NBA: Davis travolge Milwaukee. Ecco tutte le emozioni della notte

Le immagini ed i video più spettacolari delle 8 partite NBA giocate nella notte. La migliore prestazione è di Anthony Davis, che trascina i Pelicans ad una vittoria fondamentale in ottica playoffs. Nella notte anche il derby italiano tra Gallinari e Bargnani: lo vince il primo anche se i due non brillano.

NBA: Davis travolge Milwaukee. Ecco tutte le emozioni della notte
NBA: gli highlights delle partite della notte

L'uragano Antonino colpisce ancora. Le vittime della nottata di Anthony Davis, che sta provando in tutti i modi a trascinare i suoi Pelicans alla conquista dell'ottavo posto attualmente occupato dagli Oklahoma City Thunder, sono stati i Milwaukee Bucks di uno stratosferico Giannis Antetokounmpo, ultimo baluardo della resistenza della banda Kidd. I Bucks alzano bandiera bianca davanti ai 43 punti, 10 rimbalzi e 6 assist del numero 23 in maglia rossa, che per gradire pareggia il career high. 

Nelle restanti sette gare della notte, passeggiate abbastanza piacevoli per Atlanta, sempre prima ad Est, Washington Wizards e Golden State Warriors rispettivamente vincenti sui Sacramento Kings, Charlotte Hornets (con la pancia piena dopo la vittoria a Detroit) e Phoenix Suns. Nelle altre gare successi importanti in ottica postseason per Clippers, Boston e Memphis. Mentre nel derby italiano tra Gallinari e Bargnani, i Nuggets padroni di casa travolgono i Knicks, sebbene la partita non era rilevante in termini di classifica. 

Ecco i video delle sfide della notte. 

Charlotte Hornets - Washington Wizards 69-95

Atlanta Hawks - Sacramento Kings 130-105

Miami Heat - Boston Celtics 90-100

Chicago Bulls - Memphis Grizzlies 91-101

Milwaukee Bucks - New Orleans Pelicans 103-114

Denver Nuggets - New York Knicks 106-78

Phoenix Suns - Golden State Warriors 80-98

Los Angeles Clippers - Minnesota Timberwolves 89-76

Ecco le classifiche aggiornate delle due conference. Bagarre ad est, dove almeno quattro squadre, se non cinque si giocano l'ottava piazza. Dall'altra parte, invece, la lotta sembra essersi ridotta a due squadre, Oklahoma e New Orleans, che si daranno battaglia fino alla fine della regular season. 


Share on Facebook