Serie A Beko, la terza giornata: Reggio Emilia apre per il tris, chiude Milano per confermarsi

Dopo le emozioni della seconda giornata di campionato e delle prime apparizioni europee per cinque delle nostre squadre impegnate tra Eurolega ed Eurocup, è il momento di tornare a pensare al campionato. Tanti i motivi di interesse della terza giornata, andiamo a scoprirli.

Serie A Beko, la terza giornata: Reggio Emilia apre per il tris, chiude Milano per confermarsi
Serie A Beko, la terza giornata: Reggio Emilia apre per il tris, chiude Milano per confermarsi

Dopo le emozioni della seconda giornata di campionato della scorsa settimana, e delle prime uscite europee delle squadre italiane (cinque impegnate nella tre giorni di coppe), si torna a parlare della Serie A Beko, che a partire da questa sera, al PalaBigi di Reggio Emilia, alzerà il sipario sulla terza giornata. Tutte a caccia del quartetto in fuga, con Reggio e Sassari che si confermano al vertice assieme alle sorprese Trento e Pistoia. 

Sarà proprio la finalista della passata stagione, allenata da Menetti, ad ospitare in Emilia l'Acqua Vitasnella Cantù, che è ancora ferma al palo dopo le prime due giornate. Partita tutt'altro che facile per i reggiani, che arrivano al match con molto entusiasmo ed altrettanta fatica per aver giocato e vinto mercoledì sera in Eurocup. Da valutare, dunque, il recupero delle energie fisiche e mentali di Aradori, Polonara e compagni, che dopo le due vittorie in campionato e quella di Eurocup, vogliono confermarsi imbattuti. Per i canturini occasione da sfruttare al massimo per sbloccarsi in campionato dopo le sconfitte di Capo D'Orlando di misura e contro Sassari nel turno precedente.  

Il quadro domenicale si apre a Torino, dove la neopromossa Manital vuole confermare il successo esterno di Caserta, dove le triple di Dawkins e le stoppate di Ebi hanno regalato il primo sorriso ai piemontesi. Al loro cospetto un'altra squadra che ha trovato il primo successo stagionale la scorsa settimana: la Reyer Venezia, dopo la brutta sconfitta contro l'Ulm, torna in campo per riscattare la delusione europea, anche se la trasferta torinese non è delle più agevoli. Il big-match di giornata è quello che a Trento vedrà opposte due delle quattro capoliste: Poeta, dopo la rimonta del secondo tempo di Cremona, vuole continuare a trascinare i suoi compagni nonostante la cocente sconfitta in Eurocup. La Giorgio Tesi Group Pistoia di Esposito, invece, viaggia in Trentino con la testa sgombra da pensieri, con l'intento unico di continuare a volare. 

Il programma pomeridiano domenicale (ore 18.15) vedrà inoltre impegnate Bologna e Capo D'Orlando, che dopo il primo successo all'esordio, sono cadute entrambe in trasferta a Brindisi e Venezia. Pittman affronta il gruppo siciliano che non ha affatto demeritato in Laguna ed è pronto a sferrare il primo colpo in trasferta. Stesso discorso per Caserta, che dopo la vittoria esaltante di Varese ha sprecato al PalaMaggiò più di 10 punti di vantaggio contro Torino: l'occasione a Cremona è ghiotta per tornare a sorridere, con Jones che si è ristabilito dall'attacco influenzale. La Vanoli invece dovrà dimostrare di essersi ripresa dopo lo shock della settimana scorsa, dove non sono bastati più di 30 di vantaggio contro Trento per portare a casa il successo. Infine Varese-Pesaro è la sfida tra le deluse di questo inizio di stagione: chi vince si sblocca, in classifica e soprattutto mentalmente. 

Chiude il programma domenicale la sfida di Sassari tra due dei migliori attacchi del lotto: la Dinamo di Sacchetti, così come la Enel di Bucchi, hanno sprecato molto in Eurolega ed in Eurocup e sono tornate mestamente a casa a mani vuote nonostante due belle prestazioni. Gara tutta da vivere al PalaSerradimigni, dove si vedrà sicuramente un bel basket, fatto di intensità difensiva, contropiedi e strappi a raffica ed una pioggia di triple. 

Infine, per chiudere la terza giornata, arriva l'Armani Milano di Jasmin Repesa, che dopo il derby straripante contro Varese ha bissato in Eurolega contro il Laboral, venendo ripresa nel finale ma portando comunque a casa un successo importantissimo. La trasferta avellinese è sempre ostica per i lombardi, che però sembrano essersi riassestati dopo gli estenuanti viaggi continentali ed adesso viaggiano spediti in campo ed in classifica. Per Avellino l'occasione di riscattarsi dopo la brutta sconfitta di Reggio Emilia. 

Il quadro completo delle partite

17/10 ore 20:30 Grissin Bon Reggio Emilia - Acqua Vitasnella Cantù 
18/10 ore 12:00 Manital Torino - Umana Reyer Venezia 
18/10 ore 18:15 Dolomiti Energia Trentino - Giorgio Tesi Group Pistoia
Obiettivo Lavoro Bologna - Betaland Capo d'Orlando
Openjobmetis Varese - Consultinvest Pesaro
Vanoli Cremona - Pasta Reggia Caserta
18/10 ore 20:45 Banco di Sardegna Sassari - Enel Brindisi
19/10 ore 20:45 Sidigas Avellino - EA7 Emporio Armani Milano

Lega Basket