuovamente il gioco per chiedere ai suoi maggiore organizzazione difensiva e più fluidità nella manovra offensiva.

I dettami tattici del coach greco vengono parzialmente seguiti da Vezenkov che prova ad accorciare le distanze con una tripla, che vale il 40-21. Itoudis per evitare di alimentare le speranze avversarie di rimonta, chiama il time-out. Dopo la pausa Kurbanov e De Colo vanno a segno con due canestri da dentro l'area, ma Munford ferma immediatamente il buon momento ospite andando a segno dal perimetro. Nel finale ancora De Colo va a segno con un piazzato fissando il punteggio all'intervallo sul 48-24 in favore del CSKA.

La terza frazione di gioco vede Rice andare subito a segno con una tripla, ma dall'altra parte Kurbanov con i liberi segna i primi punti del quarto in favore del CSKA. Renfroe e Rice con due canestri consecutivi da oltre l'arco provano a riaccorciare le distanze, poi sul punteggio di 35-54 Bartzokas decide di fermare il gioco per provare a costruire una rimonta che riporti i suoi in partita. L'intento del coach greco sembra realizzarsi con la tripla immediata di Claver, ma Jackson e Vorontsevich con due canestri successivi da oltre l'arco riportano il CSKA a debita distanza. Koponen con un tiro dal perimetro mantiene ancora vive le speranze di rimonta della squadra di casa, ma nel finale Augustine e Diagne chiudono il quarto sul punteggio di 66-47 in favore della compagine russa.

Gli ultimi dieci minuti di gioco si è aperto con una serie di triple firmate da Vorontsevich, Koponen ed Higgins. Nonostante i tentativi di rimonta il Barça rimane sempre a debita distanza ed allora Bartzokas decide di chiamare il time-out. Dopo il minuto di sospensione Koponen prova a rendere meno pesante il passivo realizzando una tripla, ma Higgins col piazzato difende il +26 costruito dai suoi (57-83). Diagne e Jackson con i liberi e Vezenkov con la tripla chiudono la partita sul punteggio di 61-85 in favore del CSKA. Top scorer dell'incontro Vezenkov (14 punti) e Rice (10 punti) in favore di Barcellona, mentre per la compagine russa ci sono i 21 punti di De Colo, i 12 di Kurbanov e gli 11 di Higgins.

Nel prossimo turno Barcellona ospiterà l'Unics Kazan, mentre il CSKA attenderà tra le proprie mura il Galatasaray.

Turkish Airlines EuroLeague