Serie A, Milano supera Caserta (100-80)

L'Olimpia Milano, senza troppe difficoltà, vince anche contro la Pasta Reggia Caserta.

Serie A, Milano supera Caserta (100-80)
EA7 Milano
100 80
Pasta Reggia Caserta
EA7 Milano: McLean, Fontecchio, Hickman, Kalnietis, Raduljica, Dragic, Pascolo, Cinciarini A., Sanders, Abass 21,Cerella, Simon
Pasta Reggia Caserta: Sosa, Cinciarini D,Ventrone, Putney, Gaddefors, Jackson, Giuri, Bostic, Cefarelli, Metreveli, Czyz, Watt
SCORE: 28-12 55-36 75-61
ARBITRO: Sahin, Martolini, Calbucci

L'EA7 Milano supera senza troppe difficoltà la Pasta Reggio Caserta (100-80). Molto bene gli uomini di Repesa che scappano via quasi subito, guidati da un'ottimo Abass (21 per lui). Caserta prova a restare aggrappata al match, ma Milano è di altra caratura.

In vista delle prossime partite di Eurolega, l'Olimpia perde Milan Macvan, per lui lesione ai legamenti. Il giocatore serbo dovrà stare fermo per 2-3 settimane.

LA CRONACA

Jasmine Repesa lascia fuori l'infortunato Milan Macvan, Alessandro Gentile e il giovane La Torre

I quintetti

Pasta Reggio Caserta: Sosa, Putney, Gaddefors, Watt e Czyz

EA7 Milano: Abass, Pascolo, Hickman, Raduljica e Dragic

Primo tempo

Partita molto equilibrata nei primi minuti di gioco: i primi due punti sono di Raduljica, ma dall'altra parte risponde subito Putney. Watt e Sosa firmano il primo allungo per Caserta (2-7). Prima Dragic, poi i quattro punti consecutivi di Abass consentono ai padroni di casa di ritornare sopra. A Watt risponde subito Dragic in contropiede (10-10 a 6.30 a fine del 1° tempo).  

Uno scatenato Dragic riporta Milano avanti (13-12). Raduljica serve un bell'assist a Pascolo (15-12 5' minuti di gioco). Time out immediato di Dell'Agnello. Bel gancio di Raduljica (17-12). Per un paio di minuti nessuna delle due squadre riesce a trovare la via del canestro, ci pensa poi Abass dalla lunetta a muovere la retina (19-12 a 3 minuti dal termine del primo quarto). Hickman e una schiacciatona in contropiede di Abass firmano il primo allungo di Milano (23-12 a 1 e 46 dal termine della prima frazione di gioco). La squadra di Dell'Agnello fatica a costruire buoni tiri, mentre Milano trova un gioco da 3 punti con McLean (26-12) e sempre lo stesso numero 1 biancorosso chiude il primo quarto con due punti in contropiede. Milano conduce 28-12, bene Abass già a quota 10 punti. 

Secondo quarto

Watt apre il 2° quarto con un canestro da sotto (28-14). Repesa inserisce Simon che trova subito 2 punti dalla lunetta (30-14). Jackson da 3, ma Milano risponde colpo su colpo (32-17). Il numero 43 biancorosso si costruisce un'ottima tripla per il più 18, (37-19). L'EA7 non difende al meglio per un paio di azioni, e Watt la punisce immediatamente. Repesa chiama il minuto (37-21 a 5 minuti e 43 al termine del 2° quarto), ma Caserta esce bene dal time out e segna una tripla con Putney. A Simon risponde Bostic (39-26). Raduljica è in partita e trova una giocata importante da tre punti (44-29).

Si segna solo dalla lunga distanza, ad Abass risponde subito Czyz (47-32). . Dell'Agnello si prende un fallo tecnico per eccessive proteste. Hickman però sbaglia il tiro libero a disposizione. Triplona di Pascolo che firma il più 20 di Milano, ma dura pochi secondi, perchè dall'altra parte Czyz segna anche lui dalla lunga distanza (52-35). Ottime percentuali da tre punti dei padroni di casa (4/5, 55-35). Si chiude così il primo tempo con l'Olimpia in vantaggio di 19 punti, 55-36. 

Terzo quarto

E' subito Hickman ad aprire le danze. Al gancio di Raduljica, risponde Watt (59-38). Prima Bostic e Watt, poi Pascolo per i biancorossi (61-42). Caserta non molla e segna con Giuri da tre punti 61-45. Dragic con il sottomano 63-45. Il centro serbo sembra finalmente essere entrato in partita e trova ancora una volta un ottimo canestro, time out Dell'Agnello (65-45 a 6 minuti e spiccioli a fine terzo quarto). 

Anche in questo caso, gli ospiti escono bene dal minuto e trovano una tripla con Czyz. Penetrazione vincente di Pascolo per il + 19, ma Caserta piazza un parziale di 7 punti che costringe Repesa al time-out (67-55 a 4 minuti dal termine della terza frazioso di gioc). Milano torna a segnare con McLean (69-55) e subito dopo in contropiede con Kalnietis. L'1/2 di McLean chiude il terzo quarto con Milano sopra di 14  lunghezze, 75-61. 

Quarto Quarto

Canestro di D. Cinciarini per il meno 12, 75-63. McLean dalla lunetta fa 2/2, 75-63, bellissima azione in contropiede, poi, finalizzata da Sanders 77-63. A Watt, risponde ancora l'ex Sassari 79-65. Milano prova scappare nuovamente via, 82-65. Caserta spara le ultime cartucce, ma nel finale è garbage time, con Repesa che inserisce Fontecchio e Cerella. Milano vince 100-80 e comanda in solitaria. 


Share on Facebook