Basket, Serie A Beko: Milano rimonta, rischia la beffa nel finale ma fa 2-0

I biancorossi conquistano anche Gara 2. Risultato finale 79-71.  Dopo una partenza da incubo, Simon e Gentile portano la squadra di casa al successo.

Basket, Serie A Beko: Milano rimonta, rischia la beffa nel finale ma fa 2-0
olimpiamilano.com
EA7 EMPORIO ARMANI MILANO
79 71
DOLOMITI TRENTO
EA7 EMPORIO ARMANI MILANO: McLean 6, Lafayette 12, Gentile 18, Cerella 0, Kalnietis 6, Macvan 10, Pena n.e., Magro n.e., Vecerina n.e., Sanders 3, Simon 16, Batista 9. Coach: Repesa.
DOLOMITI TRENTO: Cummings 6, Poeta 0, Pascolo 22, Forray 0, Flaccadori 3, Bellan n.e., Sutton 15, Lockett 17, Lechthaler 2, Wright 4, Berggren 2. Coach: Buscaglia.
SCORE: 79 - 71 (13-21, 38-37, 62-52)

L'EA7 Milano vince pure gara 2 per 79-71 su Trento e si porta così sul 2-0 nella serie, con tre match point a disposizione per andare in semifinale. Gli uomini di Repesa faticano, non poco, per ottenere questo fondamentale successo: i biancorossi escono dall'incubo iniziale (0-15 dopo 6′) rimontano  e scappano via a +13 con Simon e Gentile, dominando per larghi tratti il match, ma su finale rischiano la clamorosa beffa.

olimpiamilano.com
olimpiamilano.com

Pronti via, Trento parte subito fortissima e in men che non si dica si ritrova sul 0-15 dopo 6′ con Pascolo sugli scudi, 11 punti in poco più di cinque minuti. Milano non pervenuta: attacca male e difende peggio. A scuotere la squadra, ci pensa Alessandro Gentile: il capitano da inizio alla rimonta segnando i primi due punti per poi arrivare a quota 11 a rimonta compiuta. Buscaglia getta nella mischia il convalescente Poeta, e per un paio di minuti Trento riesce a placare Milano (13-23 al 11'), ma dura troppo poco. Batista segue a ruota il numero 5 biancorosso, l'Olimpia incomincia a difendere e sul finire del secondo quarto avviene il sorpasso firmato da McLean (38-37).

olimpiamilano.com
olimpiamilano.com

Questa volta è Milano a partire molto forte allungando sul 43-37 ad inizio ripresa, Trento prova a resta a galla con Wright, ma, finalmente per l'Olimpia, sale in cattedra Simon: il croato di Milano, apparso un po' spento in gara 1, piazza tre triple che spezzano in due la partita (54-43 al 26′). L'Aquila, in evidente calo fisico, non molla.

Nell'ultimo quarto, complice le difese aggressive, entrambe le squadre faticano a trovare la via del canestro (4-4 in oltre 5 minuti). Milano prova a scrivere la parola fine sul +12 a 2'46 dal termine 70-58 e coach Buscaglia chiama minuto. Trento esce dal time out, senza più nulla da perdere, aggrendo subito e gli uomini di Repesa vanno in tilt: Lockett piazza due bombe di puro talento e Pascolo firma il -3 a 28 secondi dalla fine. Milano allunga dalla lunetta e l' EA7 Milano può finalmente esultare.

olimpiamilano.com
olimpiamilano.com

 Finisce 79-71 e Milano porta a casa la partita e andrà giovedì sera a Trento a giocarsi il primo match-point per approdare in semifinale. 


Share on Facebook