Turkish Airlines Euroleague - Bogdanovic trascina il Fener alla vittoria in gara 2 contro il Pana

La compagine turca, dopo aver dominato in gara 1, si aggiudica anche gara-2 grazie ai 47 punti messi insieme da Bogdanovic (25) ed Udoh (22). Per gli ellenici non bastano i 22 punti realizzati da James.

Turkish Airlines Euroleague - Bogdanovic trascina il Fener alla vittoria in gara 2 contro il Pana
Luigi Datome contro K.C. RIvers. Fonte: amkspor.sozcu.com.tr
Panathinaikos
75 80
Fenerbahce
Panathinaikos: Singleton 14 (3/6;1/2;5/5) Nichols (0/1 3P) Rivers 8 (1/2;2/4) James 22 (5/8;3/7;3/6) Fotsis 3 (1/1 3P) Pappas 5 (1/3;1/3) Feldeine (0/1 3P) Gist 6 (3/6;0/1 TL) Bourousis 13 (4/7;1/3;2/2) Calathes 4 (2/5;0/4)
Fenerbahce: Udoh 22 (11/14) Antic 3 (1/3 3P; 0/2 TL) Bogdanovic 25 (5/7;5/8) Sloukas 5 (0/1;1/4;2/2) Vesely 2 (1/5) Kalinic 7 (2/4;1/2) Dixon 14 (1/4;3/4;3/3) Datome 2 (1/3;0/1)
SCORE: 20-22; 43-45; 59-63. Tiro da 2p: Panathinaikos (19/37) Fenerbahce (21/38). Tiro da 3p: Panathinaikos (9/26) Fenerbahce (11/22). Tiri liberi: Panathinaikos (10/14) Fenerbahce (5/7). Rimbalzi: Panathinaikos 24 Fenerbahce 32

Il Fenerbahce espugna nuovamente il campo del Panathinaikos dopo aver vinto e convinto in gara-1. Il roster di Obradovic, trascinato da colui che è stato nominato MVP della prima tornata di play-off, ovvero Bogdanovic, vince una partita molto equilibrata decisa solamente nel finale dalla freddezza nei liberi.

Il Pana rispetto alla sfida andata in scena in gara-1 mostra una maggiore verve, ma soprattutto una maggiore attenzione in fase difensiva ed una superiore velocità e fluidità in quella offensiva. Il Fener inizialmente viene sorpreso dall'atteggiamento degli ellenici, ma dopo aver preso le dovute contromisure, fa la differenza con la qualità di Bogdanovic da oltre l'arco e la fisicità di Udoh all'interno del pitturato. Una percentuale sulla quale il Pana dovrà lavorare se vorrà mantenere vive le speranze di qualificazione alle Final Four.

Non solo perchè Pascual dovrà anche fare attenzione agli uomini da scegliere nel quintetto titolare, in quest'occasione composto da Singleton, Rivers, Pappas, Bourousis e Calathes. Dall'altra parte invece Obradovic ha preferito far partire dall'inizio Bogdanovic, Sloukas, Vesely, Kalinic e Datome.

La partita viene aperta da colui che è stato nominato M.V.P. della prima tornata di playoff, ovvero Bogdanovic, al quale risponde Rivers con la prima tripla della sfida. Il Pana parte fortissimo nel tiro da oltre l'arco, infatti vanno a segno anche Bourousis e Pappas, poi Bogdanovic torna ad accorciare le distanze in favore del Fenerbahce andando a segno con un canestro dal perimetro. Pascual per migliorare la fase difensiva decide di chiamare il time-out, ma dopo il minuto di sospensione il Fener torna a contatto grazie alle triple realizzate da Antic e Bogdanovic. Il coach spagnolo, notando che le sue direttive non sono andate a buon fine, riferma il gioco.

La pausa continua a non giovare alla squadra greca che subisce il sorpasso firmato da Dixon col piazzato, ma Singleton con 4 punti consecutivi rifissa la parità (20-20). Nel finale Bogdanovic con un tiro da dentro l'area chiude il primo quarto sul punteggio di 22-20 in favore del Fenerbahce.

Il secondo quarto si apre con l'eccessivo nervosismo palesato da Singleton ed Antic, i quali vengono puniti con un tecnico ciascuno. Dopodichè James, con quattro punti consecutivi, riporta in vantaggio il Pana, che viene però raggiunto sulla parità dall'appoggio a tabellone eseguito da Udoh. L'equilibrio viene rotto da Fotsis che con una tripla rifissa il +3 in favore dei padroni di casa, che provano a sfruttare il momento positivo per scappare nel punteggio ma Pappas si fa stoppare da Udoh. Sul possesso successivo Kalinic riporta in vantaggio il Fener con un tiro da dentro l'area, ma Calathes col piazzato ribalta nuovamente la situazione.

I turchi non demordono e tornano avanti nel punteggio grazie al canestro di Udoh, ma dall'altra parte James con la tripla rifissa il +2 in favore degli ellenici (32-30). Il vantaggio della compagine greca viene annullato dal solito Udoh che con l'appoggio a tabellone firma la nuova parità. Pascual per porre un freno alle realizzazioni del centro americano decide di chiamare il time-out. Dopo il minuto di sospensione il lungo del Fener si rende protagonista di una fantastica stoppata su Bourousis, ma sul possesso successivo James col piazzato riporta avanti nel punteggio il Pana.

La squadra greca continua a non trovare  contromisure al gioco nel pitturato di Udoh, il quale rifissa la parità a quota 34. Il botta e risposta tra le due squadre continua con le triple mandate a segno da James e Bogdanovic, poi la guardia americana fissa il nuovo vantaggio della squadra di casa andando a segno da dentro l'area. Obradovic notando le difficoltà difensive dei suoi decide di chiamare il time-out. Dopo il minuto di sospensione Bogdanovic riporta in vantaggio il Fener con un canestro da oltre l'arco, ma Bourousis con i liberi ribalta nuovamente la situazione. Udoh, dal pitturato, rifissa il +1 in favore della squadra turca, che però subisce il nuovo canestro da dentro l'area di James. Nel finale Kalinic con la tripla chiude il secondo quarto sul punteggio di 45-43 in favore del Fenerbahce.

La terza frazione di gioco vede andare subito a segno Udoh e Bourousis, poi Rivers con la tripla firma il primo vantaggio del Pana in questo secondo tempo. Una situazione ribaltata immediatamente da Dixon, che va a segno con un tiro dal perimetro. Pappas col piazzato firma la nuova parità (50-50), che viene però annullata dalla tripla di Dixon, il quale riporta in vantaggio il Fener. La squadra turca prova ad eseguire un piccolo strappo chiudendo le linee di difesa con Vesely, il quale si rende protagonista di una bella stoppata su Rivers. Pascual per non veder scappare nel punteggio il Fener decide di chiamare il time-out. L'intento del coach catalano non si realizza, in quanto Sloukas allunga andando a segno con un tiro dal perimetro. Il Fener capisce il momento di difficoltà degli avversari e ne approfitta andando ancora a bersaglio da oltre l'arco con Dixon. Nel finale i liberi di James ed il canestro di Udoh chiudono il quarto sul punteggio di 63-59 in favore del Fenerbahce.

Singleton apre l'ultima frazione di gioco andando a segno con una tripla, ma dall'altra parte gli risponde il solito Udoh. Il Pana paga il buon approccio con il canestro del sorpasso firmato da Gist, il quale si fa successivamente stoppare da Bogdanovic. L'ala del Pana si riscatta andando a segno con un piazzato che vale il 68-65 in favore dei padroni di casa. Obradovic per migliorare la fase difensiva ed offensiva dei suoi decide di chiamare il time-out, ed infatti dopo il minuto di sospensione Datome firma il sorpasso con un canestro da dentro l'area. Pascual, nel tentativo di fermare il buon momento della squadra turca, decide di interrompere il gioco, ma dopo la pausa Bogdanovic allunga con un tiro dal perimetro. Il Pana rimane in partita grazie alla tripla di James, il quale da il via alla rimonta dei padroni di casa che tornano a contatto fino al 75-76, quando Obradovic decide di chiamare il time-out. Dopo il minuto di sospensione Dixon riallunga con i liberi ed allora Pascual decide di fermare nuovamente il gioco. Nel finale Sloukas dalla lunetta consegna la vittoria al Fenerbahce col punteggio di 80-75.