Basket, Serie A Beko: Avellino domina gara 2 contro Pistoia

Grazie ad una super - prestazione di squadra ma soprattutto di Nunnally ( 32 punti per lui ) il roster irpino si porta sul 2-0 nella serie contro la Giorgio Tesi Group Pistoia. Ora la Sidigas ha l'opportunità di qualificarsi alle semifinali vincendo gara-3 in Toscana Mercoledì.

Basket, Serie A Beko: Avellino domina gara 2 contro Pistoia
scandonebasket.it
Avellino
83 70
Pistoia
Avellino: Acker 10 (2/5;1/2;3/3) Veikalas 2 (0/2;0/2;2/2) Leunen 6 (2/3 3P) Cervi 3 (1/4;1/2 TL) Ragland 15 (3/8;2/5;3/3) Norcino Nunnally 32 (8/10;4/6;4/4) Green (0/1) Severini Pini 3 (1/2;1/2 TL) Buva 12 (3/7;6/8 TL) Parlato
Pistoia: Filloy 10 (1/3;2/6;2/2) Czyz 14 (3/5;2/2;2/3) Blackshear 11 (4/8;1/2) Knowles 2 (1/2;0/3) Antonutti 7 (1/4;1/1;2/2) Di Pizzo Moore 11 (4/10;1/5;0/1) Mastellari Lombardi 2 (1/3;0/1) Amato (0/1 3P) Severini Kirk 13 (5/10;1/3;0/1)
SCORE: 23-17; 47-33; 66-51. Tiro da 2p: Avellino (18/39) Pistoia (20/45). Tiro da 3p: Avellino (9/18) Pistoia (8/24). Tiri liberi: Avellino (20/24) Pistoia (6/9). Rimbalzi: Avellino 40 Pistoia 36

La Sidigas Avellino fa sua gara-2 contro la Giorgio Tesi Group Pistoia sfoderando una prestazione di ottima qualità e di tantissima quantità.C'è stata partita solo per i primi 10 minuti dopodichè la squadra irpina è stata brava ad allungare in fase offensiva così come a tenere strette le linee di difesa per non permettere ai toscani di riaprire la sfida.

Pistoia ha approfittato solamente di un approccio non adeguato da parte degli irpini, ma il roster toscano poi non è stato bravo a dare continuità a quel tipo di ritmo. L'esatto contrario di Avellino che dopo aver trovato le giuste contromisure è riuscita a produrre tutta la propria pallacanestro senza lasciare scampo agli avversari. Troppo più concentrati ed organizzati gli uomini di Sacripanti per poter sperare che la Giorgio Tesi Group ristabilisse una situazione di equilibrio.

In particolare ad aver fatto la differenza è stato Nunnally che già al termine dei primi 20 minuti aveva inanellato ben 21 punti, che uniti agli 11 realizzati nel secondo tempo comportano un bottino di ben 32 punti. L'ala biancoverde però è ben coadiuvato da Ragland con 15 punti, Buva 12 ed Acker 10. A Pistoia non bastano i 14 punti di Czyz, i 13 di Kirk, gli 11 di Moore e Blackshear e i 10 di Filloy. Ora la serie si sposta in Toscana, ma la Giorgio Tesi Group dovrà sfoderare ben altro tipo di prestazione per mantenere viva la serie. Avellino ha l'opportunità di chiudere definitivamente i giochi, in modo poi da concentrarsi sulle semifinali.

scandonebasket.it
scandonebasket.it

Pistoia inizia subito firmando un break di 9-0: segnano Blackshear, Knowles ed Antonutti da dentro l'area, poi Kirk realizza la prima tripla della sfida, che porta Sacripanti a fermare il gioco. Il minuto di sospensione ha i suoi frutti in quanto Acker segna i primi tre punti per i suoi con un canestro dal perimetro. Nunnally rimette in partita Avellino con la tripla del -1 (10-11) ed Esposito decide così di chiamare il time-out. La squadra irpina rafforza le linee di difesa con la stoppata di Cervi su su Kirk, poi Nunnally firma il sorpasso con una schiacciata. Avellino allunga con la tripla di Leunen (17-13), poi Nunnally da oltre l'arco sigilla il vantaggio sul +6. Il primo quarto si chiude sul punteggio di 23-17 con la Sidigas che dopo i primi minuti di difficoltà è riuscita a rimontare, ma Pistoia rimane comunque in partita.

Nunnally ad inizio secondo quarto prima schiaccia il +8 (25-17), e poi determina la fuga dei padroni di casa con un nuovo canestro realizzato dal perimetro, che porta Esposito a fermare il gioco. Filloy riporta gli emiliani sotto la doppia cifra di svantaggio con due triple consecutive, ma Ragland firma il +13 con un canestro da oltre l'arco. La Sidigas rafforza le lunghezze di vantaggio con la stoppata di Cervi su Moore che chiude il 2° quarto sul 47-33 in favore degli irpini. Punteggio che rispecchia esattamente l'andamento di questi secondi 10 minuti con la squadra di Sacripanti trascinata da un Nunnally in formato super ( 21 punti per lui ) e da una fase difensiva altrettanto efficace. Pistoia ha risentito del ritmo imposto dai biancoverdi e per questo non è riuscita a trovare le dovute contromisure all'attacco irpino.

scandonebasket.it
scandonebasket.it

Moore accorcia immediatamente dal perimetro, ma dall'altra parte Leunen non sbaglia dalla linea dei tre punti mantenendo così la distanza nel punteggio invariata. Kirk schiaccia, poi Antonutti realizza da oltre l'arco fissando il punteggio sul 56-45 per la Sidigas. Nunnally piazza i piedi dietro la linea dei tre punti e segna costringendo così Esposito a chiamare il time-out. Czyz segna dalla lunetta, ma Pini dal pitturato appoggia a tabellone il canestro che chiude il quarto sul 66-51 in favore degli irpini. La squadra di Sacripanti continua a gestire il vantaggio con notevole tranquillità, evidente la superiorità tecnica e tattica in questa partita del roster biancoverde rispetto a quello avversario.

Buva realizza il primo canestro dell'ultima frazione, poi Kirk stoppa Veikalas. Il centro dei toscani schiaccia il 68-55, ma la reazione di Pistoia viene fermata da Buva che stoppa efficacemente Moore. Sacripanti per evitare rischi di rimonta della squadra avversaria decide di fermare il gioco in modo da gestire al meglio gli ultimi minuti della partita. In uscita dal minuto di sospensione accade esattamente ciò che il coach irpino non voleva, infatti la Giorgio Tesi Group accorcia sul -10 con la tripla di Blackshear e il canestro dall'area di Filloy. Ragland riallunga con un tiro dal perimetro ed Esposito decide di fermare il gioco, decisione che porta i suoi frutti infatti Czyz realizza dalla linea dei tre punti fissando il punteggio sul 77-65 per i padroni di casa.

Kirk schiaccia nuovamente il -10 ma Ragland col piazzato consolida il vantaggio in favore della Sidigas, portando il coach ospite a chiamare il time-out. Czyz, dopo il minuto di sospensione, realizza ancora da oltre l'arco mantenendo vive le residue speranze di rimonta della squadra pistoiese. Nunnally chiude la sfida col canestro che vale l'83-70 in favore dei padroni di casa.

Lega Basket