Serie A2, Girone Est: Apre Jesi - Fortitudo, Roseto a Recanati per mantenere il primato

Ravenna - Piacenza e Treviso - Ferrara saranno due sfide tra squadre nei piani alti della classifica, Imola va a Chieti in una 'sfida salvezza' mentre Mantova ospita Verona per uscire definitivamente dalla crisi

Serie A2, Girone Est: Apre Jesi - Fortitudo, Roseto a Recanati per mantenere il primato
Serie A2, Girone Est: Apre Jesi - Fortitudo, Roseto a Recanati per mantenere il primato

La sfida tra Jesi - Fortitudo Bologna è l'anticipo di questa 7a giornata di Serie A2 girone Est, i primi, dopo un inizio sprint, sono reduci da 3 sconfitte di fila. La F arriva a questo appuntamento con il roster finalmente al completo dopo tanto tempo, Mancinelli è recuperato e Nikolic è il neoacquisto che sostituisce il tagliato Roberts.

Sfida ad alta quota tra RavennaPiacenza e Treviso - Ferrara, tutte e quattro a quota 8 punti. La De'Longhi ha una partita da recuperare contro la Virtus Bologna ma Ferrara, reduce da quattro vittorie consecutive, è l'avversario che nessuno vorrebbe trovare in questo momento, nonostante la pesante assenza di Bowers nelle fila della Bondi.
Ravenna e Piacenza si incontreranno invece nel posticipo di martedì con i padroni di casa in cerca di riscatto immediato dopo la sconfitta di misura a Trieste. Per Piacenza invece un inizio di stagione al di sopra della aspettative con la 4W di fila la scorsa settimana a Jesi si candidano anche loro ad essere una delle possibili outsider dopo queste prime sei giornate.

Se la passano invece in maniera opposta Chieti e Imola, che domenica si incontreranno per smuovere le acque da fondo classifica. Le Furie al momento si trovano a quota 4 mentre l'Andrea Costa è il fanalino di coda a quota due. In casa imolese in settimana si è parlato del possibile taglio di Norfleet fin qui deludente con l'arrivo dell'ex Fortitudo Roberts ma per il momento la squadra di Ticchi arriva a questa sfida con tutti i 12 che hanno giocato fino ad ora. Chieti ha invece necessità di trovare altri due punti casalinghi per lasciarsi alle spalle gli ultimi tre posti della classifica sfruttando il momento tutt'altro che felice di Imola.

La capolista solitaria Roseto fa visita a Recanati, al momento in fondo alla classifica e con 5 sconfitte di fila alle spalle. All'Ambalt è toccato l'avversario forse più difficile da affrontare in questo momento per provare a risalire: Smith sta guidando i suoi con 30.8 punti di media a qualcosa che ad inizio stagione era impensabile visto il budget e una pessima prestagione. Recanati, nonostante l'innesto di Bader non sta trovando risultati e, anche se non sarà facile, due punti contro questi Sharks poterebbero essere la svolta a questo inizio di stagione.

Sfida da seguire quella tra Mantova e Verona: i primi dopo un inizio di stagione da 0-4 hanno trovato due vittorie di fila che la fanno tornare in corsa per i piani alti, gli ospiti invece si trovano a quota 6 e sono reduci dalla vittoria casalinga di misura su Recanati. Mantova è chiamata al terzo successo di fila per la definitiva conferma che il periodo buio è ormai alle spalle mentre per la Tezenis c'è bisogno estremo di due punti per ritrovare costanza e non perdere punti dalla zona playoff che in caso di sconfitta disterebbe almeno due punti.

Le ultime due sfide sono quelle tra Trieste e Forlì ed Udine contro la Virtus Bologna. L'Alma è reduce dall'ottima vittoria su Ravenna che l'hanno fatta uscire da quella 'zona rossa' infondo alla classifica mentre Forlì arriva da due L consecutive: Trieste ha bisogno di questi due punti casalinghi per scrollarsi definitvamente di dosso il gruppo retrocessione mentre per l'Unieuro una trasferta importante per rimanere sulla scia del gruppo playoff che dista due punti.
Sfida tra due squadra a quota sei punti è quella tra Udine e la Virtus Bologna che arriva da un momento non felice con anch'essa due sconfitte di fila. L'APU invece è alla seconda partita di fila in casa dopo l'agevole vittoria contro Chieti ma l'infermeria udinese trabocca: Vanuzzo e Cuccarolo si sono fermati in settimana mentre Pinton e Zacchetti sono in forte dubbio per la sfida di domenica.