LegaBasket Serie A - Milano cade ancora in gara uno, Trento rimonta e allunga nel finale (66-76)

Gli uomini di Buscaglia conquistano la prima gara di semifinale ribaltando ogni pronostico. Milano, in evidente difficoltà, dopo un primo quarto chiuso con sette punti di vantaggio, sprofonda fino al meno dieci di fine gara.

LegaBasket Serie A - Milano cade ancora in gara uno, Trento rimonta e allunga nel finale (66-76)
Festeggiamenti Trento. Fonte foto: Twitter, LegaBasket Serie A.
Milano
66 76
Trento
Milano: kalnietis, simon 12, tarczewski 15, sanders 8, hickman 11, abass, cinciarini 5, macvan 5, pascolo 4, fontecchio, mclean 6, cerella. all: repesa.
Trento: hogue 23, craft 4, gomes 13, forray 2, sutton 10, lovisotto, shields 12, lechtaler 2, bernardi, flaccadori 10. all: buscaglia.
SCORE: 1Q: 17-10; 2Q: 24-28; 3Q: 13-20; 4Q: 12-18.
ARBITRO: Tolga Sahin, Manuel MAZZONI, Denny BORGIONI.
NOTE: INCONTRO VALEVOLE COME GARA uno DELLA SEMIFINALE DI LEGABASKET SERIE A 2016/17. SI GIOCA AL Mediolanum Forum di Milano. Inizio ore 20.45.

La Dolomiti Energia Trento sbanca il Mediolanum Forum di Milano e si aggiudica la prima gara della serie per la semifinale di LegaBasket Serie A. A farne le spese l’Olimpia Milano, che nonostante un ottimo primo quarto e la buona prestazione del lungo Tarczewski, subisce l’intensità difensiva degli ospiti e cade ancora in gara uno, dopo la sconfitta interna con Capo d’Orlando, complicando non poco il proprio cammino verso la finale. Nelle file di Trento da segnalare l’ottima partita disputata da Hogue, con ventitrè punti segnati, sette rimbalzi, tre assist e valutazione complessiva di trentuno.

Repesa, recuperato Sanders dall’infortunio, schiera Hickman playmaker con Macvan ala forte e Tarczewski centro. Sul perimetro agiscono Simon e Cinciarini. Il coach trentino Buscaglia risponde con Craft in regia, Gomes e Sutton esterni. Completano il quintetto titolare Hogue e Shields.

Parte forte l’Olimpia Milano, dopo il canestro di Sutton, i meneghini mettono a segno nove punti consecutivi, con il centro polacco Tarczewski autore di quattro. Hogue prova a scuotere i compagni ma è ancora la squadra di casa a giocare meglio e Simon, con una tripla, guida i suoi al nuovo allungo. Nel finale del primo periodo si sveglia finalmente Trento, Shields segna quattro dei sei punti della Dolomiti Energia, Tarczewski replica, Sutton allo scadere riduce il passivo (17-10).

Si segna moltissimo ad inizio secondo quarto, alla tripla di Gomes replicano tre volte dall’arco Sanders e Hickman, la coppia Flaccadori-Hogue segna a ripetizione e tiene in partita gli ospiti. Pascolo e McLean firmano i propri primi canestri della partita, Hogue è inarrestabile, taglia la difesa di Milano come burro e referta. A fine primo tempo la fiammata di Trento, Shields e Flaccadori infilano il primo parziale di 0-4 ma replicano Hickman e Simon, nonostante nell’ultimo minuto l’Olimpia continui a segnare con Macvan e McLean, le due bombe di Gomes danno il -3 alla squadra di Buscaglia (41-38).

Primo minuto del terzo parziale di gioco favorevole alla squadra di casa, dopo il canestro in transizione di Craft, Simon e compagni infilano cinque punti in successione e si spingono avanti. La fiammata di Milano dura davvero pochissimo, Gomes guida la reazione ospite, in pochi minuti la Dolomiti Energia rifila un contro parziale di 0-8 e trova il vantaggio. Simon e Sanders non intendono mollare, segnano e si riportano sopra, Lechthaler replica in schiacciata. Il finale del terzo periodo è ancora favorevole a Trento, l’attacco meneghino va a segno solo con Cinciarini, i canestri di Craft, Flaccadori e Sutton portano il risultato sul 54-58.

Botta e risposta tra le due compagini dopo l’ultimo intervallo corto, Hogue mette la firma due volte per gli ospiti, rispondono Pascolo e Tarczewski. Le speranze di rientro di Milano si spengono improvvisamente a cinque minuti dalla fine, i ragazzi di Repesa non trovano più soluzioni in attacco, sui cambi di fronte Hogue e compagni infilano ben quattro volte la difesa di casa, spingendosi sul +12. Hickman è l’ultimo ad alzare bandiera bianca e prova a rientrare con due bombe ma Trento la gestisce nel finale e si aggiudica la gara con il risultato finale di 66-76.

Lega Basket