I Grizzlies non si fermano più, battuti anche i Clippers

Altra vittoria per i Memphis Grizzlies, che riescono a passare anche allo Staples Center contro i Los Angeles Clippers. Il protagonista dell'incontro è stato Mike Conley autore di diciotto punti, sette assist e la palla rubata che ha portato i Grizzlies alla vittoria.

I Grizzlies non si fermano più, battuti anche i Clippers
Los Angeles Clippers
87 90
Memphis Grizzlies

Seconda vittoria consecutiva per i Memphis Grizzlies, stavolta le vittime sono i Los Angeles Clippers, a cui non è bastato quello che forse è stato il miglior Chris Paul della stagione. Il play ex New Orleans Hornets, infatti, ha realizzato trenta punti e distribuito dieci assist per i compagni, tenendo da solo i Clippers in gara, l'unico errore della serata di CP3 è stata la palla persa che è costata la partita. Palla persa per mano di Mike Conley, il migliore dei Memphis Grizzlies. Per il playmaker da Ohio State, partita da diciotto punti e sette assist più la suddetta palla recuperata decisiva. A supportare il gran lavoro di Conley, ci ha pensato Jeff Green, con sedici punti e sei rimbalzi. Da quando Green è a Memphis viaggia con medie più basse rispetto a quando stava con i Boston Celtics, infatti l'ala nelle diciotto partite a Memphis sta viaggiando a 12,5 punti a partita, molto meno rispetto ai 17,6 in maglia Celtics. Ma con lui i Grizzlies sono una squadra letale, che ha più alternative sia in attacco che in difesa. Da Quando Green è ai Grizzlies, la squadra di coach Joerger ha perso solo tre delle diciotto gare disputate con l'ala da Georgetown. Con la vittoria dello Staples Center, i Memphis Grizzlies raggiungono quota quarantuno vittorie e consolida il secondo posto nella Western Conference. 

D'altra parte per i Los Angeles Clippers, arriva il primo stop dopo la serie di quattro vittorie consecutive. Privi di Blake Griffin, i Clippers hanno subito la fisicità dei Memphis Grizzlies, che sono riusciti a fermare la serie positiva dei losangelini. La squadra del Tennessee si sta rivelando la bestia nera dei Clippers. Infatti i ragazzi di Doc Rivers, hanno perso entrambe le gare giocate contro Gasol e compagni. Inoltre, non è stato fortunato il mese di febbraio  per i Clippers, che sono riusciti a vincere solo quattro delle nove giocate fino ad ora.

NEXT GAME - I Memphis Grizzlies tenteranno di continuare la striscia di vittoria contro i Sacramento Kings, di DeMarcus Cousins e di coach George Karl. Nelle due partite giocate con Karl in panchina, i Kings si sono dimostrati una squadra imprevedibile, con il gigante Cousins che può essere un avversario pericoloso per una squadra che domina il pitturato come i Grizzlies. 

Mentre i Los Angeles Clippers proveranno a tornare alla vittoria al Toyota Center, contro gli Houston Rockets di James Harden, reduci da due vittorie convincenti contro Toronto Raptors e Minnesota Timberwolves.


Share on Facebook