Basket, Serie A: Reyer a due facce, trionfa contro una bella Pistoia (74-62)

Pistoia guida per larghi tratti del match, ma viene surclassata dai veneti nell'ultimo quarto, che rimontano e strappano una vittoria insperata fino a pochi minuti prima.

Basket, Serie A: Reyer a due facce, trionfa contro una bella Pistoia (74-62)
REYER VENEZIA
74 62
THE FLEXX PISTOIA
REYER VENEZIA: Venezia: McGee 7, Peric 9, Haynes 12, Ejim 13+10 rimbalzi, Bramos 10, Ordner, Filloy 6, Visconti, Tonut 12, Rest 3, Criconia, Viggiano 12
THE FLEXX PISTOIA: Pistoia: Lombardi 15, Di Pizzo, Moore 10, Solazzi, Petteway 14, Antonutti, Crosariol 9, Cournooh 6, Magro 8, Boothe.

Pistoia si spegne sul più bello, dopo aver condotto per tre quarti al Taliercio, facendosi rimontare dalla Reyer Venezia, autrice di un gran quarto finale da ventisette punti, di fronte ai tredici segnati dagli ospiti e cede con il punteggio di 72-64. Venezia resta in zona playoff, nel gruppone a otto punti, il doppio di Pistoia e trova la seconda vittoria consecutiva, dopo la gara vinta di coppa contro il Maccabi Rishon.

In avvio di gara è battaglia tra Ejim e Petteway, i loro punti fissano il 4-5 iniziale, a suon di triple e tiri liberi, ma ad avere la meglio è l’americano di Pistoia, che si rivela un rebus complicato per i lagunari e sigla la bomba del 5-9 a metà quarto, mentre l’ex Crosariol completa il parziale di 6-0 (5-11). La Reyer si riporta immediatamente in carreggiata, con le triple di Filloy e Bramos, pareggiando a quota 11, tuttavia gli ospiti provano a prendere il largo, volando sull’11-17 a pochi minuti dalla sirena. Nell’ultimo minuto, Ejm risponde a Lombardi e Filloy sigla sulla sirena una tripla dal parcheggio e lo score recita 16-19 pro Pistoia. Nel secondo quarto, la The Flexx apre con il piglio giusto, grazie ad un mini break di 5-0, con la firma del solito Petteway, ma Peric e Viggiano riprendono i toscani, portandosi ad un tiro di scarto. La tripla di McGee sembra ribaltare l’inerzia a favore dei veneti, ma Lombardi e Cournooh mandano fuori di giri la Reyer, portandosi sul +6 poco dopo metà quarto e il numero 11 di Pistoia chiude il parziale sul 28-37, mandando negli spogliatoi le squadre davanti ad un Taliercio piuttosto innervosito.

Al ritorno sul parquet, un Magro perfetto al tiro firma il massimo vantaggio ospite, portando Pistoia sul 30-43, prima del timeout veneziano: gli orogranata riescono a recuperare cinque punti a metà quarto, con Peric. Nella seconda metà del quarto, Venezia ritrova ritmo e, con McGee ed Ejim riaprono la gara, mentre Tonut realizza per il -2, a due minuti dalla sirena (45-47). Nell’ultimo minuto, Tonut tocca il pari, ma Cournooh chiude il quarto con il canestro del +2 degli ospiti (47-49). Partenza a razzo dei veneti, che volano immediatamente in vantaggio sul 52-50, grazie ai punti di Haynes e Bramos. Con l’inerzia a favore, la Reyer ritrova continuità in attacco e la bomba di Ress vale il +5 a sei minuti dalla sirena finale, mentre Bramos ipoteca la gara con un’altra tripla a metà quarto (62-54). A due minuti dalla fine, Peric trova la doppia cifra con un jumper dall’area, mentre i compagni gestiscono ottimamente gli ultimi istanti. Finisce 74-62 per la Reyer Venezia.