Basket, Serie A Beko: Della Valle e Polonara trascinano Reggio Emilia, è 2-0 con Sassari

Una prova maiuscola dei due azzurri cancella la superiorità sotto canestro della Dinamo, che viene rimontata dopo tre quarti di gara sempre in testa. Ora la serie si sposta in casa dei campioni d'Italia.

Basket, Serie A Beko: Della Valle e Polonara trascinano Reggio Emilia, è 2-0 con Sassari
Basket, Serie A Beko: Della Valle e Polonara trascinano Reggio Emilia, è 2-0 con Sassari

La Grissin Bon Reggio Emilia non trema di fronte alla possibilità di andare sul 2-0 e proseguire la propria vendetta ai danni del Banco di Sardegna Sassari. E la gara andata in scena questa sera al PalaBigi ha dimostrato una cosa importante: nonostante la clamorosa sofferenza sotto canestro, gli uomini di coach Menetti sono venuti a capo di una partita molto complicata, e risolta dalla sfrontatezza dei propri esterni, in particolare gli italiani.

Si parte con un solo uomo al comando: Jarvis Varnado domina sotto entrambi i canestri, e con l'ausilio di Petway e di un Devecchi a sorpresa nello starting five sassarese realizza il 6-0 che vale il primo strappo in favore del Banco. Coach Menetti prova a scuotere i suoi, ma l'inizio di gara di Reggio Emilia è da galleria degli orrori, anche perchè la Dinamo difende forte e prova a concedere solo tiri forzati ai vincitori di gara 1. Il canestro di Lavrinovic per il momentaneo 4-7 viene accolto come una liberazione dal pubblico del PalaBigi, il lituano prova a portarsi la squadra sulle spalle insieme a Polonara, provando a portare i lunghi di Sassari più lontano dal canestro. Ma Varnado vuole vincere la partita, e con altri cinque punti allontana ancora i campioni in carica. Tra gli ospiti entrano in partita anche Stipcevic e Alexander, mentre il primo canestro della serata di Della Valle riavvicina la Grissin Bon. La tripla dell'ultimo arrivato Needham fa esplodere il pubblico di casa, quella di Silins chiude il quarto sul 20-22.

Il ricorso alla panchina sembra agevolare Reggio Emilia, che resta a contatto dopo aver ricucito lo strappo firmato da un Varnado scatenato. Gentile firma il canestro che vale il primo vantaggio casalingo, Sassari non riesce ad aumentare il volume offensivo degli altri giocatori, anche perchè Logan continua a fare fatica in questa serie. Ci pensa dunque Akognon a riportare in vantaggio il Banco con la bomba del 82-30 a metà secondo quarto, poi ci pensano soprattutto Polonara e Aradori a fare da traino per la formazione di casa, la quale dimostra di avere una gamma più vasta di frecce nella propria faretra. All'improvviso arriva Devecchi con la tripla del pareggio a quota 37, poi torna a segnare Alexander e si sblocca finalmente Logan, con quello che sarà il suo unico canestro da fuori. Sassari torna a volare in coincidenza con i primi punti del proprio faro offensivo, che realizza anche i liberi che valgono il 37-44 di metà gara.

Si torna dagli spogliatoi con Kaukenas che raccoglie il guanto di sfida e realizza quattro punti in fila, ma Varnado ha recuperato energie e torna a trascinare Sassari. Ma l'ex senese ha deciso di portarsi sulle spalle, forse con mezza gara di ritardo, l'attacco di Reggio Emilia, sostenuto poi da Polonara, ma gli ospiti sembrano avere un maggiore controllo del parquet su entrambi i lati del campo. Aradori però spara un'altra delle sue fiammate, e con quattro punti in fila riavvicina la Reggiana, che in una fase della partita in cui il punteggio è stranamente basso ritrova all'improvviso Della Valle, con la bomba del -1 e con un canestro che ferma un parziale di 6-0 in favore della Dinamo. La Grissin Bon finisce in crescendo, e dopo i tre tiri liberi mandati a bersaglio da Logan trova la tripla del 57-62 con Needham, che fornisce un carica extra in vista dell'ultimo quarto.

Il periodo conclusivo si apre con due triple in fila di Della Valle, intervallate dal solito canestro di prepotenza di Varnado. Ma i sei punti del playmaker azzurro hanno definitivamente fatto entrare in partita il pubblico del PalaBigi, che non si spegne nemmeno dopo la tripla di Devecchi che vale il 67-69 in favore di una Sassari mai doma. Silins si rivela prezioso nei primi minuti del quarto, poi Polonara riporta in vantaggio i padroni di casa e torna ad arringare il pubblico, che risponde presente ed esplode grazie al canestro di Needham che vale il +4. Ancora il lungo azzurro effettua una giocata da stella, cancellando Logan sotto canestro, poi Stipcevic ha un sussulto con un "long two" che servirà solo a riavvicinare Sassari. I padroni di casa giocano un ultimo minuto e mezzo di grande intensità difensiva, a discapito dell'attacco, ma i quattro punti in fila di Veremeenko si rivelano fondamentali per chiudere la pratica. I sardi non segnano più, il libero di Della Valle chiude la contesa. E ora la serie si sposta in Sardegna con due match-point per la Grissin Bon.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA-BANCO DI SARDEGNA SASSARI 82-75 (20-22; 37-44; 57-62)

REGGIO EMILIA - Della Valle 19, Kaukenas 6, Needham 8, Veremeenko 8, Polonara 16, Gentile 4, De Nicolao, Lavrinovic 4, Parrillo ne, Aradori 10, Silins 7.

SASSARI - Logan 10, Varnado 25, Alexander 17, Stipcevic 6, Sacchetti 2, Devecchi 10, Kadji, D'Ercole ne, Marconato, Petway, Formenti, Akognon 5.

Lega Basket