I Knicks sconfiggono i cavalieri

New York passeggia sui Cleveland Cavaliers di Kyrie Irving e porta a casa la quarta vittoria consecutiva avvicinandosi alla zona playoff. Ancora una volta il vero condottiero si chiama,Carmelo Anthony.

I Knicks sconfiggono i cavalieri
New York Knicks
117 86
Cleveland Cavaliers
New York Knicks: Carmelo Anthony 29 punti e 5rimbalzi,Tim Hardaway Jr.29 punti e 3rimbalzi,J.R Smith 19 punti e 4 rimbalzi,Tyson Chandler 11 punti e 8 rimbalzi,Felton 12 punti e 9 assist
Cleveland Cavaliers: Kyrie Irving 24 punti e 6 rimbalzi,Deng 13 punti e 11rimbalzi,Waiters 21 punti e 5rimbalzi,C.J Miles 9 punti e 2rimbalzi
I New York Knicks confermano il loro trend positivo nell'impegno casalingo contro Cleveland portando a casa la partita con ben 31 punti di differenza, Carmelo Anthony è super,come sempre,scrivendo a referto 29 punti,mettendone a segno 22 nei primi due quarti di gioco.
 
Melo con questa prestazione entra nel prestigioso club dei giocatori che hanno segnato più di 19,000 punti in carriera.New York orfana di Shumpert,Bargnani,Stoudemire e Kenyon Martin si affida a J.R Smith e Tim Hardaway Jr.,entrambi sono indiavolati e non deludono. Smith mette a segno 19punti eseguendo un paio di schiacciate degne dello Slam Dunk Contest,mentre Hardaway festeggia il suo career high con 29punti e 11-17 dal campo,i due insieme giocano in maniera dinamica e fanno quasi quello che vogliono contro la difesa dei Cavaliers.
 
J.R Smith dopo la sua prestazione:  "I compagni in panchina che si esaltano,i ragazzi sul campo che si eccitano,non c'è niente di meglio," JR non è il solo a festeggiare: "E' stato bello,sapevo che se avessi preso tiri,avrei aiutato la squadra," dice Hardaway che durante la gara ha raggiunto il record franchigia di triple segnate da un rookie,mettendone dentro sei. Ottimo anche il lavoro in pick and roll del duo Felton-Chandler che segnano rispettivamente 12 e 11 punti.Kyrie Irving esce sconfitto dal duello con Anthony segnando 24 punti rilasciando parole polemiche riguardo alle voci di una sua possibile partenza da Cleveland:"C'è cosi tanta pressione,so che stiamo facendo molta fatica,ma qui non si parla solo di me,si parla di tutta la squadra". Buona prestazione anche per Dion Waiters autore di 21 punti con 8-15 dal campo,mentre ancora deludente la gara della prima scelta all'ultimo draft,Anthony Bennett,che segna solo 4 punti con un misero 1-6 dal campo.
 
Questa sconfitta per Cleveland (16-30) è la terza di fila e la quinta delle ultime sei gare,New York(19-27) invece si avvicina prepotentemente alla zona playoff con mezza partita di distacco dai Bobcats.
 
Prossimi impegni:entrambe le squadre saranno di nuovo in campo domani notte,i Knicks si scontreranno contro i Miami Heat,campioni in carica,al Madison Square Garden,mentre Cleveland giocherà in trasferta al Toyota Center contro gli Houston Rockets.
 

NBA