Basket, colpo Orlandina: arriva il lettone Berzins

L'ala classe 1993 completa il pacchetto degli esterni a disposizione di coach Gennaro Di Carlo.

Basket, colpo Orlandina: arriva il lettone Berzins
Basket, colpo Orlandina: arriva il lettone Berzins

La Betaland Capo d'Orlando piazza quello che, con ogni probabilità, sarà il penultimo colpo dell'estate per la composizione del roster in vista della prossima stagione. Il club siciliano, infatti, ha annunciato l'accordo per la firma di Janis Berzins, ala di nazionalità lettone nata nel 1993, e proveniente dal VEF Riga, una delle squadre più forti del Paese Baltico.

Berzins esordisce nel basket professionistico ad appena 16 anni con la canotta degli SK Valmiera, tra le cui fila milita per due stagioni prima di fare il grande passo, andando ad accettare l'offerta del VEF Riga. Appena maggiorenne, il nuovo acquisto dell'Orlandina esordisce in Eurocup e le sue prestazioni fanno saltare dalla sedia anche alcuni scout di franchigie NBA. Partecipa all’All Star Game lettone e ottiene numerosi riconoscimenti nell’anno: Honorable Mention per la Lega Baltica e Domestic player of the Year della Lettone, oltre ad essere inserito nel primo quintetto in patria nel 2013. Proprio nell'estate di quell'anno partecipa agli Europei Under 20 di Tallinn, vinti dall'Italia capitanata da Alessandro Gentile. La Lettonia di Berzins arriva in finale proprio contro gli azzurri, e l'ala realizza 15.4 punti di media, con oltre sette rimbalzi e quasi due assist, e soprattutto con ottime percentuali dal campo. Pochi giorni dopo parteciperà anche agli Europei "senior", scendendo in campo quattro volte. Con la maglia del VEF, Berzins ci giocherà fino alla stagione scorsa, per poi accettare anche la chiamata della Nazionale baltica nel torneo pre-olimpico di Belgrado, in cui la Lettonia esce di scena in semifinale contro Portorico.

Il direttore sportivo della Betaland Capo d'Orlando, Giuseppe Sindoni, ha commentato così l'arrivo del giocatore lettone: "Sono entusiasta della firma di Berzins. Aggiungiamo al nostro organico un giocatore in grossa ascesa, giovane ma con grande esperienza internazionale che ben s’integrerà in una squadra con tanta voglia di crescere e lavorare duro. Con Jānis completiamo un pacchetto di esterni molto profondo e dotato di grande talento. Siamo pronti per iniziare".

Dopodichè lo stesso Berzins si è detto entusisma del suo trasferimento: "Sono veramente felice di entrare a far parte del progetto Orlandina Basket. Questo sarà per me un grande step nella mia carriera, la Serie A è uno dei migliori campionati in Europa e questa sarà una sfida nuova per me per crescere, migliorare e fissare nuovi obiettivi. La mia motivazione principale adesso è quella di aiutare l’Orlandina a raggiungere gli obiettivi stagionali perché io sono sempre stato un giocatore di squadra, concentrato sugli obiettivi del collettivo. Sono fiducioso, ho maturato una buona esperienza nelle ultime due stagioni in una competizione di livello come la VTB e credo che mi sarà utile in Italia. Uno dei più grossi stimoli a firmare per la Betaland è stato l’interesse che il club ha manifestato per me, ho parlato con il Presidente, con il Ds e con l’allenatore, e poi, naturalmente, il ruolo nel roster che mi è stato chiesto e offerto. Ho sentito tante cose buone dello staff societario, so che è gente molto appassionata che si spende per ogni evenienza del club, e anche riguardo le capacità dell’allenatore. Anche Janičenoks, che ha giocato a Capo d’Orlando qualche stagione fa, mi ha detto le migliori cose del club, della città a dei tifosi. Desidero ringraziare tutti per l’opportunità, spero di essere in grado di far felice la società e i tifosi giocando una grande pallacanestro".


Share on Facebook