Nba Media Day, Wade carica gli Heat: "Siamo da titolo"

Il leader di Miami non si tira indietro: "In questo momento della stagione tutte le squadre Nba pensano di avere una chance di vincere il titolo, e noi siamo particolarmente fiduciosi, ci siamo mossi bene in estate".

Nba Media Day, Wade carica gli Heat: "Siamo da titolo"
Nba Media Day, Wade carica gli Heat: "Siamo da titolo"

Ricomincia la stagione Nba anche per i Miami Heat di Dwyane Wade, capitano e stella della squadra della Florida, assente ai playoff della scorsa primavera, ma già combattiva alle porte del tip-off della prossima regular season. E' proprio Dwyane Wade a suonare la carica nell'Nba Media Day, giornata di presentazione alla stampa delle varie franchigie professionistiche americane.

"Dobbiamo avere una mentalità vincente - chiarisce la stella di Miami - è l'unico modo per competere ad alto livello. Se non crediamo di potercela fare, siamo già sconfitti in partenza. Ogni squadra Nba adesso deve avere aspirazioni da titolo. Poi ci sarà un momento della stagione in cui qualcuno si renderà conto di non avere chances di vincere l'anello. Noi attualmente le abbiamo, e speriamo di continuare ad averle anche in futuro". Sulle sue condizioni di forma, Wade preferisce glissare: "Sono stato infortunato tantissime volte, ma sono ancora qui, nonostante siano trascorsi 13 anni dal mio esordio".

Il roster degli Heat sembra particolarmente profondo per la Eastern Conference: ai già presenti Chalmers, Dragic, Deng, Bosh, Whiteside, Andersen e Haslem, si sono aggiunti nella postseason Justise Winslow, Amare' Stoudemire, Josh Richardson e Gerald Green. A coach Erik Spoelstra il compito di gestire il gruppo allestito da Pat Riley: "Dobbiamo mettere insieme una squadra che riesca a convincersi di avere l'opportunità di competere il titolo - precisa coach Spo - non vogliamo nasconderci, le aspettative sono tante. Dwyane deve essere il nostro leader, sta crescendo sotto questo punto di vista, d'altronde sia i veterani che gli altri giocatori guardano a lui come al punto di riferimento della franchigia, e lui ha accettato pienamente questa responsabilità". E Wade non è certo tipo da tirarsi indietro: "Quando si è un giocatore nella mia posizione, si cercano nuove sfide - aggiunge il numero tre degli Heat - e riscattare la scorsa stagione è una grande sfida. Qualsiasi team adesso crede di avere una chance per il titolo, ma noi siamo particolarmente fiduciosi perchè è stata un'ottima estate per la nostra franchigia".

NBA