Serie A Beko, risultati e tabellini della 22esima giornata

Vittoria sofferta di Milano contro l'ultima della classe. Ancora un successo per Avellino, alla nona vittoria consecutiva. Sassari perde in casa con Bologna e spinge coach Calvani alle dimissioni. Torna al successo Pistoia. Cremona in volata supera Capo d'Orlando. Adrian Banks è il top scorer di giornata.

Il più classico dei testa - coda rischia di trasformarsi in un trappolone per l'Olimpia Milano, che solo al supplementare riesce ad avere la meglio della Manital Torino. Gli ospiti provano a rovinare la festa per gli 80 dell'Olimpia e sono più volte in vantaggio. Quando una tripla di Cinciarini e un canestro di Sanders sembrano aver rimesso le cose a posto, Dyson trova il guizzo per firmare il pareggio e mandare le squadre al supplementare, dove però è Simon a fare la differenza. 
Avellino inanella la nona vittoria consecutiva battendo in casa Cantù, al quarto stop nelle ultime 5 uscite. Con Nunnally in giornata no e Green a mezzo servizio, sono gli ex Ragland e Leunen a fare la differenza. Cantù, pur restando sempre a contatto, non impensierisce mai seriamente gli irpini: il solo Johnson riesce a far canestro con continuità, mentre Ukic e soprattutto Heslip non entrano mai in partita.

Con la vittoria contro Trento, Varese si avvicina alla salvezza. Le assenze di Faye (vicino all'addio per essersi fatto beccare positivo alla cannabis a un controllo antidoping) e Varanauskas (lesione a un dito) costringono Davies e Kangur agli straordinari. Trento parte bene, ma cala alla distanza risentendo forse delle fatiche per superare Saragozza. Già tante volte nel corso della stagione un innesto azzeccato (Daye, Boatright, Ragland, Sanders...) ha cambiato il volto di una squadra: succede anche con la Virtus Bologna, che con Andre Collins in campo supera in trasferta Sassari. I tanti cambi non hanno invece aiutato Sassari, al secondo stop consecutivo in casa dopo la sconfitta in volata con Avellino. Coach Calvani, a fine incontro, rassegna le dimissioni. Il presidente Sardara non le ha ancora accettate. Dopo 4 sconfitte, torna a sorridere Pistoia, che fa festa a Caserta con tanti ex Juve in campo. Una tripla di Amato permette a coach Esposito di toccare il +10 a 3 minuti dalla fine; Caserta prova a riaprirla con triple e fallo sistematico, ma non ha fortuna. Un altro neo arrivato, Markel Starks, realizza il tiro che permette a Cremona di superare all'ultimo respirto la coriacea Capo d'Orlando, trasformata dall'arrivo del sempre positivo Boatright che pur aveva realizzato la tripla dell'ultimo vantaggio ospite. Nonostante l'inizio sprint di Pesaro (tutte a segno le prime 8 conclusioni), Brindisi conquista il successo che le permette di continuare a sperare nella post season. Banks stravince la sfida tra bomber con Daye, ma a mandare i titoli di coda ci pensa Zerini, con una stoppata su Christon. 

Nel posticipo, Reggio Emilia proverà a superare Venezia per tenere il passo di Milano e a distanza Cremona e Avellino.

Sidigas Avellino - Acqua Vitasnella Cantù 81-77
23-20, 19-16, 19-12, 20-29
Ragland 19 (5/9, 3/5), Green 3 (0/1, 1/3), Veikalas 2 (1/3, 0/3), Acker 12 (3/6, 1/2, 3/4), Leunen 12 (2/2, 2/2, 2/2), Cervi 4 (2/4), Severini, Nunnally 15 (3/8, 1/8, 6/6), Pini 2 (2/2 ai liberi), Buva 12 (6/12, 0/2)
Ukic 6 (3/5, 0/1), Abass 16 (5/7, 1/4, 3/4), Heslip (0/4 da 3), Wojciechovski 2 (1/1), Johnson 29 (10/17, 1/1, 6/6), 12 rimbalzi, Fesenko 8 (2/3, 0/1, 4/6), 12 rimbalzi, Lorbek 7 (1/2, 1/5, 2/2), Hodge 9 (4/8, 0/2, 1/1)

Openjobmetis Varese - Dolomiti Energia Trentino 96-82 
17-25, 23-16, 23-23, 33-18
Davies 27 (13/16, 0/1, 1/5), 16 rimbalzi, Wayns 15 (2/6, 3/5, 2/2), Testa, Cavaliero 9 (3/3 da 3), Wright 5 (1/7, 0/1, 3/3), 10 assist, Campani 4 (2/4, 0/1 ai liberi), Kangur 18 (5/5, 2/2, 2/3), Rossi, Ferrero 7 (2/3, 1/1), Pietrini, Kuksiks 11 (1/3, 3/8)
Poeta 11 (2/7, 2/3, 1/2), Sanders 10 (2/3, 2/4, Pascolo 24 (9/12, 1/2, 3/3), Forray 7 (2/5, 1/2), Flaccadori (0/1 da 3), Sutton 7 (3/6, 0/2, 1/2), Lockett 4 (2/6, 0/1), Lechthaler, Wright 19 (8/14, 0/2, 3/6)

Banco di Sardegna Sassari - Obiettivo Lavoro Bologna 85-91
26-24, 19-16, 20-27, 20-24)
Petway 5 (1/6, 1/2), Mitchell 10 (3/3, 1/3, 1/2), Logan 9 (1/5, 1/5, 4/4), Formenti, Devecchi 3 (0/1, 1/2), Alexander 11 (5/8, 1/3 ai liberi), Sacchetti 3 (1/2, 0/1, 1/2), Akognon 19 (4/8, 3/7, 2/2), Stipcevic 7 (3/4, 0/3, 1/1), Kadji 18 (7/9, 1/2, 1/2)
Pittman 16 (7/8, 2/2 ai liberi), Vitali 11 (2/5, 2/4, 1/2), Cuccarolo, Gaddy 7 (2/6, 1/4), Collins 19 (2/4, 3/6, 6/6), Fontecchio 11 (3/7, 1/1, 2/2), Mazzola 8 (1/2, 1/4, 3/4), Hasbrouck 8 (1/2, 2/4), Odom 11 (2/3, 2/4, 1/4)

Vanoli Cremona - Betaland Capo d'Orlando 74-73 
8-18, 24-17, 20-24, 22-14
Dragovic 13 (2/2, 3/5), Starks 8 (2/5, 1/3, 1/2), Mian 5 (1/2, 1/1), Gaspardo 4 (1/1, 0/1, 2/4), Cusin 6 (2/4, 2/2 ai liberi), Cazzolato (0/1, 0/2), Washington 7 (2/3, 3/6 ai liberi), Biligha (0/2), McGee 23 (7/8, 3/6), Turner 8 (1/5, 2/8)
Stojanovic 8 (2/3, 1/2, 1/1), Basile 5 (1/3 da 3, 2/2 ai liberi), Ilievski (0/1 da 3), Laquintana (0/3), Nicevic 6 (3/7, 0/1), Boatright 21 (3/5, 3/7, 6/7), Jasaitis 4 (1/1, 0/2, 2/2), Bowers 13 (4/8, 1/2, 2/2), Oriakhi 7 (3/6, 1/4 ai liberi), Nankivil 9 (2/3, 1/2, 2/2)

Enel Brindisi - Consultinvest Pesaro 81-76
19-21, 19-28, 22-17, 21-10
Banks 33 (10/15, 2/3, 7/7), Reynolds 6 (0/1, 2/3), Scott 21 (7/9, 1/5, 4/4), Cournooh 3 (0/2, 1/4), Harris 7 (3/4, 0/4, 1/1), Cardillo 3 (1/1, 0/1, 1/2), Milosevic 3 (0/1, 0/1, 3/6), Gagic (0/2), Zerini 3 (0/3, 1/6), Anosike 2 (1/1)
Basile, Shepherd 12 (3/4, 1/2, 3/4), Gazzotti 7 (1/2, 1/1, 2/2), Lacey 8 (3/7, 0/2, 2/3), Christon 11 (3/9, 1/1, 2/4), Daye 18 (4/4, 2/8, 4/4), Candussi 2 (1/1), Lydeka 8 (1/2, 6/8 ai liberi), Ceron 10 (0/1, 3/4, 1/2)

EA7 Emporio Armani Milano - Manital Torino 94-90 OT
25-20, 13-19, 21-18, 20-22, 15-11
McLean 14 (5/8, 4/6 ai liberi), Lafayette 18 (5/7, 2/8, 2/3), Gentile 4 (1/3, 0/1, 2/3), Cerella (0/1), Macvan 9 (2/5, 0/3, 5/6), Cinciarini 8 (1/1, 2/5, 0/2), Sanders 16 (5/7, 1/4, 3/5), Simon 19 (1/2, 3/7, 8/8), Batista 6 (2/2, 2/4 ai liberi)
Dyson 14 (2/4, 3/7, 1/4), White 23 (11/18, 1/3 ai liberi), 11 rimbalzi, Giachetti 4 (1/3, 0/2, 2/2), Mancinelli 15 (4/8, 2/5, 1/2), Rosselli 2 (1/2, 0/2), Kloof 1 (0/1, 1/2 ai liberi), Eyenga 15 (5/7, 1/3, 2/2), Goulding 4 (2/3, 0/4), Miller (0/2 da 3), Ebi 12 (6/9, 0/1, 0/2)

Pasta Reggia Caserta - Giorgio Tesi Group Pistoia 88-94 
22-21, 21-19, 16-21, 29-33)
Downs 16 (4/7, 2/8, 2/2), Siva 24 (5/8, 2/5, 8/10), Hunt 12 (5/9, 0/1, 2/5), 11 rimbalzi, Cinciarini 10 (0/3, 1/5, 7/7), Jones 11 (1/3, 1/4, 6/6), Ghiacci 3 (0/1, 1/1), Giuri 8 (1/5, 2/2, 0/2), Slokar 4 (0/2, 0/1, 4/6)
Di Pizzo 2 (1/1), Knowles 22 (4/8, 3/5, 5/5), Amato 9 (0/4, 3/6), Matellari, Antonutti 9 (1/2, 0/4, 7/7), Lombardi 12 (2/5, 2/3, 2/2), Czyk 7 (3/3, 0/1, 1/4), Blackshear 6 (1/2, 1/3, 1/2), Moore 10 (2/2, 2/3), Kirk 17 (6/12, 0/1, 5/8)

Posticipo: Grissin Bon Reggio Emilia - Umana Reyer Venezia


Classifica: Milano* 32; Reggio Emilia*, Cremona 30; Avellino 28; Pistoia 26; Venezia*, Trento, Sassari, Brindisi 22; Caserta* 18, Varese 18, Cantù 18; Capo d'Orlando, Bologna 16; Pesaro 14*; Torino 12  

*una gara in meno

Prossimo turno
13 marzo, ore 18:15
Pesaro - Sassari
Trento - Reggio Emilia (20:45)
Venezia - Milano (12:00)
Bologna - Varese
Pistoia - Cremona
Capo d'Orlando - Torino
Cantù - Caserta
Brindisi - Avellino (14 marzo, ore 20:45)

Lega Basket