Legabasket Serie A - Venezia fa voce grossa a Pistoia: toscani eliminati (79-92)

Ottima prova per la Reyer Venezia, che batte a domicilio Pistoia e archivia la serie contro i toscani, qualificandosi in semifinale. Ad attenderli c'è Avellino.

Legabasket Serie A - Venezia fa voce grossa a Pistoia: toscani eliminati (79-92)
PISTOIA
79 92
VENEZIA

Venezia vendica Gara-3, con una prestazione convincente in Gara-4 al PalaCarrara, battendo meritatamente Pistoia con il punteggio di 79-92. Una partita che ha visto i veneti prendere il largo più volte, ma senza chiuderla, grazie all’energia di Pistoia, riuscendo ad ipotecarla solo nell’ultimo periodo, con uno straordinario Haynes da trentuno punti a referto. Ora, le semifinali Scudetto contro Avellino.

Ottima partenza di Venezia che apre le danze con otto punti consecutivi, di cui cinque di Haynes, mentre Petteway è l'unico a trovare il fondo della retina con due bombe, portando i suoi sul 6-13. A metà quarto i veneti si scatenano con parziale di sette a zero, con Tonut protagonista, volando sul 6-20. Petteway tiene in piedi da solo Pistoia e gli orogranata perdono completamente la bussola, vanificando l’ampio vantaggio ottenuto pochi minuti prima, mentre la difesa biancorossa e Boothe chiudono il primo quarto sul 23-28.

Nel secondo periodo, i toscani mettono pressione a Venezia, con quattro punti consecutivi, su firma di Crosariol e Petteway (27-28), mentre Haynes manda a referto due triple, che frenano le velleità di rimonta delle truppa di Esposito. Al 18’, i padroni di casa fanno esplodere il PalaCarrara, agganciando l’Umana a quota 39, non perdendo più il contatto, tranne nei possessi finali, quando Filloy e Bramos chiudono sul 47-51 il primo tempo.

Al ritorno sul parquet, Boothe sembra indirizzare la gara verso i suoi con una tripla, ma si accendono i lagunari, con Bramos e Haynes, che portano a otto i punti di vantaggio (54-62). I lunghi toscani devono fare i conti con i problemi di falli e Filloy da Piazza San Marco piazza una tripla che vale il +13 (59-72), prima della risposta di Petteway, che ripaga con la stessa moneta ad un minuto dalla terza sirena. Finisce 66-76 il terzo quarto.

McGee mette a segno quattro punti nei primi minuti dell’ultimo periodo, con Jenkins in pronta risposta, ma Venezia resta a +12, bravi ad approfittare delle percentuali in calo degli avversari. Haynes e Bramos propiziano la fuga definitiva degli orogranata, che si portano sul 75-92 ad un minuto dalla fine. Finisce 79-92 per la Reyer Venezia, che chiude il discorso quarti di finale, superando per 3-1 Pistoia e accede alle Top-4 per il terzo anno consecutivo.


Share on Facebook