San Antonio ci prova ma rimane scottata dai Suns

Terza vittoria consecutiva per Phoenix che sfrutta la propria velocità per battere gli Spurs reduci da una trasferta lunga 9 partite,decisiva la prestazione del "motorino" Ish Smith.

San Antonio ci prova ma rimane scottata dai Suns
Phoenix Suns
106 85
San Antonio Spurs
Phoenix Suns: Markieff Morris 21punti e 5 assist,Frye 17 punti e 8 rimbalzi,Ish Smith 15 punti e 8 rimbalzi,Green 13 punti e 6 rimbalzi,M.Morris 13 punti 2 rimbalzi,Dragic 8 punti e 5 assist.
San Antonio Spurs: Danny Green 15 punti,Tim Duncan 13 punti e 5 rimbalzi,Joseph 11 punti e 3 rimbalzi,Belinelli 10 punti e 4 assist,Bonner 10 punti e 7 rimbalzi,Ginobili 6 punti e 3 rimbalzi.
San Antonio avrebbe di sicuro preferito finire la propria striscia di trasferte (9 partite)in maniera molto più blanda e invece si trova di
fronte la squadra che gioca il basket più veloce della lega con la PG più veloce in circolazione,Ish Smith.
 
Il risultato è la sconfitta 106-85 in favore della franchigia dell'Arizona,Smith segna il suo career-high con 15 punti catturando anche 7 rimbalzi.
 
"Vogliamo andare veloce",dice Smith."La miglior cosa per noi è giocare con questo ritmo,vogliamo costantemente muovere la palla,questo ci rende migliori sul campo".
 
Markieff Morris segnerà 21 punti,Channing Frye 17,mentre Gerald Green e Marcus Morris ne metteranno 13 a testa.Goran Dragic metterà a referto solo 8 punti con 5 assist di contorno.
 
Per gli Spurs,Danny Green segnerà 15 punti e Tim Duncan 13 chiudendo questo rodeo (è proprio il caso di dirlo)di 9 trasferte portando a casa il bottino di 6 vittorie e 3 sconfitte.Manu Ginobili gioca solo 13 minuti a causa di un problema al bicipite femorale.Patty Mills e Marco
Belinelli segnano poco e tirano tanto,2-14 il primo e 1-8 il secondo,San Antonio segna solo 2-14 dall'arco dei tre punti.
 
Per Phoenix questa è la terza vittoria consecutiva dopo la pausa dell'All Star Weekend.                            
"Non sai mai come prendere una squadra come questa",dice Jeff Hornacek a fine gara."Loro erano in trasferta da molte gare e probabilmente avevano voglia di tornare a casa,hanno avuto una serata no e invece a noi è girato tutto bene".
 
Nel secondo quarto i Suns doppiano San Antonio sul punteggio di 28-12,la panchina produce ben 19 punti e da vita ad un parziale di 26-3,gli Spurs segnano solo 12 punti nel secondo quarto,è il minimo stagionale.
 
Prossimi impegni:San Antonio (40-16) tornerà in campo mercoledì notte in casa contro i Pistons mentre Phoenix giocherà domenica notte contro Houston ancora tra le mura amiche dello US Airways Center.


Share on Facebook