LegaBasket Serie A - JuveCaserta esclusa dal prossimo campionato, Cremona in pole per il ripescaggio

È arrivata oggi pomeriggio l'ufficialità della decisione della FIP di escludere la Juvecaserta dal prossimo campionato di Serie A per inadempienze economiche. Si attende il ricorso, ma è probabile il ripescaggio di Cremona.

LegaBasket Serie A - JuveCaserta esclusa dal prossimo campionato, Cremona in pole per il ripescaggio
LegaBasket Serie A - JuveCaserta esclusa dal prossimo campionato, Cremona per il ripescaggio

La soluzione è arrivata, ed è quella che tutti prevedevano e – in parte – temevano. A meno di colpi di scena dell’ultimo momento, il prossimo campionato di LegaBasket Serie A partirà senza la Juvecaserta. Era attesa per oggi la decisione definitiva della Federazione Italiana Pallacanestro, riunitasi in Consiglio dopo una relazione della Com.Tec. (commissione che si occupa del controllo dei bilanci delle società) che aveva messo in evidenza le gravi mancanze economiche dei campani. In particolare, sotto esame ci sarebbe il rapporto tra ricavi, indebitamento e patrimonio netto, con un buco che supera i 200.000 euro, oltre all’inadempienza del pagamento del lodo di Bobby Jones alla FIBA, che aveva diffidato già tre volte Caserta.

Nonostante l’incontro di ieri tra il presidente della società Iavazzi e quello della FIP Gianni Petrucci, oggi l’assemblea, che ha visto anche la presenza del presidente del CONI Giovanni Malagò e dei dirigenti Fabbricini e Mornati, ha deliberato ufficialmente l’esclusione della Pasta Reggia Caserta.

Doccia a dir poco gelata quindi per i campani, che dopo aver ufficializzato l’arrivo di Bucchi come head coach e del promettente italo-americano Ryan Arcidiacono potrebbero essere addirittura costretti a ripartire dalla Promozione. Raffaele Iavazzi però si è detto deciso e fiducioso, dichiarando di essere totalmente in regola e di essere pronto a “procedere per vie legali, anche a costo di bloccare il campionato”. Juve Basket che quindi passerà sicuramente da un ricorso: alla finestra tante squadre, tra cui la Vanoli Cremona, retrocessa lo scorso maggio all’ultima giornata, e principale indiziata ad essere ripescata qualora il posto rimanesse vagante.

 

Stefano Fontana.