Milano è ancora viva: Gentile e Samuels trascinano i biancorossi al successo

I biancorossi vincono in rimonta gara 5 (95-88 risultato finale) grazie al centro ed al capitano biancorosso.Il Banco di Sardegna è ancora avanti 3-2 nella serie e lunedì avrà dalla sua il fattore campo

Milano è ancora viva: Gentile e Samuels trascinano i biancorossi al successo
EA7 Milano
95 88
Dinamo Sassari
EA7 Milano: Ragland 4, Brooks 6, Gentile 25, Gigli ne, Cerella 2, Melli 14, Kleiza 9, Pecchia ne, Elegar, Samuels 24, Tabu, Moss 11. All.: Banchi.
Dinamo Sassari: Logan 21, Sosa 14, Formenti ne, Sanders 10, Devecchi 3, Lawal 13, Chessa ne, Dyson 11, Sacchetti 4, Mbodj, Vanuzzo, Brooks 12. All.: Sacchetti.
SCORE: 95-88 (23-26, 41-53, 71-64).
ARBITRO: Arbitri: Sahin, Seghetti, Di Francesco.

L'Olimpia Milano è ancora viva: Dopo un primo tempo domindato dalla Dinamo Sassari ( fine secondo quarto più 12 per i biancoblu con il 71% dall'arco 10/14) guidata dal suo capitano Alessandro Gentile (25 punti) e Samardo Samuels (24 punti e 9 rimbalzi) rimonta e vince gara 5, 95-88 risultato finale. Sassari come detto bene nei primi 20 minuti di gioco, poi più volte si è riavvicinata a Milano, senza però riuscire a piazzare mai il break che avrebbe potuto riaprire la gara. Ora ci si sposta in Sardegna, lunedì il Banco di Sardegna avrà il secondo match point, questa volta davanti al pubblico amico del PalaSerradimigni. I campioni d' Italia ci sono, ancora.

Milano parte bene guidata da Gentile e supportato da Melli,  ma Sassari è in serata e non sbaglia praticamente nulla ed inizia a infilare triple su triple. Dyson e Logan ne realizzano due a testa ( fine primo quarto è 23-26 per gli isolani) e piazzano un primo allungo deciso sul confronto (27-42 al 15’).Milano prova a metterci una pezza con un 7-0 di parziale firmato Samuels, Gentile e Moss, ma  Logan sul finire di quarto con due triple riporta i sardi a +12 (41-53 fine primo tempo)

Il cuore dell' Olimpia si vede finalmente nel terzo quarto, in avvio piazza un 7-0 di parziale (tripla di Moss e due canestri di Samuels), ma  Sanders con una bomba e canestro in allontanamento portai suoi ancora sul +10. Ma da questo momento le percentuali della Dinamo calano e la squadra di casa ne approfitta e si riporta di nuovo in vantaggio con  il centro biancorosso che firma il sorpasso dalla lunetta (64-63 al 27’). Sassari non vede più il canestro (grazie alla difesa biancorossa) e il parziale milanese prosegue e si allunga fino al 14-1 e chiude il terzo quarto sul +7 (71-64 al 30’). Sassari è in costante difficoltà e la squadra di Banchi  arriva a +12 (78-66 al 34’) con la tripla di Kleiza. Milano amministra il cronometro, gli ospiti arrivano fino al -8 , ma Samuels li spazza via (sotto canestro quest'oggi è stato immarcabile).Sassari negli ultimi minuti ritrova la via del canestro, ma è troppo tardi: L'Olimpia vince 95-88. Milano c’è ancora, si va a Gara 6.

Lega Basket