Serie A2, Girone Est: Verona-Imola  apre la 20^ giornata, Trieste- Fortitudo sarà il big-match della domenica

La giornata si apre con l'anticipo del sabato tra Tezenis e Andrea Costa e si chiuderà martedì con Virtus Bologna-Ferrara. La Fortitudo cerca continuità a Trieste mentre Treviso ospita Jesi per rialzare subito la testa.

Serie A2, Girone Est: Verona-Imola  apre la 20^ giornata, Trieste- Fortitudo sarà il big-match della domenica
Serie A2, Girone Est: Verona-Imola  apre la 20^ giornata, Trieste- Fortitudo sarà il big-match della domenica

Sarà Verona-Imola l'anticipo di questa 20^ giornata. I padroni di casa cercano il riscatto immediato dopo la sconfitta in extremis a Trieste, per confermare il buon momento di forma con 6 punti conquistati nelle ultime quattro partite e continuare così la propria corsa per un posto PO, distante solamente due punti. Imola sarà chiamata ad un impresa non facile, dopo la sconfitta casalinga con Roseto, la quarta nelle ultime 5, la squadra di coach Ticchi si trova ora a ridosso della zona playout, con soli due punti di vantaggio dallo spareggio.

La domenica si apre con la sfida della 14.30 tra Trieste e Fortitudo Bologna. L'Alma arriva da 4W consecutive che la consolidano come terza forza del girone, la F arriva invece dalla vittoria convincente di domenica scorsa contro Treviso, ma per questa giornata dovrà fare a meno di Leonardo Candi, colpito in settimana dall'influenza.

Alle 18 si giocheranno quattro partite: Treviso, reduce dalla batosta di Bologna, ospita Jesi che arriva da una sola vittoria esterna nelle ultime 4 trasferte, ma che si trova nel gruppo a quota 18 in piena corsa playoff. Per la De'Longhi sarà fondamentale portare a casa due punti per non perdere il treno di testa, comandato dalla Virtus, e ritrovare una lucidità di gioco venuta a mancare nelle ultime settimane.

Dietro Mantova e Ravenna cercheranno di rimanere a contatto con le prime affrontando Chieti e Recanati: gli Stings cercano il riscatto, dopo la brutta prestazione di settimana scorsa a Ferrara, contro una Chieti da una sola W nelle ultime 4 e una vittoria lontano da casa che manca da fine novembre. Ravenna arriva a questa sfida dopo l'ottima vittoria in settimana contro la capolista Virtus, ma si troverà di fronte una Recanati che, nonostante l'ultimo posto in classifica, spera ancora nella salvezza, dopo l'ultima convincente prestazione a Piacenza dove ha fatto bottino pieno. Una vittoria per l'Orasì significherebbe mantenere al momento il quarto posto in solitaria.

Nell'ultima partita del pomeriggio una Udine in continua emergenza infortuni affronterà tra le mura amiche una Roseto che, dopo un periodo non fortunato a cavallo con l'inizio del girone di ritorno, arriva da tre vittorie nelle ultime quattro. L'APU è alla ricerca di due punti che significherebbero zona playoff ma di fronte si troverà degli Sharks che, oltre ad aver trattenuto in settimana Valerio Amoroso, cercheranno di rimanere aggrappati ad un posto nelle prime otto.

Visto il rinvio al 4/3 di Forlì-Piacenza, la partita di chiusura sarà il posticipo tra Virtus Bologna e Ferrara. La Segafredo arriva da un momento non felice, con due battute d'arresto in trasferta consecutive ma, vista la sconfitta di Treviso, con il primo posto ancora saldo con una partita da recuperare. Ferrara, dopo il cambio di panchina, ha trovato una gran prestazione settimana scorsa passando agevolmente su Mantova, scacciando così, almeno momentaneamente, gli spettri dei playout.

IL PROGRAMMA DELLA 20^ GIORNATA - GIRONE EST