Legabasket - Milano sbanca anche Caserta (74-78)

I biancorossi vincono anche a Caserta e volano a più 8 su Avellino. Man of the match Jamel Mclean

Legabasket - Milano sbanca anche Caserta (74-78)
PASTA REGGIA CASERTA
EA7 EMPORIO ARMANI MILANO
PASTA REGGIA CASERTA: Puoti, Berisha, Diawara, Johnson Iii, Sosa, R. Putney, M. Watt, M. Giuri, V. Gaddefors, Ventrone, D. Cinciarini, . Iavazzi
EA7 EMPORIO ARMANI MILANO: Sanders, Hickman, Kalnietis, Mclean e Macvan, Raduljica, Abass, Pascolo, Fontecchio, Dragic, Cerella, Cinciarini
SCORE: 1° quarto: 20-17 2° quarto: 35-37

Il posticipo della 5° giornata di ritorno di Legabasket se lo aggiudica l'EA7 Milano che vince contro Caserta 78-74. Man of the match sicuramente è Jamel Mclean che chiude la partita sul finale. Complimenti alla Juve che tiene testa ai padroni di casa per tutti i 40 minuti. 

I biancorossi ipoteticano il primo posto salendo a più 8 su Avellino, seconda. 

I QUINTETTI

Juve Caserta: Puoti, Berisha,  Diawara,  Johnson Iii, Sosa

EA7 Milano: Sanders, Hickman, Kalnietis, Mclean e Macvan

LA CRONACA

1° Quarto

Buon inizio di partita della Juve Caserta (9-5). Milano, ancora senza Simon, fatica a trovare la via del canestro, complice anche la zona 3-2 della squadra di Dell'Agnello, ed i padroni di casa ne approffitano (12-7).  L'Olimpia prova a rientrare, ma Caserta continua ad essere padrona della partita (18-12) e Jasmine Repesa è costretto a chiamare time out. La solfa non cambia perchè Caserta arriva anche sul più 8 (20-12). Sul finire del quarto, Kalnietis prova a metterci un pezza (5-0 di parziale firmato dal lituano). Il primo quarto si chiude con Caserta avanti di due punti, 20-17. 

2° Quarto

Parte fortissimo Caserta anche in questo quarto (27-19). L'Olimpia alza la difesa, aumenta i giri in attacco e piazza un parziale di 9-2 che costringe questa volta a Dell'Agnello a chiamare il minuto di sospensione (29-28). Milano, che finalmente trova l'equilibrio, passa in vantaggio con il solito Kalnietis (29-30). Caserta, dopo un attimo di sbandamento, prova a tornare sotto, ma l'EA7 sembra essere padrona della partita (34-37). Reazione dei padroni di casa sul finire del quarto. Finisce 35-37 il primo tempo. 12 punti di Kalnietis da una parte, dall'altra 14 di Watt.

3° Quarto

Milano prova ad allungare ad inizio terzo quarto (37-44) con Dell'Agnello che è costretto a chiamare subito time out per non far scappare le scarpette rosse. Caserta esce bene dal minuto di sospensione e agguanta il pareggio (48-48). Cinciarini ferma il parziale di Caserta (48-50), ma i padroni di casa tornano avanti con due triple di Sosa (54-50). Milano alza i ritmi in difesa e sul finire del quarto riporta il risultato in parità. 54-54 dopo i primi 30 minuti di gioco.

4° Quarto

L'Olimpia prova a scappare in avvio della quarta frazione di gioco (60-62) e, come nel terzo quarto, Dell'Agnello chiama immediatamente minuto. Sosa e Juri rimettono in partita la Juve (68-69), ma dall'altra parte sale in cattedra Mclean (68-73).

L'Olimpia alza troppo presto il pedale dell'acceleratore e Caserta torna incredibilmente sotto (72-73 ad un minuto). L'Olimpia però non molla e piazza un 4-0 di parziale. I biancorossi giocano con il cronometro e vincono la partita. Finisce 78-74 in favore dell'EA7 Milano. 


Share on Facebook