Diretta Virtus Roma - Montegranaro in Lega Basket Serie A

Diretta Virtus Roma - Montegranaro in Lega Basket Serie A
Diretta Virtus Roma - Montegranaro in Lega Basket Serie A

Vi ringraziamo per aver seguito la partita con noi su Vavel e vi diamo appuntamento alla prossima diretta di Lega Basket.

Roma aggancia momentaneamente Brindisi e Cantù in vetta alla classifica:decisivi Taylor e Baron che chiudono entrambi a quota 16 punti, supportati da un prezioso Bobby Jones, 13 punti e tanto lavoro in fase difensiva. Goss mette a referto 15 punti.Per Montegranaro, che adesso deve sperare nei passi falsi di Cremona e Pesaro, 21 di Mayo e 13 di Mitrovic.La squadra di Recalcati ha perso troppe palle (19) e, nonostante un inizio positivo, è apparsa troppo debole per poter resistere sulla distanza ai più forti capitolini.

Ultimo minuto: un libero di Sakic, poi Taylor in area riporta la Virtus a più 20 (88-68).La partita si conclude con i due liberi di Mayo che fissano il risultato sull'88-70.

9°minuto: Taylor mette un piazzato, in area Sakic replica (86 -67).

8°minuto: a segno Baron in area, poi mette anche l'and one per il fallo subito. Sakic sul rovesciamento di fronte non sbaglia:84-65 Acea

7°minuto:timeout chiesto da Recalcati,Mbakwe rientra piazza subito la schiacciata dell'81-63.

6°minuto: Nemanja Mitrovic ancora a segno da 3 , Baron risponde dall'arco (79-63)

5°minuto :Mitrovic con la tripla, Sutor a -16(74-58).Sul rovesciamento di fronte schiacciata di Mbakwe (76-58). Due liberi di Leuwers (fallo di Baron) portano Montegranaro sul 76-60.

4°minuto:nonostante il rassicurante vantaggio, Roma non molla e continua a difendere forte.Serve un tiro da 3 di Cinciarini per sbloccare l'equilibrio. Subito dopo risponde Moraschini (74-55).

2° minuto:Campani va in lunetta per fallo di Goss:2/2 (72-52)

2° minuto: botta e  risposta Mitrovic -Goss, poi Campani a segno su assist di Cinciarini

1°minuto:  Roma in controllo sul +22. Sul fallo di Cinciarini, Moraschini fa 2/2 dalla lunetta.

Ultimo Quarto

10°minuto: dopo un libero di Mayo, schacciata di Taylor.La frazione si chiude sul 68-46

9°minuto: Baron in area, 64-45 per l'Acea. Subito dopo in area canestro di Swezczyk dopo un recupero (66-45).

9°minuto:fallo di Tessitore, Taylor solo 1/2 dalla linea della carità: Roma largamente al comando (62-45)

8°minuto: Jones a segno, 2/2 ai liberi.

6° minuto: Mitrovic da una parte, Baron dall'altra. Virtus sempre a + 14 (59-45).

4° minuto:rientro dal timeout, Roma subito a segno due volte con Mbakwe, Skeen accorcia (56-42)

3°minuto: Roma prende il largo, Goss firma il + 15, Mayo risponde dall'arco (52-40)

2°minuto: ancora Bobby Jones, che stavolta colpisce dall'arco, Roma a + 13 (50-37)

1°minuto: subito Phil Goss, che sfrutta al meglio un recupero di Mbakwe

3° Quarto

 Alla fine del primo tempo Mayo è il miglior marcatore della Sutor con 15 punti,staccato Daniele Cinciarini a quota 7. Per l'Acea Taylor è il miglior realizzatore con 9 punti, seguono Jones (8) e Goss con 7. Jones si conferma fattore difensivo con 4 palle recuperate. Roma ha tirato con il 55,8% dal campo, Montegranaro con il 43,9

Ultimo minuto: il quarto si conclude con un tiro fallito da Taylor : 45 -34 per la Virtus.

Ultimo minuto: Mayo da 3, la Sutor torna sotto la doppia cifra di svantaggio con 15 secondi di gioco

9° minuto: Jones da sotto, la Virtus vola a più 11

8°minuto: Mbakwe colpisce in area (+9 Acea)

7° minuto: Sakic riavvicina la Sutor (37-34), ma l'Acea scappa ancora: Hosley e la schiacciata di Taylor fissano il risultato sul 41-34 prima del timeout chiesto da Recalcati

7° Mayo commette fallo su Hosley, che mette il libero

 6°Hosley riporta la Virtus Roma a più 4 (36-32)

5°minuto Mbakwe fa 1/2 dalla lunetta (falli di mazzola) Mayo mette a referto un altro canestro (12 punti), poi Moraschini porta la Virtus sul 34-32

4°minuto: Mazzola e Mitrovic colpiscono due volte da sotto:Sutor a -3

3° minuto: due liberi di Baron portano la Virtus sul 31-24

3°minuto: Hosley fa 1/2 ai liberi (fallo di Campani).

3° Minuto, Goss da sotto, ancora Mayo da 3 (28-24)

2°minuto: Dopo un minuto senza marcature si scatenano i marcatori: Szewczyk con una tripla, risponde Mayo con un'altra tripla.

2° Quarto

10° minuto: due liberi di Taylor (fallo di Campani)  chiudono il quarto sul 23-18

8° minuto: due liberi di Cinciarini riavvicinano i marchigiani

8°minuto: le conclusioni vincenti di Mayo e Moraschini tengono immutato il vantaggio:Roma sempre a più 5 (21-16) 

7° minuto:Roma on fire da 3, è il turno di Taylor: Virtus avanti 19-14 (Mayo per la Sutor)

7° minuto:16-12 Acea, le triple di Goss e Jones riportano avanti i capitolini (16-12 Acea)

5° minuto: 10-12 : Goss impatta, ma Skeen riporta subito la Sutor davanti

4° minuto. Bomba di Skeen dalla distanza, Bobby Jones accorcia le distanze:Montegranaro conduce 10-8.

3°minuto: Cinciarini piazza una bomba dalla distanza, con un canestro in avvicinamento Taylor tiene la Virtus a meno 1 (6-7).

2°minuto: botta e risposta Jones-Mayo. Partita ancora in equilibrio

1° minuto: subito Bobby Jones da sotto, Mazzola pareggia i conti con due liberi alla fine poco dopo (2-2)

1°Quarto

20.30 - Squadre in campo:Roma si schiera con Taylor-Goss-Jones -Hosley- Mbakwe. Risponde Montegranaro con Mayo- Cinciarini- Leuwers - Sakic -Skeen

20.10 - Buonasera a tutti, amici di Vavel, benvenuti alla diretta live di Acea  Virtus Roma - Sutor Montegranaro.  Le squadre sono in campo per lo shootaround

19.00 - Amici appassionati della palla a spicchi, oggi Vavel seguirà per voi in diretta la partita di capionato che vedrà fronteggiarsi nella prima gara del girone di ritorno Acea Roma e Sutor Montegranaro.

L'Acea Roma (10-5) affianca Siena e Milano nell’inseguimento alle dirette rivali Brindisi e Cantù. Il PalaTiziano al momento non è un fortino inespugnabile (4-3), ma i capitolini possono vantare la quinta miglior difesa del campionato (74,3 punti subiti a partita, che scendono a 73,1 nelle partite interne). Per quanto riguarda l'attacco invece la squadra si colloca al quartultimo posto della Lega (74,6 punti, alla pari con Pistoia, che in casa scendono a 74,3).

Unici punti fermi dello starting five di Coach Dalmonte restano Phil Goss e Mbakwe, sempre scesi in campo sin dall'inizio nelle 15 partite ad oggi disputate. Phil Goss è il miglior realizzatore dell'Acea, con 14,6 punti di media; principale terminale offensivo dei giallorossi, grazie alla sua visione di gioco mette a referto anche 2,6 assist a partita e ai liberi è una sentenza con il 91,1%. Pur avendo accusato fastidi fisici in settimana, la sua presenza per stasera non è in dubbio.

DIRETTA VIRTUS ROMA-MONTEGRANARO

Il cervello della squadra è Jordan Taylor, passatore sopraffino che non disdegna di prendersi la conclusione personale (11,3 punti a gara): il giocatore si è preso critiche (forse ingenerose) per aver mancato i tiri di sorpasso e aggancio contro Avellino e Cantù, ma ha reagito in campo, giocando sui livelli già ammirati in passato. Quinton Hosley in ala dà un gran contributo alla squadra, non solo con punti (12,4) e assist (2,8), ma anche con recuperi (2,1) e difesa: contro Pistoia ha ottenuto un netto 4/4 dall'arco. Difesa garantita anche dalla grinta di Bobby Jones, giocatore che coniuga freddezza, grandi doti in marcatura, tiri clutch ed altre piccole giocate utili, che non entrano a referto, ma in campo si sentono. In spot cinque l'ex Marquette Trevor Mbakwe assicura fisico, rimbalzi e stoppate, oltre a due punti facili dal layup.

Nel reparto esterni, subentrano a partita in corso Lorenzo D'Ercole e Riccardo Moraschini: il primo sta continuando il suo percorso di crescita e si distingue non solo per la buona visione di gioco, ma anche per il "lavoro sporco", fatto di recuperi e passaggi intercettati, mentre il prodotto del vivaio della Virtus Bologna non ha finora inciso molto, se si escludono gli 11 punti contro la Vanoli Cremona. Il 2-3 Jimmy Baron assicura un buon impatto dalla panca, fornendo soprattutto tiro da tre (42,5%). Risolto il contratto con Eziukwu (così come in precedenza quello con Ignerski) Roma si è assicurata le prestazioni del lungo polacco Szewczyk: il polivalente ex Reyer Venezia può diventare preziosa arma tattica, vista la sua mobilità e la capacità di tirare dall'arco.

La Sutor Montegranaro (4-11) è quattordicesima in classifica e attraversa un momento difficile: oltre che dalle sette sconfitte nelle ultime otto partite, la squadra marchigiana è fiaccata dalle traversie economiche che stanno scuotendo l’ambiente. I giocatori , dopo una riunione-fiume tenutasi mercoledì pomeriggio, hanno comunque deciso di partire per Roma.

La Sutor ha la penultima difesa del campionato (89,5 punti subiti a partita, che diventano 93,0 lontani dal parquet amico), il quarto miglior attacco dopo Cantù, Sassari e Varese (i gialloblu segnano 80,6 punti a partita, ma in trasferta la cifra cala a 78,4) e -su sette tentativi-ha ottenuto soltanto una vittoria fuori casa, contro la capolista Brindisi, superata di 4 punti (76-80). Il roster marchigiano, pur non essendo quello che concede il maggior numero di tiri agli avversari, è statisticamente quello che subisce la percentuale maggiore di realizzazione (59% da due e 41,1 % da tre).

Il playmaker Josh Mayo è il miglior realizzatore della squadra (15,9 punti a match) e miglior assist-man (4,4 assist a partita). A far coppia in back-court con lui troviamo, il leader del gruppo, la guardia Daniele Cinciarini, fratello maggiore di Andrea. Esordiente in A nel 2006 proprio a Roma (contro Montegranaro), è stato autore della tripla vincente con Reggio Emilia e di 17 punti contro Brindisi. Dotato di un carattere per niente arrendevole, è al secondo anno nelle Marche e sotto la guida di coach Carlo Recalcati si sta esprimendo con buona continuità. In quintetto troviamo anche Dimitri Lauwers, esperto belga con passaporto italiano che è uno dei beniamini della tifoseria del PalaSavelli ed è stato decisivo nella vittoria contro Varese (12 punti in 18 minuti). Pronti a subentrare per far rifiatare i titolari ci sono Luca Rossi e Gennaro Tessitore: il primo è un ordinato play di riserva di buona affidabilità, che finora ha avuto poche occasioni per mettersi in mostra; Tessitore, astuto 2-1, dopo un periodo di comprensibile apprendistato ha dimostrato di non patire il salto ai piani alti e, ottenuta da leader la salvezza con Recanati nello scorso campionato D.N.A., sta confermando anche nella massima categoria la sua buona visione di gioco e la sua personalità nel prendersi “tiri” sugli scarichi in momenti caldi in rimonta come domenica scorsa contro Cremona.

Dopo aver perso una delle principali bocche da fuoco, Mardy Collins, accasatosi presso i campioni d’Europa dell’Olimpiacos (14.3 punti di media a partita nella sua esperienza con la Sutor), a dar battaglia in frontcourt restano Sakic e Skeen.

Sakic, che proprio contro l’Acea Roma ha realizzato il suo season-high di 19 punti, è un giocatore duttile capace di allagare il campo; tira da 3 con il 32,4% , cattura 7,8 rimbalzi a partita e non disdegna la giocata per servire il compagno smarcato. Skeen, ex Maccabi, è giocatore versatile, capace di attaccare senza problemi spalle e fronte a canestro. Ama giocare in post basso, sebbene non disdegni la sortita fuori area a liberare spazi per i compagni; prova spesso il tiro da 3 (35,5%), ma non è un rimbalzista di prim'ordine (solo 4,2 a partita). Il bosniaco Mitrovic è uno swingman partito in quintetto in quattro delle ultime cinque gare. La sua arma principale è il mortifero tiro da 3: contro Pistoia e Avellino ha realizzato 18 e 15 punti solo colpendo dalla lunga distanza. Valerio Mazzola, in quintetto nell'ultimo match contro Cremona, è un buon rimbalzista difensivo e lottatore. Luca Campani, giocatore che è abile nel posizionarsi per prendere rimbalzi offensivi, è stato poco impiegato nella prima parte del campionato: in questo momento si sta ritagliando un buon minutaggio ed ha inanellato buone prestazioni contro Sassari (11 punti) e Cremona (14).

I precedenti incontri fra le due squadre sono nettamente a favore di Roma, che conduce la serie 10-5. Nella capitale la Sutor non passa dalla stagione 2007-2008, quando si è imposta per l'unica volta in trasferta (sei invece sono le vittorie dei padroni di casa).

Appuntamento alle 20.10 per la diretta live, con aggiornamenti in tempo reale.


Share on Facebook