Non sempre basta Love, Houston vince contro Minnesota

Sesta vittoria consecutiva per i Rockets che sbancano il Target Center di Minneapolis,Love ne mette 31 ma i Timberwolves perdono la loro quarta partita di fila.

Houston Rockets
107 89
Minnesota Timberwolves
Houston Rockets: Howard 18 punti e 15 rimbalzi,Parsons 20 punti e 6 assist,Harden 19 punti,5 rimbalzi e 5 assist,Jones 14 punti,Beverley 14 punti e 5 rimbalzi,Lin 2 punti e 7 assist
Minnesota Timberwolves: Kevin Love 31 punti e 10 rimbalzi,Budinger 15 punti e 7 rimbalzi,Shved 11 punti,Rubio 7 punti e 9 assist,Turiaf 2 punti e 10 rimbalzi

I Rockets conquistano nel monday night la loro sesta vittoria consecutiva ai danni dei Minnesota Timberwolves,Dwight Howard mette a segno una doppia doppia con 18 punti e 15 rimbalzi,a supportarlo Chandler Parsons mette 20 punti e James Harden 19.Houston con questa W porta a casa la nona partita vinta delle ultime 11.

"Non cerchiamo solo giocate spettacolari,creiamo delle situazione per realizzare ottimi tiri e non forzare nulla.Questo è quello che cerchiamo sempre di fare per vincere"dice Parsons,che continua "In squadra abbiamo tanti ragazzi di talento capaci di bilanciare le forze in campo ogni sera".

Situazione diversa per Minnesota che non può permettersi questo lusso.Kevin Love appena tornato da una contusione del quadricipite sinistro,segna 31 punti catturando 10 rimbalzi,buone anche le prestazioni di Chase Budinger,15 punti, e di Alexey Shved che segna 11 punti in uscita dalla panchina.Tutto questo però non basta per evitare la quarta sconfitta consecutiva e la sesta delle ultime sette.

Ricky Rubio ,che da tre partite viaggiava in doppia cifra,compreso il suo massimo in carriera sabato notte (25 punti),segna solo 7 punti con un misero 2 su 10 dal campo.

Momento delicato per Minnesota che deve fare ancora a meno di Kevin Martin,rottura del pollice,e di Nikola Pekovic fermato da un problema alla caviglia destra.Come se non bastasse,il coach Rick Adelman in questa gare non era a guidare la squadra a causa di problemi personali.

L'uomo partita è stato senza dubbio Howard che ha fatto sentire la sua presenza in area mettendo in difficolta i Timberwolves sotto il canestro,ma il fattore x per Houston si chiama Jeremy Lin che ha permesso di far rifiatare Harden per tutto il quarto periodo distribuendo 7 assist.

Prossimi impegni:entrambe le squadre saranno di nuovo in campo domani notte,Houston giocherà al Toyota Center contro Washington mentre i Timberwolves se la vedranno con i Denver Nuggets sul terreno amico del Target Center.