Brooklyn ingrana la marcia e investe i Philadelphia 76ers

Dopo tre sconfitte consecutive i Nets festeggiano il loro coach Jason Kidd,eletto allenatore del mese,e battono i 76ers sul parquet del Barclays Center.

Brooklyn ingrana la marcia e investe i Philadelphia 76ers
Brooklyn Nets
108 102
Philadelphia 76ers
Brooklyn Nets: Paul Pierce 25 punti e 3 rimbalzi,Deron Williams 21 punti e 6 assist,Livingston 13 punti e 8 assist,Kevin Garnett 6 punti 7 rimbalzi e 4 assist,Mirza Teletovic 20 punti e 3 rimbalzi
Philadelphia 76ers: Carter-Williams 21 punti e 4 assist,Wroten 18 punti e 6 rimbalzi,Young 17 punti e 5 rimbalzi,James Anderson 12 punti e 5 rimbalzi

Shaun Livingston ad inizio stagione non si aspettava di certo di poter giocare così tanti minuti ogni partita,ma sopratutto di diventare una delle figure chiavi per la rinascita dei Nets.Per la point-guard è una partita a tutto tondo con 13 punti,6 rimbalzi, 8 assist e 7 palle recuperate,la settima a 5.8 secondi dal termine aiuta la squadra a portare a casa la vittoria 108-102.La squadra è trascinata anche dalle ottime prestazioni di Deron Williams,21 punti, e di Paul Pierce autore di 25 punti con 14/14 ai liberi.

I Nets si fanno anche rimontare 19 punti di vantaggio nel terzo quarto ma grazie a 12 punti di Williams firmano una contro rimonta di 21-7 che sembra essere quella decisiva per vincere il match,ma Carter-Williams e Wroten,per la seconda volta,riportano in partita Philadelphia.I 76ers però sprecano ben 25 palle e Brooklyn ne approfitta trasformandole in 32 punti,nel finale Carter-Williams viene stoppato da Garnett e Mirza Teletovic infila la tripla della definitiva sicurezza per il Nets.

Brooklyn dopo 3 sconfitte torna a vincere e si porta settima ad est con il record di 21-25,Philadelphia invece occupa la tredicesima posizione con 15 vittorie e 34 sconfitte.

Prossimi impegni:Brooklyn sarà di nuovo in campo il 6 febbraio sempre al Barclays Center contro San Antonio,mentre i 76ers giocheranno in casa,il 5 febbraio,contro i Boston Celtics.

NBA