Legabasket Serie A, risultati e tabellini della quarta di ritorno

Ultimo turno prima della Final Eight di Coppa Italia. Milano mantiene le distanze su Avellino, perde terreno Venezia, si fanno avanti Sassari, Reggio Emilia e Trento. In coda, vittoria (con record) per Cremona.

Brescia resiste 20 minuti al Forum, prima di perdere la mira in attacco

Ultimo turno di Serie A, che nel prossimo week end lascerà spazio alle Final Eight di Coppa Italia. Le due favorite a raggiungere la finale, Milano e Avellino, vincono abbastanza facilmente le loro partite, e restano salde nei primi due posti della classifica. In difficoltà Venezia, sconfitta in volata, mentre Sassari si candida a terza incomoda. Reggio Emilia (ottimo esordio di Reynolds) e Trento (che però non ci sarà a Rimini) dimostrano di aver azzeccato gli innesti. Nei bassifondi, perdono ancora Pesaro e Varese, mentre Cremona asfalta Torino e aggancia l'Openjobmetis. 

Brescia resiste 20 minuti al Forum, prima di perdere la mira in attacco e lasciar via libera all'Olimpia. Repesa rinuncia a Simon e pere anche Macvan per una contrattura, ma Milano resta comunque troppo lunga per la pur encomiabile Leonessa. Terza sconfitta consecutiva per Venezia, che cade in volata contro Reggio Emilia. Finale rocambolesco: Reggio è avanti di 1 punto e può gestire l'ultimo possesso, Needham perde palla con un sanguinoso doppio palleggio, Haynes realizza il canestro che sa di vittoria, ma restano ancora 5 secondi, quanto basta a Della Valle per fornire a De Nicolao l'assist per il canestro decisivo.

Avellino sbriga agevolmente la pratica Pesaro e può permettersi di far riposare nell'ultimo quarto il malconcio Ragland e l'influenzato Fesenko. Senza Harrow e in attesa del nuovo innesto, l'ex virtussino Hazell, Pesaro resiste per quasi 3 quarti, arrendendosi solo quando Avellino alza il muro in difesa. 
Nel lunch match Sassari approfitta delle schizofrenie di Cantù per inanellare la quinta vittoria interna di fila (sesta in totale nelle ultime 7). Dopo aver tenuto testa quasi da solo ai sardi, JaJuan Johnson nella ripresa realizza solo 3 punti; i suoi compagni fanno anche peggio, tanto che nell'ultimo periodo segna solo Dowdell. Sassari si candida a essere l'outsider nelle Final Eight. Capo d'Orlando cade in casa dopo 8 successi consecutivi. A interrompere la striscia è la "nuova" e sempre più convincente Trento, che ancora una volta fa della difesa (18 palle perse per i siciliani) la sua arma vincente. A Brindisi arriva l'ottavo stop nelle ultime 9 gare per Varese. I padroni di casa faticano a carburare, e solo dopo l'intervallo riescono a prendere il largo contro una squadra in confusione. Varese crolla nel terzo quarto, in cui segna 9 punti riuscendo a perdere più palle (13) dei tiri tentati (9). Dopo 13 gare in cui una sola volta era andato in doppia cifra, Elston Turner si scatena contro Torino, guidando l'attacco di Cremona al più alto punteggio mai raggiunto in serie A. Di contro, per la prima volta da quando gioca in Italia DJ White non va in doppia cifra, interrompendo la sua serie alla 41esima partita. 

Il turno sarà chiuso dal posticipo tra Pistoia e Caserta.


Banco di Sardegna Sassari - Red October Cantù 80-65 (21-12, 12-23, 24-17, 23-13)
Bell 17 (4/7, 3/7), Lacey 10 (4/7, 0/1, 2/2), Devecchi (0/1 da 3), D'Ercole, Sacchetti (0/1 da 3), Lydeka 7 (3/4, 1/2 ai liberi), Savanovic 16 (7/9, 0/2, 2/2), Carter 5 (1/1, 1/3), Stipcevic 17 (2/5, 3/6, 4/4), Lawal 8 (4/6)
Acker 3 (1/3, 0/4, 1/1), Cournooh 10 (3/5, 1/4, 1/2), Parrillo 3 (1/1 da 3), Pilepic (0/3, 0/1), Calathes 7 (3/3, 0/3, 1/2), Callahan, Darden 3 (0/4, 1/3), Dowdell 18 (6/10, 1/4, 3/3), Quaglia, Johnson 21 (3/10, 4/7, 3/4)

La cronaca di Vavel 

Umana Reyer Venezia - Grissin Bon Reggio Emilia 73-74 (24-12, 11-25, 17-20, 21-17)
Haynes 20 (4/7, 2/7, 6/7), Hagins 6 (2/2, 2/2 ai liberi), Ejim 12 (3/5, 2/3, 0/2), Peric 3 (1/3, 0/2, 1/2), Bramos 9 (0/2, 3/7), Visconti, Ress (0/1 da 3), Ortner, Viggiano 5 (1/2, 1/2), McGee 18 (5/9, 2/7, 2/3)
Aradori 10 (3/6, 1/3, 1/1), Polonara 3 (0/2, 1/4), Reynolds 21 (8/9, 5/6 ai liberi), Della Valle 15 (0/5, 5/9, 0/1), De Nicolao 8 (3/8, 0/1, 2/2), Strautins, Kaukenas (0/4, 0/1), Cervi 12 (4/8, 4/4 ai liberi)

La cronaca di Vavel 

EA7 Emporio Armani Milano - Germani Basket Brescia 93-79 (23-21, 19-16, 28-21, 23-21)
McLean 4 (2/3, 0/1), Fontecchio 12 (3/6, 2/5), Hickman 9 (3/3, 1/2, 0/2), Kalnietis 5 (1/1, 1/2), Raduljica 7 (1/4, 5/6 ai liberi), Dragic 3 (0/2, 1/3), Macvan 13 (3/4, 1/3, 4/4), Pascolo 7 (3/6, 1/2 ai liberi), Cinciarini 14 (3/3, 1/1, 5/6), Sanders 11 (1/2, 3/5), Abass 8 (2/4, 0/1, 4/4)
Moore 13 (6/10, 0/2, 1/2), Berggren 6 (3/6), Luca Vitali 4 (1/1, 0/1, 2/2), Landry 28 (3/10, 5/10, 7/8), Burns 13 (5/9, 0/1, 3/3), Michele Vitali 5 (0/1, 1/5, 2/2), Moss 6 (3/6, 0/1), Bushati 4 (1/4 da 3, 1/2 ai liberi)

La cronaca di Vavel 

Betaland Capo d'Orlando - Dolomiti Energia Trentino 63-71 (15-17, 18-20, 16-18, 14-16)
Tepic 2 (1/4, 0/1), Iannuzzi 2 (1/6), Laquintana 7 (3/4, 0/1, 1/1), Perl, Delas 8 (4/8), Diener 9 (1/1, 1/5, 4/4), Ivanovic 15 (2/3, 2/5, 5/5), Archie 11 (3/4, 1/7, 2/3), Stojanovic 9 (4/5, 0/3, 1/2)
Marble 12 (5/8, 0/1, 2/3), Sutton 6 (3/5, 0/1, 0/2), Craft 9 (3/4, 1/1), Baldi Rossi 7 (2/4, 1/4, 0/1) Moraschini, Forray 7 (2/3, 1/3), Flaccadori 9 (2/4, 1/3, 2/2), Gomes 11 (1/3, 3/5), Hogue 10 (3/9, 1/2, 1/1)

Enel Basket Brindisi - Openjobmetis Varese 80-58 (15-18, 23-16, 21-9, 21-15)
Agbelese 4 (2/3), Scott 15 (1/5, 3/7, 4/6), Carter 8 (3/7, 0/3, 2/2), Goss 10 (0/2, 1/4, 7/8), Mesicek 2 (0/2 da 3, 2/2 ai liberi), Carillo 7 (3/7, 0/1, 1/2), Moore 23 (1/2, 6/12, 3/4), Donzelli (0/1 da 3), M'Baye 11 (3/5, 1/5, 2/3)
Johnson 10 (0/4, 3/5), Maynor 5 (2/6, 0/4, 1/4), Avramovic 2 (1/4, 0/2), Pelle 10 (5/8), 14 rimbalzi, Cavaliero 4 (1/2 da 3, 1/1 ai liberi), Kangur, Ferrero 14 (4/8, 2/3), Eyenga 13 (3/7, 1/4, 4/5)

Sidigas Avellino - Consultinvest Pesaro 79-62 (16-21, 25-15, 17-11, 21-15)
Zerini 10 (2/2, 2/3), Ragland 13 (5/8, 1/2), Green 6 (0/1, 1/2, 3/3), Esposito, Leunen (0/2, 0/2), Severini 6 (2/3 da 3), Randolph 13 (2/7, 3/6), Obasohan 8 (1/4, 2/3), Fesenko 3 (1/2, 1/2 ai liberi), Thomas 20 (7/12, 1/4, 3/6), Parlato (0/1 da 3)
Fields 9 (2/6, 1/3, 2/2), Gazzotti (0/1), Cassese, Thornton 22 (4/7, 3/8, 5/6), Jasaitis 3 (1/2 da 3), Ceron 8 (0/1, 1/3, 5/6), Jones 14 (4/7, 1/4, 3/4), Nnoko 6 (3/7), Zavackas (0/2, 0/1)

Vanoli Cremona - Fiat Torino 117-82 (30-19, 32-15, 27-17, 28-31)
Johnson-Odom 13 (1/1, 3/6, 2/2), Mian 12 (1/1, 3/4, 1/2), Gaspardo 3 (0/3, 1/2), Harris 16 (6/10, 0/2, 4/4), Carlino 12 (0/1, 4/4), Boccasavia 2 (1/1, 0/1), Wojciechowski 17 (4/4, 3/4), Biligha 11 (5/8, 1/2 ai liberi), Turner 26 (4/7, 6/9, 0/2), Thomas 5 (2/4, 1/3 ai liberi)
Wilson 23 (4/7, 4/9, 3/4), Harvey 23 (3/3, 5/7, 2/2), Wright (0/2, 0/3), White 8 (2/5, 0/1, 4/4), 11 rimbalzi, Alibegovic 8 (3/5, 0/1, 2/2), Poeta 10 (2/4, 1/2, 3/4), Washington 2 (1/6, 0/2), Okeke, Mazzola 8 (3/4, 0/2, 2/2)

Classifica
Milano 32; Avellino 26; Venezia 24; Sassari, Reggio Emilia 22; Trento, Capo d'Orlando 20; Caserta°, Pistoia°, Brescia, Brindisi, Torino 18; Cantù 14; Pesaro 12; Cremona, Varese 10

Prossimo turno 
26/02/2017 ore 12:00
Germani Basket Brescia - Sidigas Avellino
26/02/2017 ore 17:30
Red October Cantù - Betaland Capo d'Orlando
26/02/2017 ore 18:15
Vanoli Cremona - Umana Reyer Venezia
Consultinvest Pesaro - Banco di Sardegna Sassari
Grissin Bon Reggio Emilia - Dolomiti Energia Trentino
Fiat Torino - Enel Basket Brindisi
26/02/2017 ore 20:45
Pasta Reggia Caserta - EA7 Emporio Armani Milano
27/02/2017 ore 20:45 Openjobmetis Varese - The Flexx Pistoia

Lega Basket