Legabasket - Landry e Moss si caricano Brescia sulle spalle, espugnata Brindisi!

Alza la testa la Leonessa, che lascia l'ultimo posto in classifica staccando Cremona. Perdono i pugliesi, che nel loro momento migliore subiscono un immenso Landry e perdono il treno giusto.

Legabasket - Landry e Moss si caricano Brescia sulle spalle, espugnata Brindisi!
Landry appoggia al canestro
Enel Basket Brindisi
83 91
Germani Basket Brescia
Enel Basket Brindisi: M'Baye 25 - Scott 18 - English 15 - Joseph 13 - Agbelese 3 - Cardillo 3 - Goss 3 - Carter 2 - Donzelli 1 - Pacifico NE - Sgobba NE - Spanghero NE
Germani Basket Brescia: Landry 25 - Moss 19 - Moore 14 - L. Vitali 10 - M. Vitali 8 - Burns 7 - Berggren 6 - Bushati 2 - Bruttini 6 - Passera NE - Cittadini NE

E' stata una settimana complicatissima per coach Diana e per tutta la squadra, dopo la sconfitta arrivata nell'overtime contro Capo d'Orlando. Alcuni tifosi chiedevano già la testa del mister, dimenticandosi tutto il percorso fatto negli ultimi anni per trascinare Brescia in A1.

Immediata è stata però la risposta, una vittoria fuori casa in rimonta contro Brindisi del maestro Meo Sacchetti.

Entrambe le squadre non hanno assenze e possono contare sugli interi effettivi. I padroni di casa cercano di prendere subito il largo trascinati dal solito M'Baye e da Scott. 16-10 dopo 7 minuti di gioco, ma la Leonessa può da subito contare su un super Moss, che chiude il mini-break e con l'aiuto di Landry e Burns permette agli ospiti di chiudere avanti il primo quarto 23-22.

Il secondo quarto si apre con una fiammata firmata Moore, che proietta Brescia sul 22-30. Sacchetti chiama timeout e trova l'aiuto di English, che realizza 5 punti consecutivi e permette ai suoi di tornare a contatto.  La partita rimane in assoluto equilibrio con tanti falli da entrambe le parti e un leggero predominio di Brescia a rimbalzo. 41-41 il punteggio di fine primo tempo.

I ritmi nel terzo quarto si alzano, dettati soprattutto dai giocatori di Brindisi che riescono a mettere in difficoltà Brescia con la corsa. 60-52 dopo 6 minuti di gioco, la Leonessa è in difficoltà ma è in questi momenti che serve avere un campione in squadra. Landry realizza due minuti favolosi: break da 13-0 realizzato con tre triple consecutive più un canestro da sotto dell'americano. 60-65 il punteggio completamente stravolto e Brindisi ancora una volta viene aiutata da English che trova il canestro del 63-65 che chiude il quarto.

Nell'ultimo parziale Brindisi regge solo i primi 2 minuti, portandosi avanti sul 67-65. Poi ha inizio il tracollo che permette a Brescia di prendere il largo e mantenerlo fino alla fine, anche dopo una lotteria dei liberi richiesta a gran volontà da Sacchetti, che fino all'ultimo ha creduto possibile una rimonta da parte dei suoi.

Tra le fila di Brindisi ancora eccezionale la prova di M'Baye, autentica rivelazione della stagione che ha chiuso con 25 punti. Si salvano insieme a lui Scott con 18 punti e 7 rimbalzi ed un ritrovato English con 15 punti. Deludente la prova di Goss che chiude con 3 punti in 28 minuti.
Negli ospiti il trascinatore e MVP della partita è Landry, autore di 25 punti. Ottimo pure l'apporto di Moss (19 punti e 5 rimbalzi) e quello di Moore (14 punti e 9 rimbalzi).