Harden lancia i Rockets

Con un layup a meno di un secondo dalla fine dell’incontro con i Washington Wizards James Harden (autore di 35 punti) regala la settima vittoria consecutiva agli Houston Rockets, che mantengono la terza posizione nella Western Conference con un record di 36 vittorie e 17 sconfitte.

Harden lancia i Rockets
Houston Rockets
113
112
Washington Wizards
Houston Rockets: Lin 16 punti e 5 assist; Harden 35 punti e 6 assist; Parsons 18 punti e 12 rimbalzi; Jones 4 punti e 8 rimbalzi; Howard 24 punti e 16 rimbalzi.
Washington Wizards: Wall 19 punti e 14 assist; Beal 20 punti e 5 assist; Ariza 32 punti e 11 rimbalzi; Nenè 21 punti e 1 rimbalzo; Gortat 6 punti e 8 rimbalzi.

Nella notte al Toyota Center di Houston è andata in scena una partita incredibile, che ha visto i Rockets padroni di casa imporsi sui Washington Wizards all’ultimo respiro, grazie a una prodezza di uno straordinario James Harden, autore di 35 punti, 6 rimbalzi e 6 assist.

L’incontro è stato quasi sempre in mano ai Rockets, che nel  terzo quarto si sono trovati in vantaggio anche di 19 punti, tuttavia, nonostante le giocate del già citato Harden e degli straordinari Parsons (18 punti, 12 rimbalzi e 6 assist) e Howard (24 punti e 16 rimbalzi), i Wizards sono riusciti a rimanere in partita per merito delle triple dell’ex di turno Trevor Ariza (10 su 14 dall’arco) e di un ispiratissimo John Wall, che, a 4 secondi dalla sirena, aveva anche portato in vantaggio i suoi con due tiri liberi, coronando una splendida partita da 19 punti e 14 assist; poi un fallo a gioco fermo di Ariza su Harden ha permesso ai Rockets di portarsi a meno uno con la rimessa a favore, dalla quale è scaturito il layup di “The Beard” che ha regalato la vittoria numero 36 in stagione a Houston.

I Rockets torneranno in campo dopo l’All-Star Game a Los Angeles contro i Lakers, nella stessa notte in cui i Wizards saranno impegnati ad Atlanta contro gli Hawks. 


Share on Facebook