LegaBasket Serie A - Brindisi apre il campionato battendo una confusionaria Trento (69-61)

Ventidue palle perse condannano Trento alla prima sconfitta. Partita molto viva e veloce, ma basse percentuali e tanti errori tengono basso il punteggio.

LegaBasket Serie A - Brindisi apre il campionato battendo una confusionaria Trento (69-61)
LBA - Trento Brindisi
Enel Brindisi
69 61
Dolomiti Energia Trentino
Enel Brindisi: M'Baye 17 - Scott 15 - Agbelese 10 - Spanghero 7 - Carter 6 - Moore 6 - English 5 - Joseph 3 - Cardillo 0 - Donzelli 0 - Sgobba NE - Fiusco NE
Dolomiti Energia Trentino: Lighty 17 - Jefferson 10 - Craft 9 - Baldi Rossi 9 - Flaccadori 6 - Gomes 5 - Hogue 3 - Forray 2 - Moraschini 0 - Lechthaler 0
SCORE: 14-20, 32-31, 53-44, 69-61
NOTE: 1° Giornata Serie A1 LBA

Si apre con un successo casalingo, della Enel Brindisi sulla Dolimiti Energia Trento, il campionato di basket di Serie A. Al PalaPentassuglia la squadra di casa sfrutta al meglio gli errori degli avversari, ribaltando l'iniziale svantaggio. Trento non riesce nella ripresa a ritrovarsi, cedendo alla distanza alle iniziative di M'Baye e Scott. Festeggia la squadra pugliese, con Sacchetti che può essere soddisfatto per l'esordio dei suoi. 

Brindisi apre il campionato con Moore in regia, Scott e Donzelli al suo fianco, mentre davanti partono Agbelese e M'Baye. Solo panchina per Joseph e per i due rookie English e Carter. Trento risponde con Craft, Flaccadori, Lighty, Baldi Rossi e Jefferson. Solo panchina in partenza per capitan Forray, Gomes e Hogue.

PRIMO QUARTO

Jefferson apre la sua nuova avventura italiana con una schiacciata portando avanti Trento, risponde subito anche il nuovo Agbelese che realizza due canestri e porta avanti Brindisi 4-2. Baldi Rossi al rientro, dopo l'infortunio che lo ha tenuto fuori per mesi nella scorsa stagione, realizza in area e pareggia il match. Brindisi continua a correre e a tirare, ma non trova il canestro. Trento si affida alle ripartenze veloci del suo centro Jefferson, che cattura un buon rimbalzo offensivo e appoggia. Risponde Moore con la prima tripla della partita 7-6.

Trento è però schierata meglio e realizza un buon break. Prima Baldi Rossi, poi Jefferson che realizza un alley oop perfetto di Craft, poi Flaccadori che si sblocca e ancora Jefferson che realizza il suo ottavo punto. Partita che recita 7-14 e Sacchetti preferisce chiamare time-out per riprendere i suoi. Non da però il risultato sperato il timeout, Hogue è indiavolato, cattura due rimbalzi offensivi consecutivi e realizza il canestro subendo il fallo, anche il tiro libero è in e Trento vola con un vantaggio in doppia cifra 7-17. Segna i suoi primi punti anche l'ex Spanghero, che subisce fallo e fa 2/2 ai liberi. Sul ribaltamento altro fallo di Brindisi e Baldi Rossi può andare in lunetta. 1/2 per l'ex Virtus, dall'altro lato English realizza il suo primo canestro da professionista 11-18.

Baldi Rossi subisce nuovamente fallo e va in lunetta, questa volta è 2/2 e punteggio che recita 11-20. Chiude il quarto English con una grandissima azione personale, canestro più fallo che permette Brindisi di chiudere sotto 14-20.

SECONDO QUARTO

Lighty apre il secondo quarto con un canestro sulla sirena 14-22, risponde subito M'Baye 16-22. Altra palla rubata e contropiede veloce di English che trova Scott che accorcia ancora 18-22. Coach Buscaglia decide di chiamare subito timeout. Continua però il parziale di Brindisi che si riporta ad un canestro di distanza con M'Baye ancora. Stoppa il break Jefferson, che appena rientrato in campo cattura il rimbalzo offensivo e appoggia a canestro. M'Baye però è on fire e realizza il terzo canestro del quarto con una schiacciata in penetrazione 22-24. Trento realizza un fallo offensivo e dall'altro lato Jefferson fa un fallo su Scott, si lamenta con gli arbitri e si prende il tecnico. Terzo fallo per lui e Buscaglia decide di panchinarlo, inserendo nella partita Lechthaler. Scott fa 2/3 e sul possesso aggiuntivo Spanghero punisce ancora per il sorpasso 26-24. Trento sbaglia in fase offensivo, M'Baye si schianta da solo sul canestro e sul contropiede English stoppa in maniera spettacolare Craft.

Sulla rimessa però Gomes realizza la prima tripla di Trento 26-27. Le squadre corrono, la partita è veloce ma entrambe faticano a realizzare in questo secondo quarto. Fallo di Gomes su Scott che fa 2/2 in lunetta 28-27. Trento sbaglia ancora e pure Carter realizza i suoi primi due punti da professionista. Timeout di Sacchetti che dopo aver ribaltato il match non vuole cali di concentrazione negli ultimi due minuti. Forray va in penetrazione e subisce fallo, lunetta per lui ed entrambi i liberi realizzati 30-29. Hogue sbaglia un appoggio in solitaria, un errore banale e inaspettato che fa imprecare anche coach Buscaglia. Tanti gli errori da ambo le parti, tante le palle perse e Baldi Rossi ne approfitta con un contropiede che vale il 30-31. Carter subisce fallo da Forray e dalla lunetta fa 2/2, chiudendo il quarto e portando avanti l'Enel 32-31. Tra le fila di Brindisi il migliore è M'Baye con 6 punti e 4 rimbalzi, mentre fra i trentini il più in palla è sembrato Baldi Rossi, che ha contribuito con 9 punti, 3 rimbalzi e ben 4 falli subiti.

TERZO QUARTO

Riparte fortissimo Brindisi con un canestro di Scott e la tripla di Moore. Nel mezzo un canestro di Flaccadori. Craft subisce fallo e va in lunetta dove accorcia il divario 37-35. Altra perla di M'Baye, rivelazione assoluta della giornata, che penetra e appoggia in scioltezza. Trento non segna e Mbaye ancora colpisce con la tripla del 42-35. Buscaglia si rischia Jefferson e lo rimette in campo, il lungo risponde subito con un canestro importante per non far fuggire Brindisi 42-37. Brindisi sbaglia con Carter e sul ribaltamento colpisce Lighty con la tripla che accorcia sensibilmente ancora il distacco 42-40. Palle perse da ambo i lati e Brindisi si trova con due giocatori liberi sotto canestro in contropiede, Agbelese non sbaglia 44-40. Ancora Lighty che entra in area ed è -2. Agbelese però è in un buon momento e realizza un altro canestro per il 46-42. Trento sbaglia più tiri dalla linea dei tre punti e M'Baye realizza il suo tredicesimo punto 48-42. Per Trento solo Lighty vede il canestro e realizza il nuovo -4. Ancora infermabile M'Baye che in virata realizza da due (6/8 per lui). 

Lighty sbaglia entrambi i liberi, Jefferson cattura il rimbalzo offensivo ma Trento non crea nulla. Brindisi chiude il quarto con una tripla allo scadere dell'ex Spanghero, che regala il +9 ai pugliesi. 53-44 recita il punteggio, arduo il compito di Trento negli ultimi 10 minuti.

QUARTO QUARTO

Lighty si conquista subito due tiri liberi, che vengono realizzati per il 53-46. Sbaglia Scott dall'altro lato e Lighty subisce nuovamente fallo, solo 1/2 però per lui. Joseph prende un tiro da lontanissimo e realizza la tripla del 56-47. Tocca a Jefferson subire fallo, però sbaglia entrambi i liberi e Brindisi riparte con il canestro di Agbelese che porta per la prima volta il vantaggio di Brindisi in doppia cifra 58-47. Trento perde l'ennesima palla e Buscaglia chiama timeout. La Dolomiti però non si sveglia più e M'Baye realizza il suo 17° punto 60-47. Diciannove le palle perse da Trento, che fa troppa fatica a creare. Agbelese subisce fallo ma fa 0/2 in lunetta, Lighty suona la carica con la tripla del -10 a sei minuti dal termine. Trento difende a zona e Brindisi fatica, Gomes subisce fallo e realizza entrambi i liberi 60-52.
Si sbloccano i pugliesi con Scott, dopo qualche minuto senza canestri. Risponde subito Hogue con un canestro molto tecnico 62-54.

Flaccadori spreca un paio di possessi e Brindisi punisce ancora con Carter che a 2:12 dal termine ristabilisce il +10, mettendo la pietra sul match. Buscaglia chiama l'ultimo timeout, Craft risponde subito con 2 punti veloci appena rientrati 64-56. Cardillo si prende il fallo, ma sbaglia entrambi i liberi. C'è però il rimbalzo offensivo e Scott punisce. Craft riparte in contropiede e rimette il -8 subendo anche il fallo che regala a Craft il libero supplementare che viene segnato 66-59. Infrazione di campo ingenua di Brindisi e Trento prova l'assalto finale, Flaccadori si butta dentro, subisce fallo e realizza i due liberi 66-61. 31 secondi da giocare e Sacchetti preferisce chiamare il timeout. Perde clamorosamente palla M'Baye dopo soli 6 secondi, Trento però non ne approfitta con un tiro difficile di Gomes che non entra. L'arbitro assegna la rimessa a Brindisi, Forray chiede il replay e il secondo arbitro ribalta la rimessa. Il possesso però è nuovamente nullo con la tripla sbagliata da Lighty dopo un ottimo isolamento. Scott subisce fallo e va in lunetta, ma oramai c'è poco da dire con soli 5 secondi sul cronometro. Due su due dalla lunetta, Trento prova l'ultimo attacco lo sbaglia e decide di commettere un nuovo fallo. Altri due liberi per Scott, che ne realizza solo 1/2 a questo giro ma chiude la partita 69-61.

MVP del match a parimerito Scott e M'Baye. I due giocatori di Brindisi chiudono rispettivamente con 15 punti, 6 rimbalzi, 3 assist e 8 falli subiti e con 17 punti, 6 rimbalzi, 2 palle rubate e 2 assist. Tra le fila di Trento il migliore è Lighty che realizza 17 punti e cattura 4 rimbalzi.

Lega Basket