Lega Basket, Varese fa il colpaccio contro Reggio Emilia (82-71)

La squadra di Moretti sorprende tra le mura amiche la Grissin Bon Reggio Emilia che si deve arrendere dinanzi alla maggior organizzazione difensiva ed offensiva dei padroni di casa, che tornano al successo dopo tre sconfitte consecutive. Top scorer tra i lombardi, Maynor, con 18 punti. A Reggio non bastano i 21 di Aradori.

Lega Basket, Varese fa il colpaccio contro Reggio Emilia (82-71)
Aleksa Avramovic, playmaker Openjobmetis Varese. Fonte: pallacanestrovarese.it
Openjobmetis Varese
82 71
Grissin Bon Reggio Emilia
Openjobmetis Varese: Eyenga 13 (6/8;0/1;1/2) Ferrero 2 (1/1) Avramovic 8 (1/1;1/2;3/3) Lo Biondo Cavaliero 10 (2/5;2/4) Anosike 10 (4/8;0/1;2/5) Pelle Kangur 10 (4/5;2/2 TL) Bulleri 11 (1/1;1/6;6/6) Canavesi Maynor 18 (4/10;2/4;4/6) Johnson
Grissin Bon Reggio Emilia: Polonara 12 (2/4;2/4;2/2) James 4 (2/5;0/1;0/2) Needham 2 (0/2;0/3;2/2) Aradori 21 (3/4;4/8;3/4) Della Valle 12 (2/6;0/6;8/8) De Nicolao 6 (1/4;0/1;4/5) Lesic 8 (2/4;4/4 TL) Strautins Cervi 4 (2/5) Gentile 2 (0/1 3P;2/2 TL)
SCORE: 21-21; 38-33; 54-49. Tiro da 2p: Varese (23/39) Reggio Emilia (14/34). Tiro da 3p: Varese (6/18) Reggio Emilia (6/24). Tiri liberi: Varese (18/24) Reggio Emilia (25/29). Rimbalzi: Varese 40 Reggio Emilia 27

L'Openjobmetis Varese vince nel posticipo della 11ma giornata contro la Grissin Bon Reggio Emilia. Moretti per tornare alla vittoria si affida a Cavaliero e Maynor in cabina di regia, con Kangur ed Eyenga sulle ali ed Anosike al centro del pitturato. Menetti invece sceglie De Nicolao nel ruolo di play con Aradori al suo fianco, Della Valle ala piccola e Polonara in appoggio a Cervi all'interno dell'area.

Il primo quarto si palesa molto equilibrato con la partita che viaggia punto a punto. Dopo i primi dieci minuti Varese accelera e si costruisce un vantaggio che viene subito recuperato da Reggio Emilia, che però non riesce a ribaltare il punteggio andando all'intervallo in svantaggio di soli cinque punti. In uscita dagli spogliatoi la situazione non cambia ma i padroni di casa dimostrano di avere qualche soluzione in più in attacco rispetto agli avversari. Nell'ultima frazione Moretti consolida ancora di più la difesa e Menetti non riesce più a trovare le contromisure per muovere il quintetto avversario e cercare tiri puliti che favoriscono il recupero nel punteggio della Grissin Bon. Nel finale Varese riesce a conservare il vantaggio costruito portandolo addirittura sulla doppia cifra.

Una vittoria importante per Varese che è stata trascinata dai 18 punti messi a segno da Maynor, i 13 di Eyenga, gli 11 di Bulleri ed i 10 di Cavaliero, Anosike e Kangur. Dall'altra parte non bastano i 21 punti di Aradori ed i 12 di Della Valle e Polonara. Varese è chiamata a dar seguito a questo successo nella sfida del prossimo turno contro Trento, mentre Reggio Emilia avrà l'opportunità di riscattarsi contro Torino.

                                                    LA GARA

1° QUARTO

La partita si apre con l'appoggio a tabellone di Cervi su assist di Polonara, poi lo stesso centro emiliano si rende autore di una bella stoppata su Anosike. Il pivot nigeriano di Varese si riscatta segnando i primi punti del match per i padroni di casa dalla lunetta, dopodichè Polonara ferma l'azione all'interno del pitturato del n.1 della Openjobmetis con una stoppata. Sul possesso successivo i lombardi passano in vantaggio grazie al 2/2 dalla lunetta di Anosike, poi Della Valle con un'azione da tre punti riporta avanti Reggio Emilia. Cavaliero, con un piazzato, firma la nuova parità a quota 5, che però dura poco a causa del nuovo canestro da dentro l'area di Cervi.

Eyenga attacca il pitturato avversario e va a segno con due punti che valgono il 7 pari, ma Polonara nell'azione successiva schiaccia il nuovo +2 per la Grissin Bon. La squadra emiliana prova ad allungare dalla lunetta, ma Eyenga accorcia le distanze con una schiacciata. Bulleri con un'azione da tre punti riporta il match in parità, ma Della Valle facendo 3/3 ai liberi rifissa il vantaggio in favore degli emiliani. Cavaliero dal perimetro non perdona, poi Pelle stoppa Needham sigillando il risultato sul 15-15. Lesic, dal pitturato, appoggia a tabellone il +2 per Reggio, ma viene successivamente stoppato dal solito Anosike. Nel minuto finale Maynor, con 4 punti consecutivi, riporta avanti nel punteggio Varese, ma a chiudere il quarto ci pensa Della Valle con il "jump shot" che vale il 21-21 al termine della prima frazione di gioco.

2° QUARTO

L'Openjobmetis parte forte ad inizio di secondo quarto con i canestri da dentro l'area realizzati da Maynor prima ed Anosike poi. Lesic interrompe il buon momento dei padroni di casa con un piazzato che vale il primo canestro della frazione per Reggio Emilia. L'ala serba della Grissin Bon tenta la penetrazione nell'area avversaria ma viene stoppato al momento della conclusione da Pelle. Dall'altra parte Maynor tenta il "jump shot" ma si fa stoppare da James, poi Lesic rifissa la parità andando a segno dalla lunetta (25-25).

Eyenga schiaccia il nuovo vantaggio dei padroni di casa, ma Moretti decide di chiamare il time-out per correggere qualcosa nella fase difensiva dei suoi. In uscita dal minuto di sospensione ancora Eyenga va a schiacciare per il +4 in favore dei lombardi, poi Cervi riesce a fermare il buon momento del n.31 varesotto stoppandolo al momento del tiro da dentro l'area. Menetti, notando le difficoltà in attacco dei suoi, ferma il gioco. Alla ripresa Aradori accorcia le distanze con una tripla, poi Cervi mette ancora una volta in mostra tutte le sue doti difensive con la stoppata su Cavaliero. Moretti, per evitare un  recupero della squadra emiliana, chiama il time-out, che però non sortisce effetti dato che Aradori fa tornare la Grissin Bon in partita grazie alla tripla del -3 (36-33). Eyenga chiude il primo tempo con la schiacciata che vale il 38-33 in favore di Varese.

3° QUARTO

Maynor realizza il primo canestro del terzo quarto in favore dei padroni di casa con un tiro da dentro l'area, poi Aradori apre il parziale di Reggio Emilia in questa frazione con la tripla del -4 (40-36). Maynor ristabilisce le distanze andando a segno dal perimetro, ma gli risponde subito Polonara che realizza da oltre l'arco.

Reggio Emilia continua a rimanere attaccata al match non permettendo così ai padroni di casa di scappare ed allora Moretti chiama il time-out. Dopo il minuto di sospensione Bulleri firma il +6 (49-43) con una tripla, dopodichè si susseguono canestri da una parte e dall'altra, ma Varese riesce a conservare le cinque lunghezze di vantaggio (54-49) fino al termine del terzo quarto.

4° QUARTO

L'ultima frazione di gioco si apre con la tripla di Avramovic che vale il +8, ma James riporta subito a contatto la Grissin Bon con una schiacciata. Polonara, andando a segno da oltre l'arco, fa ritornare Reggio Emilia ad un solo possesso di distanza, ma Cavaliero con la tripla permette a Varese di allungare nuovamente (63-56). Menetti, per fermare la fuga dei padroni di casa, chiama il time-out. Il minuto di sospensione non reca frutti ed allora il coach della Grissin Bon ferma nuovamente il gioco. Alla ripresa Kangur realizza la schiacciata che porta i padroni di casa sulla doppia cifra di vantaggio (71-60), seguito da Maynor che con la tripla mette ben tredici punti di distacco tra le due squadre.

Aradori mantiene vive le speranze di rimonta della Grissin Bon con la tripla del -9 (74-65) e Menetti decide di chiamare il time-out per tentare fino alla fine di recuperare nel punteggio. Reggio Emilia riesce solamente ad accorciare con i liberi di Della Valle e Moretti, per non correre rischi, ferma il gioco. Kangur e James vanno a segno ed il coach della Openjobmetis chiama nuovamente il time-out. Avramovic e Bulleri realizzano dalla lunetta, ma è Aradori a chiudere la partita con il piazzato che vale l'82-71 finale in favore di Varese.


Share on Facebook